domenica 11 novembre 2012

Tomb Raider Legend

In un periodo in cui scarseggiano i videogiochi d'avventura, ormai tutti indirizzati maggiormente sull'azione, sono dovuto andare a ripescare un vecchio titolo per la vecchia generazione di console, trasposto in alta definizione per questa trilogia.

Non posso fare paragoni con la versione originale perché la saltai a suo tempo ma quello a cui ho giocato è un buon titolo che può ancora dire la sua nonostante sia passato qualche anno. Belle arrampicate, enigmi a sufficienza e della difficoltà giusta, storia nella media, infatti a coinvolgermi sono stati i primi due punti, azione moderata, longevità medio-bassa, giocabilità nella norma (le arrampicate non sono fluide come quelle di Assassin's Creed o Uncharted ma neanche macchionose). Ho trovato snervante giusto il finale in cui serviva più fluidità nei comandi per sconfiggere il nemico e invece avevo la sensazione di comandare un bradipo. Una volta premuto attacco bisogna aspettare qualche secondo prima di poter saltare, e viceversa, oppure nell'usare il rampino dopo un salto o un attacco.

Nessun commento:

Posta un commento