martedì 22 settembre 2020

Diabolik anno LIX - n. 7 Il Patto

Soggetto: Mario Gomboli - Andrea Pasini
Da un'idea di: Marcello Bondi
Sceneggiatura: Roberto Altariva
Disegni: Giulia Francesca Massaglia - Stefania Caretta
Copertina: Matteo Buffagni
Casa: Astorina
Prezzo: € 2,80
Data d'uscita: 1 luglio 2020

Due vite in pericolo, per motivi diversi in luoghi diversi. E diverso da ogni precedente deve essere il sistema per salvarle. Come potrà Diabolik trovare la soluzione del problema?

Nonostante abbia letto questo numero controvoglia (per umore), provandoci più volte a iniziarlo in spiaggia e fermandomi prima della ventesima tavola, alla fine me lo sono goduto tutto d'un fiato ieri mattina in treno e mi pento di non averlo fatto prima!

lunedì 21 settembre 2020

[VIDEOGIOCHI] Uncharted: Drake's Fortune (PS3/PS4)

È il quinto titolo che ho comprato per PS3, facendo 2 conti l'ho comprato (usato) e concluso nella seconda metà del 2010 (la console mi è stata regalata a Natale 2009) ma non ho mai scritto nulla, almeno per il blog, forse due righe su un vecchio forum che è stato cancellato, dovrei ricontrollare perché ho salvato in pdf tutte le pagine del topic sui videogiochi.
La scorsa primavera la Sony ha reso gratuito Uncharted: The Nathan Drake Collection per PS4 (che raccoglie i primi 3 capitoli in versione rimasterizzata), come iniziativa per restare a casa durante gli arresti domiciliari. Nonostante abbia ancora tutta la collezione, non ho resistito e lo scorso giugno ho voluto rigiocare, per ora, al primo capitolo.

Ricordavo veramente poco della storia, che debutta col più classico dei temi archeologici, la ricerca della città perduta di El Dorado.

sabato 19 settembre 2020

Vacanzissima (DisneySSIMO n. 97 Speciale, 2020)

Storie e disegni: di AA.VV.
Copertina: Stefano Intini
Casa: Panini Comics
Prezzo: € 3,90
Pagine: 192
Data d'uscita: 27 luglio 2020

Come lo scorso anno, è uscito di nuovo un DisneySSIMO (ex Disneytime) bis, o speciale come c'è scritto sopra il codice a barre, che ha lo stesso numero di Estatissima 2020, dedicato al secondo Vacanzissima.
Per questo numero è stato scelto un bel rosa fosforescente (o shocking) per la scritta.
Simpatico il telo da mare di Zio Paperone.

Come al solito, cliccando sul titolo si va su INDUCKS, con tutti i dati e le pubblicazioni della storia.

giovedì 17 settembre 2020

Horror Comics #3

A sorpresa, almeno per me che non seguo news, dopo un anno dall'uscita del primo, arriva il terzo (e forse ultimo, non ho capito se si conclude lo story arc o la serie) numero di Horror Comics.

Cold Blooded Conclusion
Storia: Bradley Golden e John Crowther
Disegni: Alessio Nocerino
Copertina: Helmut Racho
Casa: Antarctic Press
Prezzo: $ 3,99/0,99
Data d'uscita: 19 agosto 2020 - 2 settembre 2020
Acquistabile nelle fumetterie americane o in rete (su ComiXology a 0,99).

Nell'ultima parte di questa agghiacciante triplice porzione di terrore, l'omicida venditore di gelati Thomas Wright trova il figliastro Brian alla scuola elementare locale con l'intento di ucciderlo. Gli investigatori Sarah McKinney e Benjamin Dunne gli sono alle calcagna ma riusciranno a raggiungerlo in tempo per salvare Brian da un gelido fato?

Ci sono due giudizi per la storia presentata in questi 3 numeri.

martedì 15 settembre 2020

Anticipazioni: serie TV e videogiochi

Avevo annunciato il mio ritorno ma per fortuna ho aggiunto quel "forse"... ancora fatico a rimettermi in marcia, a riprendere la routine da blogger. Dopo due mesi di quasi niente, fatico a ingranare, al PC riesco a starci poco e per "scrivere/rispondere ai vostri commenti/passare dagli amici blogger", mi ci vuole più tempo di quel che si necessita.

Approfitto di questo post di chiarimento per aggiornarvi sugli argomenti che tratterò nelle prossime settimane/mesi.

lunedì 7 settembre 2020

Sono tornato... forse.

A luglio ho allentato la corda, fino al mio compleanno, il 30, per poi non postare più nulla.
I mesi estivi per me sono stati sempre legati alla nostalgia, quindi giù di post nostalgici legati ai mesi di vacanza della mia infanzia.
Quest'anno forse sono guarito dalla nostalgia cronica (©) e non ho sentito il bisogno di scrivere qualcosa sugli anni 80 e 90, così ho preferito godermi l'estate del presente.

E i fumetti? Domanda lecita dato che questo blog nasce soprattutto per parlare della mia passione principale... Non ho letto un cazzo! Anche perché poi non avevo voglia di mettermi qui a fare una recensione. Mi sono dedicato totalmente alle braci ricche di carne (ovviamente) e vino, al mare e alla PS4 (da lunedì prossimo tornerà la rubrica dedicata ai videogiochi, dove parlerò di tutti i titoli giocati), niente retrogaming, altra pratica abituale estiva.

Avrete sicuramente seguito le polemiche legate alle discoteche, che adoro e continuo a frequentare anche alla soglia dei 40 ma qui non hanno mai riaperto, quindi c'è poco da dire. Quindi estate senza scatenarmi come Ren McCormack (Kevin Bacon in Footloose) ma un bel ballo lo organizzerei volentieri, solo per protesta contro i bigotti di Bomont-- o dovrei dire "covidioti"?

giovedì 30 luglio 2020

Uploaded: Uno splendido regalo

Non amo il giorno del mio compleanno e da piccolo non era poi così diverso.
La giornata iniziava alla grande: mi alzavo, scendevo le scale, mi dirigevo verso la cucina e ricevevo gli auguri dai miei, con mamma che stava spalmando la maionese sul centinaio di panini (tondi) all'olio, ordinati al forno, nei quali poi ci avrebbe infilato salame, prosciutto cotto e forse anche il crudo. Non esistevano i vegani e i vegetariani venivano emarginati... bei tempi!
All'inizio ero emozionatissimo, in un pomeriggio avevo tutti i cugini per me (gli amici e i compagni di classe non venivano invitati, a fine luglio erano tutti già partiti o comunque avevo perso i contatti a inizio giugno, alla chiusura della scuola) e poi sarebbero arrivati i regali, sperando in più giocattoli possibili.
Era fantastico ogni pomeriggio ma quando giungeva la sera, al momento della torta, cambiava tutto, mi incazzavo e mi infilavo sotto il tavolo per non soffiare le candeline e non essere fotografato (ho sempre odiato essere immortalato, fin dalla più tenera età, oltre due decenni prima dell'arrivo dei social). Mi giravano le palle... evidentemente già non accettavo di crescere e invecchiare (e probabilmente questo ha inciso sulla mia sindrome di Peter Pan).

Tra alti e bassi, ci sono stati i regali, chi mi regalava un fottuto vestito e chi un giocattolo (costoso o meno, lo adoravo a prescindere da quelle schifezze tessili). Dall'inizio dell'adolescenza la qualità cala, sempre di più ma superato il quarto di secolo, le sorprese non mancano e 10 anni fa, il mio primo compleanno con LEI, ho ricevuto questa:


I commenti sono disabilitati, per commentare clicca sul link.