Work in progress

WORK IN PROGRESS...
STO CAMBIANDO GRAFICA
SCUSATE PER IL DISAGIO CAUSATO DALLE CONTINUE MODIFICHE

martedì 26 gennaio 2016

Adventure Time (prima stagione)

Il principale difetto che ho riscontrato in questo cartone, è stata la sensazione di essere entrato in sala a film iniziato. Proprio questo me lo ha fatto criticare aspramente, almeno inizialmente.
Ad esempio ho capito che Finn e Jake (il bambino e il cane, i due protagonisti) si trovassero in un pianeta post apocalittico (il nostro?) l'ho saputo solo leggendo la descrizione della serie, dopo che avevo visto già una manciata di episodi e, conclusa la prima stagione, ancora non ho avuto conferme o suggerimenti di ciò dalle storie, fatta forse eccezione dall'episodio con gli uomini d'affari, ibernati e quindi provenienti da un passato simile al nostro presente.
Superata questa difficoltà, ho divorato la seconda metà della stagione, grazie anche alla brevità degli episodi, gustati tutti in pochissimo tempo.
Alla fine, nei giorni seguenti, ho sentito anche la mancanza di questo appuntamento fisso che mi ha accompagnato per qualche giorno.

Non ho avuto modo di ascoltare l'audio originale ma il doppiaggio italiano è davvero ben fatto, voci azzeccate di bravi doppiatori. Non posso dare un giudizio sugli adattamenti e non mi sono neanche interessato se ci siano stati stravolgimenti o meno.
Due risate in compagnia di due strambi personaggi, nel loro mondo bizzarro, in atmosfere psichedeliche.
Questo è Adventure Time, una serie animata leggera da godersi a tempo perso, come puro intrattenimento, senza troppe pippe mentali.

lunedì 25 gennaio 2016

Ultimi film visti 25.1.16

Extintion - Sopravvissuti, ottimo post apocalittico con Matthew Fox (il dottore di Lost), di produzione ungarico-spagnola. Mi ha ricordato molto il capolavoro dei videogame The Last Of Us.

Ex_Machina, un film di fantascienza drammatico sull'intelligenza artificiale e gli androidi, con colpi di scena dei migliori thriller. Solo 4 attori in una landa sperduta, tutti bravi.

Focus - Niente È Come Sembra, con Will Smith e la gnocca bionda che farà Harley Quinn nell'imminente Suicide Squad, che parla di un truffatore, i suoi soci e la giovane apprendista. Bello!

Edge Of Tomorrow - Senza Domani, il tema del personaggio che rivive più volte lo stesso giorno (il migliore, la commedia con Bill Murray - non ricordo mai il titolo italiano ma in inglese è, tradotto, Il Giorno Della Marmotta - ma ce ne sono altri 3 natalizi e uno italiano con Antonio Albanese) viene preso per la prima volta in un film di fantascienza, con un Tom Cruise che per combattere gli alieni imbattibili, acquisisce sempre più esperienza e da inesperto diventerà l'eroe che salva la situazione. Ottimo!

Reach Me, una commedia psicologo-sentimentale con un cast pauroso, che va da Stallone a Tom Berenger, passando per tanti altri, tutti con brevi parti, quasi da comparsa o cameo ma che incastrati tutti insieme vanno a completare il bel puzzle che è questa pellicola.