martedì 13 febbraio 2018

The Ranch (prima stagione)

Scoperto per puro caso grazie a Netflix (è una sua esclusiva), il periodo in cui inculavamo il mese di prova per poi disdirlo (primavera 2016), a giro tra cugini e rispettive fidanzate (alla fine abbiamo fatto l'abbonamento per quasi un anno ma diviso sempre per 4), principalmente per Ashton Kutcher (si pronuncia cutcer e non catcer) ma convinto che fosse un normale telefilm, invece si tratta di una sitcom con set cinematografici al posto di ambientazioni natuarali, nonostante la sigla faccia pensare ad altro.
Erroneamente, leggo anche su Wikipedia, viene suddiviso in 4 stagioni quando attualmente ne sono uscite solo due. L'errore nasce dal fatto che Netflix rilascia una mezza stagione alla volta, quindi la prima stagione/prima parte (primi 10 episodi, da ora S01A) e la prima stagione/seconda parte (secondi 10 episodi, da ora S01B), per molti sono le prime due ma sul portale streaming è tutto chiaro.

Dopo una breve pausa (abbonamento disdetto e attesa di episodi in donwload), ho ripreso la visione dall'inizio.
La S01A, guardata per ben 3 volte (quando ci sono le pause, alla ripresa cerco di ripassare, soprattutto se sono brevi episodi, come per le sitcom e le serie animate), mi ha preso fin da subito e poi da grandissimo fan di That '70s Show finalmente rivedevo insieme Hyde e Kelso!
Qui Hyde (Danny Masterson) è il fratello Rooster, mentre un affascinante Sam Elliott fa il padre settantenne (se io arrivo a 60 così, ci metto la firma col sangue!), col carattere taciturno, brontolone, sociopatico e amante della solitudine, conservatore repubblicano... insomma, tutto ciò che vorrei essere (e in parte sono), chiamato Beau, biu, ma erroneamente pronunciato bo.
Le trame principali sono legate al ranch, all'amore liceale del protagonista e alla storia con la ventiduenne Heather, alla particolare storia d'amore dei genitori, al locale della mamma, un vero paradiso per due figli alcolizzati.
Ho preso una cotta per Heather (interpretata da Kelli Goss), adorabile sia per bellezza che per il personaggio che per la doppiatrice ma vista fuori, non mi piace affatto. Le sue tette restano da paura!
Sempre legato al personaggio di Heather, entra nel cast la mamma, la bella tettona Audrey de Le Regole dell'Amore,
Nell'ottavo episodio si rivede Jon Cryer, di Due Uomini E Mezzo, con cui Kutcher ha collaborato nelle ultime quattro stagioni della serie.
Primo cliffhanger (del cazzo).
La S01B, guardata due volte, inizia col botto, con un Beau inaspettato e un Colt troppo fissato per un personaggio per il quale non ho mai tifato.
Arriva Cleo McDowell (John Amos ne Il Principe Cerca Moglie), altro piacevole avvistamento.
Torna il personaggio artefice del primo cliffhanger.
Colt combina altre cazzate in perfetta linea col personaggio.
E poi si arriva all'ottavo episodio (diciottesimo), quello col ritorno del mitico Fez (sempre da That '70s Show), qui Umberto.

Una serie che con mia sorpresa riceve un voto mediocre nel web ma che per me ha 5 stelle su 5!
Se non la conoscete, provatela. Se la conoscete e la pensate come chi vota su internet, mi spiace per voi! Se vi stanno sul cazzo i cliffhanger, non la guardate e ripassate a serie conclusa.

20 commenti:

  1. Non la conosco e difficilmete la aggiungerò alle serie che seguo. Però ricordo con piacere That 70's show

    RispondiElimina
  2. Non ti facevo tipo da sitcom :D (da soap sì, da sitcom no!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono cresciuto con I Jefferson, I Robinson e Willy Il Principe di Bel Air, è il mio genere preferito!
      Soprattutto perché gli episodi durano poco e te li puoi sparare a raffica. E poi sono quasi sempre spensierate.

      Elimina
  3. Io di sitcom seguo ogni tanto The big bang theory..poi basta..cioè bisogna proprio che mi facciano ridere, altrimenti non trovo tanto interesse

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Be', le sitcom fanno sempre ridere. Questa in particolare è una continua risata ma con molti momenti toccanti.

      Elimina
    2. Io sono come Fabri: sitcom solo Big Bang Theory!

      Elimina
    3. E va bene così, perché è una bellissima serie, alla faccia di certa gentaccia che la critica!

      Elimina
  4. Sono sempre alla ricerca di una sit-com che mi piaccia, questa l’ho vista sul paginone di Netflix, magari gli do una possibilità ;-) Cheers

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vai a colpo sicuro anche se ha odiosi cliffhanger sia nel finale che nel mid season.
      Sto guardando la seconda parte della seconda stagione e ho paura a concluderla!
      Per la fine della prima stagione ho dovuto soffrire per un anno (dato che avevo tolto Netflix).

      Elimina
  5. Non la conosco, e probabilmente non mi piacerebbe, visto che non credo sia il mio genere.
    Particolare la suddivisione in mezze stagioni da parte del network (e poi dicono che le mezze stagioni non ci sono più). Una formula che io utilizzerei per tutte le serie, tipo fai 10 episodi in autunno e 10 in primavera, così non lasci a bocca asciutta il fan per troppo...^^

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se non attira non attira, sapessi le serie che mi hanno consigliato osannandomele ma non mi ci sono avvicinato neanche per sbaglio.
      Ahahah e pensa che una volta avevo un televisore che si vedeva tutto verde... poi l'ho fatto riparare.
      Comunque TWD lo fa già da parecchie stagioni, ben prima dell'arrivo di Netflix, altre serie su satellite non lo so, non ne seguo molte.
      E concordo sul restare troppo a bocca asciutta, soprattutto in Italia che ti sparano tutto subito. In America ci sono sempre state delle piccole pause, di circa un mese.
      Dovrebbero solo evitare i cliffhanger esagerati, che fanno solo incazzare lo spettatore anziché creare hype.

      Elimina
  6. Oh, questa sì che è una segnalazione! ^_^
    Da vecchio fan di "That’s '70s Show" non posso che batterti le mani ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come scritto ad Arcangelo, è diversa ma ugualmente divertente.
      Come ho scritto a Cass, non te ne pentirai!

      Elimina
  7. Troppo forte sta serie, Ana e i genitori si ammazzano dalle risate ahahah. Io dopo un po’ ho lasciato, 161616 serie seguo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Va be', questa non è impegnativa come le altre che segui, potevi pure continuare.
      Mitici i Gomez! 😁

      Elimina
  8. La conosco ma non l ho mai iniziata.
    Ero incuriosito solo per Ashton che però ultimamente non sta facendo grandi cose.

    Ultimamente stò vedendo solo Big Bang Theory sulla Fox che piano piano ha incominciato a piacermi, però oltre a questa rivedo sempre le stesse.

    Mi sa che incomincio la prima stagione va ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guardala che merita molto!
      Però occhio ai cliffhanger che rosichi appena finisci.

      Elimina
  9. Purtroppo non lo vedrò. Dovrei farmi Netflix, ma di questi tempi non mi conviene.

    RispondiElimina