Work in progress

WORK IN PROGRESS...
STO CAMBIANDO GRAFICA
SCUSATE PER IL DISAGIO CAUSATO DALLE CONTINUE MODIFICHE

sabato 26 febbraio 2011

Young Justice 1x07

Denial
Anche questo episodio mi è piaciuto molto.
Finalmente si cambia tema e abbiamo una trama orginale (rispetto agli episodi precedenti). Tema magico per l'esattezza, che, come sa bene che mi conosce, non apprezzo molto nel DCU, ma qui riesco a digerirlo, anche perché la torre di Fate mi affasccina un poco.
Non si vede quasi nessun muso lungo, tranne quando Superboy si brucia gli stivali e dice che erano i suoi preferiti (nei fumetti lo avrebbe detto sorridendo a mo' di battuta, invece qui pareva proprio incazzato).

giovedì 24 febbraio 2011

DC Comics' May 2011 Solicitations

Ora va bene cavalcare l'onda del film ma GREEN LANTERN SUPER SPECTACULAR!? Ma chi è, l'Uomo Ragno?
Al di là del titolo ridicolo, si tratta di una raccolta di storie vecchie, quindi passo.
Idem per gli one-shot che fanno da prequel al film. Quelli di Superman Returns erano stati carini ma per ora non sono interessato, forse li recupererò in TP.
Concludendo le uscite lanterniane, ma quanto è brutta la copertina di GL Corps #60?
Per fortuna ci pensa Mahnke, giunto ad una maturità strepitosa, a farmi rifare gli occhi con la copertina di GL #66, che non è nulla di che, solo alcuni personaggi in un riquadro, ma cavolo, quanto sono disegnati bene!

Inizia finalmente Flashpoint che, vista la bellezza di Blackest Night e il soggetto di questa trama, mi fa ben sperare in un buon prodotto.
Mi fa piacere anche che Booster Gold sia legato al crossover, peccato solo che abbia tagliato la serie già da tempo. Forse è giunta l'ora di recuperare. Torna il mio adorato Jurgens!

Non conosco il disegnatore e copertinista di Action Comics #901, però non mi sembra male e difficilmente mi farà rimpiangere Woods. Forse giusto un po' troppo spigoloso.
Mi fa abbastanza rodere il culo l'assenza di sincronia con la testata di Superman, mi sembra di essere tornato ai tempi di Last Son, dove per colpa dei ritardi di Kubert, i due mensili si erano spezzati. Ora le vicende di Grounded fanno parte del passato e quelle di AC del periodo subito successivo, dato che l'Azzurrone è tornato in "sé". Oppure no, ha fatto solo una pausa dalla sua passeggiata per una scazzottata con Doomsday.

La trama di Superboy #7 non mi fa impazzire
Ever wake up on the wrong side of the bed? Well, have you ever woken up to discover that you’ve given in to your evil side and taken over your hometown? Superboy has. And as much as he wishes it were just a dream, the stakes are all too real!
E poi che fine ha fatto Gallo?

Parlando sempre di Conner, interessante il bacio in copertina di Teen Titans #95!


E per questo mese è tutto.

giovedì 17 febbraio 2011

Young Justice 1x06

Infiltrator
Carino anche questo episodio, anche se le parti migliori ci sono state all'inizio, tra la scena di salvataggio di Roy e quella doppia con Wally a scuola e il resto del team in spiaggia. Vorrei ce ne fossero di più di questi momenti spensierati.
Il resto, anche se con belle animazioni, inizia ad essere un po' ripetitivo.
Se non fosse per il cambio di nome di Speedy, Artemis, introdotta in questo episodio, e la rivelazione finale, si sarebbe trattato solo dell'ennesima missione segreta della squadra.

mercoledì 16 febbraio 2011

Green Lantern Corps #48/52

Revolt Of The Alpha-Lanterns
Storia: Tony Bedard
Matite: Ardian Syaf
Chine: Vicente Cifuentes
Copertine: Syaf, Cifuente e Mayor

Debutta Bedard, fa subito centro e non fa rimpiangere il bravissimo Tomasi.
La storia scorre, è ben strutturata e seppure non abbia un'idea di base originale (per l'ennesima volta Attenzione Spoiler: i Guardiani falliscono, se prima c'erano i Manhunter, questa volta ci sono le Alpha Lantern, e proprio come loro, vengono possedute dal Cyborg Superman... l'idea è bella ma già vista), alla fine riesce a tirare fuori qualcosa di nuovo, prendendo il pianeta di Stel, la Lanterna proveniente dal pianeta robotico, e con la conclusione che forse inizierà a far odiare di meno le Alpha Lantern.

