martedì 17 marzo 2009

Batman è pedo-gay!

Non mi stancherò mai di ripeterlo, che mi vengano pure contro tutti i bat-fan e quelli che temono un ritorno del Comics Code Authority o di un sequel al libro "Seduction of the Innocents".
Francamente me ne sbatto!

Più volte ho sprecato parole per la mia convinzione ma tanto è come parlare al muro quando tocchi (non in quel senso) il personaggio preferito a un suo fan. Come se poi essere gay fosse un difetto... Preciso gay perchè quelli che mi vengono contro si offendono perchè non possono credere che il loro beniamino sia dell'altra sponda.
A me sinceramente darebbe più fastidio il dare del pedofilo a un personaggio che ammiro, piuttosto della sua direzione sessuale. Ma vabbè, torniamo al motivo del mio intervento.

Dato che le parole se le porta via il vento, a tutti quelli che vogliono negare l'evidenza, rispondo solo coi fatti.


CARTA CANTA!

L'immagine storica, usata più e più volte da molti come prova.

Dolce risveglio per Bruce e Dick dopo aver dormito insieme.

Anche Robin si accorge di qualcosa.

La coppietta nel loro salone di bellezza.
(per gli uomini di oggi è una cosa normale ma 40 anni fa...)

Robin in preda a una crisi di gelosia.