venerdì 14 aprile 2017

Action Comics Vol 2 #1-8

Primo story arc del reboot post-Flashpoint concluso a fatica. Da Morrison mi sarei aspettato di più, invece l'ho trovato noioso, ostico da leggere (letto in italiano, specifico) e con la maggior parte delle idee da buttare nel cesso.
L'idea di avere un Superman alle prime armi molto simile a quello degli anni 40 mi era piaciuta all'ora e mi piace tutt'ora come idea, tutto il resto, per lo più idee riciclate dalla gestione di Johns, come John Corben/Metallo membro dell'esercito o Luthor che aiuta le forze armate, me le sarei risparmiato volentieri. Krypton invece cambia molto, non più quella fredda (come anche quella di Byrne) e cristallina di Johns ma una versione colorata che ricorda molto più quella di Waid e Yu.
Comunque dai prossimi numeri i richiami all'Azzurrone trentottino, come i superpoteri ridotti, la violenza contro la feccia, il lavoro al Daily Star o il dubbio se esita davvero, spariranno. Avrei preferito durassero un po' di più, anche perché si continuerà la cronologia dei 5 anni nel passato.

Lex non mi ha convinto, a tratti era sempre lui, altre volte invece mi sembrava del tutto fuori personaggio, troppo fifone e viscido.
Brainiac da quel poco che si è visto non mi è piaciuto affatto. Simile a quello di Johns ma più tendente ad un millepiedi che ad un classico coluano ma credo che il vero aspetto debba ancora essere mostrato. Anche se la sua era la nave madre, quindi possibile che tutti siano l'originale (ce ne erano molti di questi millepiedi verdi con vestito di pelle e rubini viola).
Ad ogni modo viene ripresa l'idea di Dini e Timm, ovvero un'intelligenza artificiale, anche se non è stata inventata dai kryptoniani. Un'idea che ho sempre odiato!

Alla fine mi è piaciuta solo una storia, quella in appendice che narrava il passato di Jonathan e Martha, scritta bene e molto toccante.
Un'ultima cosa sull'arco narrativo. La pausa a metà, con la Legione, a cosa serviva? Non potevano metterla dopo o addirittura nell'altro mensile? Oltretutto pallosa come poche. Avrei lasciato giusto i flashback della gioventù ma sono davvero pochi.

Ad ogni modo non so proprio quando riuscirò a proseguire, raramente ho dovuto leggere un fumetto con così tanta controvoglia... e prima devo leggere l'inizio di Superman, che avevo provato nel 2011 e quindi so quanto fosse verboso e noioso. Auguri a me!

Nessun commento:

Posta un commento