I disegni di Syaf non mi hanno fatto impazzire ma non sono neache male, forse giusto un po' troppo calcati. Colpa dell'inchiostratore? Altrove (BN Batman) lo avevo trovato di gran lunga migliore.

Particolari:
- Sottotrama sui qwardiani interessante ma forse più godibile leggendo anche BD (sto ancora al #2). Chissà dove procederà, se qui o lì o altrove.
- La parte biologica del Cyborg Superman, kryptoniana, si distrugge con troppa facilità.

lunedì 14 febbraio 2011

Teen Titans #90

Shedding Some Like On The Subject
Storia: J. T. Krull
Matite: Nicola Scott
Chine: Doug Hazlewood
Copertina: N. Scott; D. Hazlewood e Wright

Altre due pagine sulla sottotrama Pakistana, che non svelano nulla.
Per il resto albo tutto dedicato alla ricerca di Barney, che ci svela qualcosina in più ma che non porta molto avanti la trama. Ma la cosa a me non disturba, come al solito sono interessato alla soap opera tra i protagonisti e su questo lato posso ritenermi abbastanza soddisfatto, dato che le vicende procedono lente ma ci sono.
Sono troppo curioso di sapere chi bacerà Superboy!

Disegni ottimi come sempre.

mercoledì 9 febbraio 2011

Young Justice 1x05

Schooled
Mamma mia quanto è antipatico 'sto Superman... Ero tutto contento della sua presenza in questo episodio e dopo neanche un minuto che è sullo schermo, vorrei che non lo avessero mai preso.
Ma chi è questo? Un uomo qualsiasi che ha appena scoperto di avere un figlio illeggittimo e ancora non riesce a riconoscerlo o SUPERMAN!?
Cavolo, hanno invertito i ruoli, il comprensivo e bonaccione ora è Batman.
Va bene che non si tratta delle versioni ufficiali ma che senso ha stravorgerli così tanto?

A parte questo e il solito Superboy musone e scontroso che proprio non mi piace, l'episodio è bello, davvero ben fatto, anche se c'è Amazo, un villain che non ho mai digerito.

A proposito degli androidi di Ivo: a me più che scimmie, inzialmente erano sembrati dei gremlins, dato che vanno dritte verso i veoicoli e cercano di sabotarli e distruggerli.

martedì 8 febbraio 2011

Green Lantern #53-54-55-56

The New Guardian
Storia: Geoff Johns
Matite: Doug Mahnke
Chine: Christian Alamy, Tom Nguyen, Keith Champagne e Mahnke
Copertine: Mahnke, Alamy, Randy Mayor e Hi-Fi - Shane Davis, Sandra Hope e Barbara Ciardo

Uno story arc con un tema principale che fa solo da sfondo, dato che le storie sono incentrate sull'interazione tra Hal e i vari protagonisti/antagonisti di ogni capitolo.
Una cosa molto apprezzata dal sottoscritto dopo mesi e mesi di intrecci tra serie e miniserie con un percorso troppo lungo, quasi stancante.
Mi erano anche mancate le avventure ambientate sulla Terra. Certo, questo personaggio lo preferisco in giro per lo spazio accompagnato da tanta sci-fi, però ogni tanto non guasta fargli riposare i piedi per terra, metaforicamente parlando. Poi se ci sono storie come quella di Atrocius nella metropolitana di NY che mi riportano al bel film, visto di recente, Pelham 1 2 3, ancora meglio!

Sui bellissimi disegni di Mahnke che dire? Più li guardi e più ne resti affascinato.
Forse uno dei pochi che differenzia molto bene tutte le persone che disegna. Alte, basse, magre, grasse, muscolose, tanti tipi di acconciature, svariati lineamenti facciali...

