Comunicazione di servizio

Dal 2 aprile 2022 non faccio più recensioni su fumetti, serie TV e film (salvo eccezioni). Non vengo pagato e non ricevo nulla in cambio, quindi torno alle origini, commenti da forum o da bar su ciò che ho letto o guardato, fregandomene del lato tecnico e obbiettivo o cercando di far capire qualcosa anche a chi non conosce l'argomento trattato.

lunedì 31 gennaio 2022

Film: Non Dormire nel Bosco Stanotte 1 e 2; I Croods; La Ragazza che Sapeva Troppo; Fata Madrina Cercasi


I film che ho visto la scorsa settimana.
Come già detto, le "recensioni" vengono pubblicate in anteprima sul canale Telegram (seguitemi!), qui vengono raccolte, rivedute e corrette.

Sempre 5 film ma stavolta 3 titoli originali Netflix, uno Disney+ e l'altro "libero", della Dreamworks.

sabato 29 gennaio 2022

Samuel Stern Extra 2020

Proviamo a riprendere in mano il demonologo di Edimburgo, con questo speciale uscito a ottobre del 2020 ma rimandato dopo il n. 12 (ultimo letto e recensito) perché volevo prima concludere la "prima stagione", decidendo se proseguire o no una serie che mi stava deludendo negli ultimi mesi.

Come Nasce un Eroe
Soggetto e sceneggiatura: Gianmarco Fumasoli, Massimiliano Filadoro e Marco Savegnago
Disegni: Maurizio Di Vincenzo, Adriana Farina, Alessio Maruccia, Antonio Mlinaric e Valerio Piccioni
Copertina: Elena Casagrande
Casa: Bugs Comics
Prezzo: € 5,50
Pagine: 132
Data d'uscita: 8 ottobre 2020

Un incredibile viaggio tra storie inedite e speciali dietro le quinte che vi porteranno a scoprire tutti i segreti della realizzazione di Samuel Stern.

Benvenuti nel mondo di Samuel Stern
Un'introduzione metafumettistica nella quale il rosso infrange la quarta parete (non so come si chiama nei fumetti... la finestra di fronte?), disegnata da Maruccia. Non mi fa impazzire il suo stile ma compie un ottimo lavoro di tridimensionalità.

venerdì 28 gennaio 2022

Hitman: Agent 47 (2015)

Nel 1967 venne lanciato il "programma agenti" dallo scienziato Piotr Litvenko, un esperimento con l'intento di creare tramite modifica genetica l'assassino perfetto: un uomo privo di emozioni, paura e senso di colpa, dai riflessi e dall'intelligenza estremamente potenziati. Pentito per quanto realizzato, Litvenko scomparve nel nulla.
In seguito molti altri cercarono di imitarlo ma fallirono tutti perché non avevano dati sufficienti. Successivamente il governo bloccò il programma e gli agenti sopravvissuti fecero perdere le loro tracce.
Anni dopo un altro scienziato di nome Guerrero riprende gli esperimenti ma niente e per questo decide di cercare a tutti i costi Litvenko. Un ricerca impossibile fino a che viene a conoscenza della figlia, Katia. Trovarla è la chiave ma sulle sue tracce ci sono già l'Agente 47, uno dei killer creati da Litvenko, e un uomo che si presenta come John Smith.

Non essendo lontanamente a conoscenza di questa pellicola (oh, me la sono proprio persa, anche nei trailer o in altre pubblicità), l'ho scoperta per caso su Disney+ qualche mese fa. Messa in lista, in attesa di rivedere la prima trasposizione (di cui ho parlato la settimana scorsa), ho trovato tempo e voglia solo ieri.

mercoledì 26 gennaio 2022

Resident Evil: Damnation (2012)

L’agente speciale degli Stati Uniti Leon S. Kennedy decide di recarsi in un piccolo paese dell'est europeo per verificare delle voci che danno per certo l'impiego di ami bio-organiche (BOW) in una guerra civile in atto. Subito dopo il suo arrivo, il governo USA gli ordina di lasciare immediatamente la zona. Deciso a scoprire la verità, Leon ignora l'ordine ed entra nel campo di battaglia, in cerca di prove, per porre fine alla catena di tragedie causate dalle BOW.

È il secondo film in CGI dedicato alla saga, prodotto da Capcom e Sony Pictures Entertainment Japan uscito in versione digitale su PlayStation Network e Xbox Live il 15 settembre 2012, in DVD e Blu-ray Disc il 25 settembre 2012 (il 3 ottobre in Italia), mentre verrà proiettato al cinema a Shinjuku dal 27 ottobre, diretto da Makoto Kamiya e prodotto da Hiroyuki Kobayashi.
Questo film precede gli eventi del sesto (e dimenticabile) capitolo della saga videoludica.

lunedì 24 gennaio 2022

Film: Dos; La Donna alla Finestra; Yes Day; Nell'Erba Alta; Mother/Android


I film che ho visto la scorsa settimana.
Come già detto la scorsa settimana, le "recensioni" vengono pubblicate in anteprima sul canale Telegram (seguitemi!), qui vengono raccolte, rivedute e corrette.
5 titoli tutti originali Netflix.

sabato 22 gennaio 2022

Programmi anni 80/90: Emilio (con Teocoli, Zuzzurro e Gaspare)


Emilio è stato un programma televisivo comico di Italia 1 andato in onda la domenica sera dal 1º gennaio 1989 al 29 aprile 1990, per due edizioni.

