Comunicazione di servizio

Dal 2 aprile 2022 non faccio più recensioni su fumetti, serie TV e film (salvo eccezioni). Non vengo pagato e non ricevo nulla in cambio, quindi torno alle origini, commenti da forum o da bar su ciò che ho letto o guardato, fregandomene del lato tecnico e obbiettivo o cercando di far capire qualcosa anche a chi non conosce l'argomento trattato.

lunedì 31 gennaio 2022

Non Dormire nel Bosco Stanotte 1 e 2; I Croods; La Ragazza che Sapeva Troppo; Fata Madrina Cercasi


I film che ho visto la scorsa settimana.
Come già detto, le "recensioni" vengono pubblicate in anteprima sul canale Telegram (seguitemi!), qui vengono raccolte, rivedute e corrette.

Sempre 5 film ma stavolta 3 titoli originali Netflix, uno Disney+ e l'altro "libero", della Dreamworks.

Non Dormire nel Bosco Stanotte (2020, Netflix)
Un gruppo di adolescenti malati di tecnologia frequenta un programma di riabilitazione nel bosco, ma una forza sinistra vuole farli restare offline per sempre.
Film polacco che prende spunto da un po' tutto, principalmente dagli slasher americani (i classici nei campeggi col pazzo maniaco di turno) ma non solo. Omaggia i nostrani Goblin per la musica. Scream per regole come mai dire "torno subito" e chi fa sesso muore. Forse anche Silent Hill per come il cattivo trascina l'ascia (come Pyramid Head con la mega spada) ma questa già l'aveva copiata qualcun altro, sempre con l'ascia ma non ricordo chi.
E questo è quanto c'è di buono in questa pellicola. Il resto è una merda! Forse lo approfondirò sul blog, probabilmente no.
★★/5 (2.5)

Non Dormire nel Bosco Stanotte 2 (2021, Netflix)
Qualcosa di orribile accade all'unica sopravvissuta a un sanguinoso massacro e un poliziotto in erba dovrà superare le sue paure per impedire un'ulteriore carneficina.
Seguito diretto del film di cui sopra, è la seconda parte che segue le vicende subito dopo la conclusione del primo.
Parte bene, incuriosendo lo spettatore ma quasi subito si perde (nella casa nel bosco) e va sempre di più a peggiorare.
NDnBS 2 prende tutto quel poco che aveva di buono il predecessore, lo accartoccia e lo getta nel cestino con una trovata assurda che farebbe impallidire un musical parodistico  di qualsiasi genere (non cantano, eh!).
Una merda che per fortuna ho seguito facendo altro.
★/5

I Croods (2013, su Netflix o Sky/Now)
Quando un terremoto distrugge la loro caverna, un'ingenua famiglia preistorica è obbligata a viaggiare attraverso terre sconosciute alla ricerca di una nuova casa.
Come sapete non amo i "cartoni" in CGI, ma raramente un'eccezione la faccio, soprattutto se è della Dreamworks (Pixar e Disney non le sopporto) e sembra qualcosa di nuovo/diverso. Il film è vecchio ma non mi era mai capitato, oppure lo ha fatto nel periodo in cui li saltavo ad occhi chiusi.
Sostanzialmente non mi è dispiaciuto ma sono troppo vecchio per queste cose e la sospensione dell'incredulità non mi funziona. I protagonisti dovrebbero essere neanderthal (assenza di fronte) ma hanno braccia lunghe e movenze da orango, quando è appurato che fossero molto simili ai sapiens. Poi perché scegliere tutti animali, piante e luoghi di estrema fantasia? Questi cartoni dovrebbero essere anche educativi a meno che non siano indirizzati a bambini di 2-3 anni.
Non mancano le risate, soprattutto per le gag tra il capofamiglia e la suocera. E poi quando scimmiottano Gli Antenati (intendo I Flinstones per le giovani capre) con oggetti moderni riadattati ai tempi della pietra.
Il doppiaggio sarebbe ottimo, adoro Pannofino ma viene rovinato dalla voce della protagonista, affidata ad una cantante che nessuno conosce, totalmente incapace. Ma perché?!
Nel 2020 è uscito anche un sequel ma al momento non ho la minima voglia.
★★★/5

La Ragazza che Sapeva Troppo (2016, Netflix)
Mentre una virulenta infezione fungina trasforma l'umanità in zombie, un gruppo di sopravvissuti fugge con una bambina curiosamente evoluta, unica speranza di salvezza.
La pellicola deve molto a The Last of Us: ragazzina immune da scortare, l'infezione fungina, gli infetti che stanno immobili e si accorgono di te solo se fai rumore...
Gli "zombi" mi sono sembrati più dei vampiri, sarà stata una mia impressione ma mi sono apparsi più assetati di sangue che affamati di carne. Sono di quelli che corrono, rabbiosi come in 28 Giorni Dopo o World War Z.
Tra scelte già viste e trovate originali, la pellicola scorre via piacevolmente fino a giungere al finale, originale ma che mi ha deluso. Parlo della scelta per chiudere, chi sarebbe morto e chi si sarebbe salvato si era già capito all'inizio come nel 99% di questi film.
★★★★/5 (4.5)

Fata Madrina Cercasi (2020, Disney+)
Eleanor è un'apprendista fata madrina, giovane e ottimista. Quando la ragazza scopre che la sua professione rischia di scomparire, ha intenzione di mostrare al mondo quanto ancora ci sia ancora bisogno di magia. Nel regno delle fate Eleanor trova una lettera smarrita di Mackenzie, una triste bambina di 10 anni e decide così di aiutarla.
Sembrerà assurdo leggere una mia recensione di un film natalizio a fine gennaio... se ci ripenso Disney+ me lo aveva suggerito a dicembre ma con una trama fiabesca con le fate, non potevo di certo dedurre che si trattasse di qualcosa legata a questo tema! Ma non fa niente, me lo sono goduto comunque ieri perché ha pochissimi legami, giusto qualche canzone, qualche addobbo e la neve. E poi fa ancora freddo.
Messo in lista solo perché adoro tutte le commedie con attrici ciccione statunitensi. Lei poi è l'antagonista di 22 Jump Street, inoltre mi è piaciuta anche in Sballati Per le Feste e in La Festa Prima delle Feste.
Mi ha ricordato Elf, per l'ingenuità della protagonista, che viene da un mondo magico e frequenta una scuola a tema.
Nonostante l'etichetta Disney (niente parolacce o volgarità) e la mania di inserire sempre canzoni ovunque, riesce a far ridere. Si lascia guardare, anche se non è il mio genere ma niente di che.
Aggiungete una stella se apprezzate il genere.
★★/5 (2.5)

4 commenti:

  1. Ho evitato/scartato l'ultimo, mi mancano gli altri, tranne i Croods che ho visto, anche il suo sequel, la recensione però il prossimo mese.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai fatto bene a evitare l'ultimo. Secondo i tuoi gusti, che conosco un po', il voto diventa ★/5.
      Evita i primi due e buttati su quello zombie 😉

      Elimina
  2. Da amante dell' horror vedrò il zombie movie " La Ragazza....eccetera eccetera" anche se in fondo non è che mi aspetti chi sa quale capolavoro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gli zombie movie io li guardo a prescindere, essendo il mio genere horror preferito ma questo lo consiglio caldamente. Può piacere o non piacere ma vale la pena vederlo almeno una volta 😉

      Elimina