Note e particolari:
- Ho paura di un riavvicinamento tra Hal e Carol. Viva Cowgirl! Voglio solo lei come ragazza di Hal.
- Ma Hal non volava senza anello? Ora ha cambiato?
- Ma non si rompe le palle Saint Walker a pregare singolarmente per ogni morto disseppellito durante la Blackest Night?
- Su GL #54, pagina 8, Sinestro dice che Nekron ha attentato a tutto tranne che a chi ha usato il potere della luce bianca.
Hal dice che questo è il motivo per cui lui non riesce a sollevare la lanterna.
Però Sinestro ha usato il potere durante la BN...
- Hal che calcia il gatto non ha prezzo. Anche lui non sopporta i felini?
- Da applausi come storpia il giuramento Lobo: in brightest day, in blackest night, who's up for a big, bad fight?>
-Su GL #55 Hal dice che Lobo è "una delle sole persone ad aver fatto sanguinare il naso a Superman" ma la frase non ha senso, come fai ad essere il solo ma allo stesso tempo uno dei pochi? Ma come cazzo parlano 'sti americani?
- Profonde le due tavole con Saint Walker e Renée però cosa c'entravano con tutto il resto delle vicende? La donna non è neanche coinvolta nelle vicende di Brightest Day, mi sembra.
- Larfleeze è sempre uno spasso. Mi dispiace non essere riuscito a leggere in tempo lo speciale di Natale. Non credo riuscirò ad aspettare il prossimo anno per leggermelo in armonia natalizia.

lunedì 7 febbraio 2011

The Flash #1/6 e Secret Files and Origins 2010

Running To The Past
The Dastardly Death Of The Rogues part 1-6

Storia: Geoff Johns
Disegni: Scott Kolins e Francis Manapul
Copertine: Manapul

Primo story arc carino, nulla di che, una storia che si lascia leggere tranquillamente senza entusiasmare.
Peccato perché le possibilità c'erano tutte, come ad esempio l'occasione sprecata con la Attenzione Spoiler: bugia sui Lords of Mirror. Ma la faccenda non è ancora stata chiusa del tutto, quindi vedremo e io ci spero dato che l'idea di un mondo al di là dello specchio mi affascina molto, così come aveva fatto il Palmerverse nelle storie legate ad Atom.
La storia più bella è senza dubbio quella del Secret Files, autoconclusiva, breve ma ricca allo stesso tempo.
Nella serie regolare invece ho accusato una trama di troppo. Personalmente avrei concentrato la storia o sui Renegates o sui Rogues, non su entrambi, anche perché lo scontro fra i due schieramenti è stato bruttino e banale.
Positivo invece il tentativo di voler dare spazio a Barry e al suo lavoro. Dico tentativo perché come al solito viene interrotto e alla fine Attenzione Spoiler: è Iris a risolvere il caso... Peccato perché avevo provato piacere nel vedere il protagonista dare priorità al caso sul ragazzo invece che ai problemi coi Renegates.

Nulla da dire sui bellissimi disegni a parte una singola tavola di Manapul, a pagina 8 del secondo numero... Ma come l'ha disegnata quella povera ragazzina? Manco Picasso avrebbe osato tanto!
Particolari:
- Ridicola la trovata della città che corre... Se Hal vive nella città che non ha paura, Barry ovviamente vive nella città che corre... Ma vaffanculo!
- Ma è normale che i viaggi nel tempo siano così facili nel 25° secolo? A me risulta che Booster Gold abbia rimediato a fatica una Time Sphere e che la stessa Legione non viaggiasse con tanta facilità agli inizi. Non mi piace che in tanti possano viaggiare nel tempo con tanta facilità.
- Ma nel secondo numero a pagina 7 il tizio sul divano cosa sta facendo, la calzetta?
- Sempre nello stesso numero, a pagina 14 pare che Iris, e di conseguenza Johns, faccia ironia sulla facilità di evadere dalle prigioni nei fumetti. Pietro Gambadilegno docet.
- Mi è sempre piaciuta la traduzione del Reverse-Flash in Anti-Flash ma chissà come si comporteranno questa volta col termine Reverse-Rogues, Anti-Rogues suona malissimo.
- Non capisco tutta 'sta voglia da parte dei Rogues di voler uccidere Barry, eppure sembrava avessero capito lo sbaglio fatto con Bart... Questi dietrofront da parte degli stessi autori non li digerisco.
- Nel quinto numero invece di "part five" hanno scritto "part four"... Idioti!
- Nel sesto numero non ho capito una beata minchia quando Flash ferma Top. Che ha fatto!?
- Rimane un mistero Attenzione Spoiler: su come sia finito il sangue di Barry sul guanto del cadavere.