Erede di Drive In, dal quale trasse molti comici (ma senza Ezio Greggio e Gianfranco D'Angelo, passati a Odiens), Emilio è stato a sua volta una trasmissione comica di successo. Ambientato in una redazione di un videogiornale, i comici avevano il ruolo di giornalisti, critici, opinionisti o semplici "disturbatori". Tra di  loro ricordiamo Zuzzurro e Gaspare, Carlo Pistarino, Teo Teocoli, Giorgio Faletti e molti altri.

Ogni puntata durava circa 100 minuti e veniva registrato in differita (e trasmesso a poche ore di distanza) dallo studio 10 del Centro di produzione Mediaset di Cologno Monzese, con in sala un pubblico vero, ma mai inquadrato.

venerdì 21 gennaio 2022

Hitman - L'Assassino (2007)

L'Agente 47 è stato addestrato perché grazie al suo sangue freddo e la sua assoluta dedizione al lavoro, diventasse un killer professionista e infallibile. Il solo nome con il quale è conosciuto, 47, viene dalle ultime due cifre del codice a barre che ha tatuato sulla nuca. Ma durante una missione nell'Europa dell'Est si trova invischiato in un colpo di stato, e così da cacciatore diventa preda.

Trasposizione cinematografica della fortunata saga videoludica dedicata all'Agente 47, uscita nell'ormai lontano 2007.

Solitamente queste trasposizioni hanno deluso ma non è questo il caso.
Non mi ricordo se l'ho visto al cinema o in TV, l'unica cosa che ricordo è che mi aveva pienamente soddisfatto a parte l'attore protagonista, troppo giovane per assomigliare alla sua controparte virtuale.
In questa nuova visione il parere non cambia, però mi accorgo solo ora che Timothy Olyphant al tempo aveva 38-39 anni, quindi l'età ci stava. Sono i suoi lineamenti giovanili ad averlo fregato.

giovedì 20 gennaio 2022

Rick and Morty (prima stagione)

Rick Sanchez torna a vivere a casa di sua figlia Beth, dopo ben 20 anni. Lei è sposata con Jerry ed hanno due bambini, Summer la figlia grande e Morty il figlio piccolo. Proprio quest’ultimo accompagnerà il nonno in quelli che sono viaggi spaziali, interdimensionali, verso mondi paralleli dove la follia è solo la punta dell’esagerazione!Allacciate le cinture e tenetevi forte, iniziano le avventure Rick And Morty! [dalla descrizione del DVD]

Ho visto per la terza o quarta volta questa prima stagione a luglio ma, ovviamente, mi sono deciso solo ora a recensirla.

mercoledì 19 gennaio 2022

Resident Evil: Degeneration (2008)

In questa edizione animata in CGI della saga di Resident Evil, ritroviamo Leon S. Kennedy e Claire Redfield, che hanno combattuto l'Umbrella Corporation durante la tragedia di Raccoon City di 7 anni prima, nell'aeroporto di Harvardville, nel quale viene rilasciato il terribile virus T tramite uno zombie infetto che causa una reazione a catena di terrore e morte, attaccando tutti i presenti. 

Uscito nell'ormai lontano 2008 e visto a suo tempo, non ne ho mai parlato qui non ricordo per quale motivo, a differenza del seguito (post che verrà riveduto e corretto a breve).
Era un periodo in cui al cinema andava la brutta saga tutta azione e poco affine al videogioco con Milla Jovovich, così quando è uscito questo film per me è stata come una manna dal cielo!
Se avessi saputo che poi anche la serie principale di videogiochi avrebbe preso la brutta piega action che ha segnato il quinto e sesto capitolo, l'avrei apprezzata ancora di più.
A distanza di circa 14 anni, ho deciso di fare un bel "riguardo" (rewatch per chi preferisce essere anglofono), per rinfrescare la memoria, dato che sono tutti su Netflix, prima di guardare la miniserie, sempre in CGI e firmata dalla grande enne dello streaming, ovvero Resident Evil: Infinite Darkness.

martedì 18 gennaio 2022

One Escape (PS4)

Sviluppato da BUG-Studio e pubblicato da Ratalaika Games S.L. (gli stessi di Back in 1995), rilasciato il 26 marzo 2021 per PS4, per le altre piattaforme non so ma è un multipiattaforma, anche per dispositivi mobili (tablet e smartphone ma senza un controller secondo me perde molto), One Escape è un platform bidimensionale a scorrimento orizzontale, con elementi d'azione, arcade e l'aggiunta di rompicapi, in cui bisogna fuggire di prigione nella mia modalità preferita, quella stealth!
Descrizione presa sul PlayStation Store:
Un giorno, tre amici decisero di rapinare una banca.
Ma qualcosa andò storto e arrivò la polizia...

