Work in progress

WORK IN PROGRESS...
STO CAMBIANDO GRAFICA
SCUSATE PER IL DISAGIO CAUSATO DALLE CONTINUE MODIFICHE

lunedì 18 ottobre 2010

Kevin Smith's Green Hornet #5-6

Episode Five: Crash Course
Episode Six: Wearing o' the Green

Storia: Kevin Smith
Disegni: Phil Hester (breakdowns) e Jonathan Lau
Copertine: Alex Ross

Altri due numeri veramente belli, promossi come i primi 4.
La cosa che mi ha colpito di più di questi due numeri, soprattutto il sesto, è stata la comicità. Pur non cadendo nel banale, ci sono state delle gag col nuovo Green Hornet, troppo divertenti. Una su tutte? I vari tentativi e conseguenti fallimenti per un nuovo costume. Che per fortuna alla fine portano alla scelta migliore.
Ma non è da sottovalutare la caduta in "grande stile" in cui debutta il nuovo eroe mascherato, tanto che dopo un nuovo personaggio ci scherzerà su, dicendo che sarebbe da aprirci un canale su Youtube.

Durante l'inseguimento Kato mette una canzone di James Brown, con tanto di scambio di battute divertenti. Porvate a leggere quella parte, in cui le parole della canzone vengono scritte a mo' di fumetto, ascoltando quella canzone. La cosa, almeno con me, ha avuto effetto.

Nel quinto numero si scopre l'identità di Black Hornet, così chi avesse avuto la fortuna di non spoilerarsela leggendo il primo numero della serie parallela dedicata a Kato, da questo momento potrà iniziare a laggerla.

Ancora una volta una copertina trae in inganno e se nelle precedenti venivano mostrati i nuovi Green Hornet e Kato, senza che all'interno ci fossero in coppia i nuovi Green Hornet e Kato, quella del sesto numero, per mano di Ross, ci mostra un bacio che all'interno non avviene. Anche se molto probabilmente qualcosa tra i due prima o poi accadrà.
Meglio per quella del quinto, dove all'interno dell'albo avviene una scena in discoteca simile.

Nessun commento:

Posta un commento