domenica 25 maggio 2014

World War Z

Finalmente sono riuscito a vederlo e con stupore mi è piaciuto molto anche se... per godermelo ho dovuto fare due cose:

1) ripetermi per tutto il film che quelli non sono zombie, infatti non lo sono affatto, non hanno NULLA degli zombie.

2) e che il titolo del film in realtà fosse World War RR (rapid runners), un incrocio tra gli infetti rabbiosi di 28 Giorni Dopo, e gli infetti del videogioco capolavoro "The Last of Us", che al primo stadio vengono chiamati proprio Runners, dalle caratteristiche simili a quelli che affronta Gerry/Brad, tipo i versi e gli scatti da epilettico.

Castle of Illusion Starring Mickey Mouse

Ai tempi in cui uscì il gioco avevo solo il Sega Master System* ma ricordo, in modo un po' sfumato come accade per i sogni, che per una o due settimane feci cambio col cugino di mio padre (di soli 6 anni più grande di me) col Mega Drive e tra i suoi giochi c'era proprio questo difficoltoso ma bel gioco su Topolino.
Ricordo che un giorno chiamai entusiasta questo cugino dicendogli di aver finito il gioco ma non conoscendo ancora l'inglese, cambiano le opzioni a caso non mi resi conti di aver impostato la modalità "easy".
A parte questo e qualche altro flash come il livello con le caramelle e le gelatine o quello dei giocattoli, non ricordo molto altro...


...ma per fortuna ci pensa la Sega a rinfrescarmi la memoria, con questo stupendo remake, che migliora la giocabilità, aggiunge momenti tridimensionali tra uno scorrimento bidimensionale e l'altro (per fortuna molto brevi, i platform 3-D non mi fanno impazzire, soprattutto se sono presi da giochi che hanno fatto la storia dei videogame), arrotonda gli spigolosi pixel delle vecchie console a 8 e 16-bit (non che siano un problema per me, infatti a breve grazie alle rom che si trovano in rete rigiocherò l'originale sulla mia PS3 mdoficiata) e, andando per deduzione, ammorbidisce le vecchie musiche, tirando fuori una gran bella colonna sonora.
Altro punto a favore è il completamento al 100% del videogioco, che si ottiene senza troppa difficoltà a differenza di altri titoli in cui per trovare tutti gli oggetti ed i passaggi segreti si perdono preziose ore che potrebbero essere impiegate in modo migliore giocando ad altro.

Quindi GRAZIE SEGA per questo splendido remake e per avermi fatto tornare bambino per qualche ora.
Ed ora sotto col remake di Lucky Dime Caper Starring Donald Duck, SEGA, uno dei miei giochi preferiti dell'infanzia e rifacciamoci anche per i paperi che con Duck Tales Remasterd non hanno avuto fortuna.

*da una ricerca su internet mi accorgo solo ora che esiste anche una versione per SMS.

venerdì 2 maggio 2014

Detention

Questo film è uno SPETTACOLO!
All'inizio non capivo se si trattasse del solito horror di serie Z, di una parodia, di un film sulla solita adolescente sfigata in conflitto coi fichi della scuola... non è niente di tutto questo ma è anche tutto. È anche fantascienza! Non dico su quale argomento per non spoilerare.
E pensare che lo avevo scaricato solo per Dane Cook.

C'è un po' di Breakfast Club, un po' di Weird Science (La Donna Esplosiva), un po' di Scream, ecc.ecc.
Un minestrone davvero ben riuscito, che non si dimentica di strizzare l'occhio a quei film quasi sempre ben riusciti degli adolescenti anni 80/90, che si trattasse di un horror, di una commedia o di un thriller.