Ora, questi grintosi criminali devono farsi furbi e organizzare la più incredibile delle evasioni.
Trova la strada per la libertà mentre ti nascondi dalle guardie, cerchi chiavi per aprire le porte chiuse ed eviti insidie pericolose!

Completa 60 livelli e fuggi dalla prigione a qualunque costo!

Acquistato il 18 dicembre all'esigua cifra di € 2,99, scontato del 40% (era 4,99), ci ho giocato il giorno dopo, finendolo e platinandolo in poche ore.

lunedì 17 gennaio 2022

Film: Red Notice; The Midnight Sky; Non Si Gioca col Fuoco


Come accennato sul post di tutti i film natalizi visti nel 2021 (pubblicato ma attualmente ancora incompleto), quest'anno ho deciso di iniziare a trattare abitualmente tutti i film che vedo, diventando un quasi-cineblogger.
Le recensioni le pubblico in diretta sul canale Telegram e poi le raccolgo sul blog aperiodicamente, ogni 3-5 film, per non creare post lunghi.

I primi due sono originali Netflix, mentre il terzo no ma lo si trova sempre sulla stessa piattaforma di streaming.

giovedì 13 gennaio 2022

Diabolik anno LXI - n. 1 Il Marchio dell'Assassino

Letto sabato scorso, dovevo scrivere subito la recensione ma una brutta insonnia nel fine settimana mi ha reso in uno stato zombesco. Poi mi è venuto il blocco...
Per questo mese torno alle origini, scrivo un mini commento senza dettagli sulla trama, tanto che è sbagliato averla chiamata recensione. Per i prossimi si vedrà, dipenderà dalle visite.

Soggetto: Tito Faraci e Andrea Pasini
Sceneggiatura: Tito Faraci
Disegni: Enzo Facciolo
Copertina: Matteo Buffagni
Casa: Astorina
Prezzo: € 2,80
Data d'uscita: 1 gennaio 2022

Diabolik intende rubare il diadema del barone Castel, ma un serial killer lo precede, uccide il nobile e ne svuota la cassaforte. Così sulle tracce dell’assassino sono Ginko e il Re del Terrore. Almeno apparentemente.

Anche quest'anno si parte col botto, con un'ottima storia investigativa che ha come protagonista Ginko, almeno all'apparenza, come recita anche la sinossi ufficiale.

giovedì 6 gennaio 2022

Film natalizi - le mie prime visioni del 2021

Quest'anno, grazie agli abbonamenti di streaming, mi sono dato alla pazza gioia, guardando tante pellicole per la prima volta, soprattutto le produzioni originali Netflix, quello che ha più vastità di scelta confronto alla concorrenza.
Tranne gli ultimi, i giudizi sono già apparsi giorno per giorno sul canale Telegram del blog. Questa quindi è solo una raccolta, prima di cancellare gli interventi originali.

martedì 4 gennaio 2022

Hawkeye (prima stagione) - la serie Marvel natalizia

Serie originale Marvel Studios/Disney+ del 2021
Clint Barton, Occhio di Falco fa squadra con Kate Bishop per sgominare una trama criminale.

È il 2012, l'allora bambina Kate assiste alla battaglia tra i supereroi e Loki (che non è l'antinfiammatorio), nei pressi di Nuova York dove vede per la prima volta quello che diventerà il suo preferito, Occhio di Falco!
Passano gli anni e oggi la bambina è una scavezzacollo sulla ventina, col sogno di diventare un supereroe.

Dall'altra parte c'è Clint, che ancora non ha superato la perdita della sua migliore amica, quasi completamente sordo. Vorrebbe solo godersi le feste natalizie coi suoi tre figli. Ma le cose prendono una piega differente, coi fantasmi del passato che riaffiorano, che lo costringono a spedire a casa la prole e a prolungare la sua permanenza nella Grande Mela.

La sua strada si incrocia ben preso con la nuova ragazzina aspirante supereroina in "maschera", finita nei guai durante un'asta clandestina.
Una corsa contro il tempo per tonare a casa in tempo per Natale!

lunedì 3 gennaio 2022

Alan Ford n. 79 Natale al Corso (1976)

Soggetto e sceneggiatura: Max Bunker
Disegni: Paolo Piffareio
Copertina: --
Casa: Editoriale Corno
Prezzo: L. 300
Data d'uscita: gennaio 1976
Per chi è totalmente digiuno dalla serie: Wikipedia

Il Gruppo T.N.T. si ritrova in Corsica per salvare il figlio di un ammiraglio, rapito dai farabutti di paese.
Procedendo con la storia si viene a conoscenza che non è tutto come sembra ma il piano di salvataggio procede così come orchestrato dal vecchio Numero Uno.

Tra gag poco divertenti e una trama scontata, si arriva alla fine con molta fatica. Tutto ciò in un numero che di natalizio ha solo l'ambientazione a dicembre e qualche nevicata.
Lontano da Nuova York, è mancata anche la solita scenetta della guerra di palle di neve!