giovedì 3 febbraio 2011

DC Comics' April 2011 Solicitations

Traguardo storico per Action Comics che raggiunge il novecentesimo numero.
A parte le cose che già si sapevano mi incuriosice questa parte:
But that’s not all - this story will lay the grounds for an insanely epic story coming out this summer in the pages of ACTION!
Mi trovo invece alquanto titubante per Superman #710. Mi fa piacere che si faccia vedere anche Bruce su queste pagine, magari lui riesce a svegliare/smuovere l'Uomo d'Acciaio ma quel
Learn how a legendary friendship was born as Bruce and Clark revisit the previously untold tale of one of their earliest meetings in which the teenaged duo faced the menace of the immortal Vandal Savage!
Mi lascia alquanto perplesso. Ma dai, sul serio vogliamo fare lo stesso errore di quella merda di telefilm quale è Smallville? Con questo continuo infangare il passato dei personaggi inventandosi che si sono incontrati fin da quando erano giovanissimi... Che schifezza!

mercoledì 2 febbraio 2011

Young Justice 1x04

Drop Zone
Bello anche questo quarto episodio.
Ben fatto il dibattito tra Robin e Kid Flash su chi debba essere il leader tra loro due. E alla fine la scelta è quella migliore.

Mi ha dato giusto un po' fastidio la pelle lacerata che mostrava il tessuto muscolare del bestione pieno di steroidi. Non potevano gonfiarlo e basta?

Il mistero su chi sia quest'organizzazione, The Light, si infittisce.

Batwoman: Elegy

Storia: Greg Rucka
Disegni e copertina: J.H. Williams III

Non c'è che dire, leggere Rucka è sempre un piacere ma se poi è accompagnato da un magnifico disegnatore come Willimas III, allora diventa un vero godimento.

Purtroppo nonostante questo elogio il racconto non è perfetto e mi riferisco ad un determinato particolare.
Lo scrittore mi cade proprio su una cosa che non mi sarei mai aspettato da lui, mi riferisco nel tirare fuori l'idea più banale usata dalle migliori telenovelas brasiliane, ovvero la scoperta di Attenzione Spoiler: un gemello cattivo.
Dai, poteva evitarlo, la storia sarebbe stata comunque bellissima, anche senza questa (ridicola) trovata.

Il lato grafico invece non ha difetti. Il disegnatore passa da uno stile all'altro per distinguere eventi presenti da flashback ed entrambi lasciano a bocca aperta, tanto diversi quanto stupendi.
Anche il modo originale di dividere le vignette mi è piaciuto. Forse mi sono un po' smarrito in una o due tavole, ma giusto per un attimo.

Particolari:
- Dick che consiglia a Kate di tagliarsi i capelli e che inconsapevolmente fa la figura del fesso lo avrei evitato, dato che ora è Batman, mica l'ultimo degli scemi. Ma poi da Barbara alla nuova Batgirl, passando per Huntress, le "bat-girls" hanno avuto sempre i capelli lunghi. Perché notarlo solo ora e farne un problema?
- Nella terza storia mi è parso che il discorso tra padre figlia filasse poco: lui parla di Abbot e lei risponde degli altri (ma chi te l'ha chiesto!?); lei dice di fidarsi e lui diche che si fida (e grazie al cazzo, dopo che hai visto tutto, sarebbe stato bello che ti fossi fidato fin dall'inizio di tua figlia); la fede di lui è stata messa a dura prova quando ha avuto il faccia a faccia con l'uomo lupo... Ma che vuol dire? Quello è un motivo in più per averla la fede nella figlia, non per dubitarne.
Poi magari ho capito male io...
- Nel bellissimo ballo tra Kate e Maggie la protagonista fa un elenco di diminutivi e mi sorge un dubbio, ma Kathy e Katie non è uguale?