giovedì 30 novembre 2023

[VIDEOGIOCHI] Tomb Raider Definitive Edition (PS4) - la NON recensione

Sviluppato da Crystal Dynamics e e pubblicato da Square Enix per PlayStation 3, Xbox 360 e Microsoft Windows il 5 marzo 2013, e successivamente per macOS, Linux e SHIELD Android TV. Una nuova edizione per Xbox One e PlayStation 4 il 31 gennaio 2014. La versione per Google Stadia è arrivata il 19 novembre 2019. Questo nuovo Tomb Raider, reboot dell'omonimia serie, è un action-adventure con elementi stealth e GdR.

Esplora le cupe e avventurose origini di Lara Croft e la sua trasformazione da giovane donna timorosa a navigata avventuriera. Armata solo del suo istinto naturale e della capacità di spingersi oltre i limiti della sopportazione umana, Lara deve combattere per svelare il passato oscuro di un'isola dimenticata e sfuggire alla sua morsa inesorabile.
Recupera risorse, guadagna esperienza e potenzia armi e strumenti per sopravvivere agli ostili abitanti dell'isola.
[Descrizione presa sul sito GameStop]

Ai tempi PS3 lo avevo boicottato perché contrario ai reboot, questo e quello di Devil May Cry con Dante che diventava Emo (progetto cancellato, per fortuna). Lo avevo scaricato alla signora ma non ci ha mai giocato. Poi ci ho ripensato, anche perché di questo genere non c'è molta scelta.
Comprato da Unieuro a € 9,99 il 7 settembre 2022, mi sono deciso a iniziato tramite abbonamento Plus Extra, e quindi lasciando sigillata la mia copia fisica, lo scorso 24 giugno e concluso il 20 luglio, poi il giorno dopo l'ho ricominciato per i trofei che avevo mancato e il 23 ho completato quelli offline. Non ci sono riuscito a platinarlo, a causa di trofei ottenibili solo nel multiplayer online, ormai deserto.

martedì 28 novembre 2023

[Serie TV] Suburræterna (prima stagione)


Mentre il caos regna su Roma, le alleanze consolidate sono a rischio e le tensioni con i clan criminali emergenti aumentano. Il mondo di "Suburra" è a una svolta.

Nuova serie Netflix, seguito di Suburra La Serie, che riprende le vicende dei protagonisti esattamente come le avevamo lasciate, 3 anni dopo. Quindi dal 2008 si passa al 2011. Rilasciata il 14 novembre (anche se a me la notifica è arrivata una settimana fa... forse non c'erano ancora tutti gli episodi), è una stagione breve, contando solo 8 puntate da 45 circa.

Veloce, nonostante un primo episodio lento e spaesante. Infatti ho visto i primi 4 episodi sabato pomeriggio, altri 2 (uno la mattina e uno il pomeriggio) domenica e gli ultimi poco fa, saltando ieri per impegni.

lunedì 27 novembre 2023

Ultimi film natalizi visti (e rivisti) nel 2022 - quinta parte


Una lista che doveva essere pubblicata lo scorso anno ma dato che avrei completato il post a metà gennaio, ho rimandato a fine novembre, quando ancora è troppo presto per lo spirito natalizio (anche se nei supermercati ci sono panettoni e pandori già da fine settembre) ma in cui inizio a programmare il periodo più bello dell'anno! Il pre-Natale. Poi, dalla prossima settimana, si inizia a fare veramente, anche se non so quanto mi filerò pubblicazioni a tema, per quest'anno.
Molti commenti li avevo già scritti, altri solo abbozzati ma la parte difficile è stata per quelli che non avevo nulla e non mi ricordavo molto...

domenica 26 novembre 2023

Musica natalizia: The Kinks - Father Christmas


Giovedì stavo facendo, probabilmente, l'ultimo bagno a mare della stagione, lamentandomi del caldo che non mi invogliava a iniziare ad addobbare casa. Poi, ieri le temperature sono calate di 10° all'improvviso. Cazzo che freddo! Perfetto per portare su l'albero e iniziare, proprio oggi.

Apro il periodo natalizio del 2023 con questa canzone, in un post che ho programmato a inizio anno, la sera del 5 gennaio, che non ho fatto in tempo a pubblicare a dicembre, riscoperto grazie all'ultimo film col sommo Gigi Proietti, Io Sono Babbo Natale.

sabato 25 novembre 2023

Diabolik anno XLVIII n. 5 Oro e Piombo

Questo vecchio numero mi è capitato nella pubblicità alla fine di un inedito. Trattando i treni, ha catturato la mia intenzione e ho voluto subito recuperare! Così magari mi alleggerisco la coscienza per i continui ritardi degli scorsi mesi...

Soggetto: Mario Gomboli e Andrea Pasini
Sceneggiatura: Patricia Martinelli
Disegni: Angelo Maria Ricci
Copertina: Sergio e Paolo Zaniboni
Casa: Astorina
Prezzo: € 2,00
Data d'uscita: 1 maggio 2009

Un treno trasporta una cassaforte imbottita di lingotti d’oro, riserva aurea dello Yamethin, che deve essere imbarcata su una nave in attesa nel porto di Ghenf. Diabolik organizza un colpo geniale, ma è costretto a rivederlo a causa di un drammatico incidente ferroviario. Ma è un vero incidente?

Si parte a piano già in corso, dove si è già sul treno ma poi l'imprevisto blocca tutto!
L'incidente ferroviario, oltre a cambiare i piani di "lui", sposta di un po' l'ambientazione... ma senza allontanarsi troppo dai binari.

venerdì 24 novembre 2023

Topomystery n. 3 (2020)

Storie e disegni: di AA.VV.
Copertina: Davide Cesarello
Casa: Panini Comics
Prezzo: € 3,90
Pagine: 176
Data d'uscita: 5 agosto 2020

Grandi misteri Disney, tutti da leggere in spiaggia, per il terzo volume di questa mini serie. Un bel classico delle indagini Disney: Topolino e l’enigma del faro. Un caso per l’ispettore Topet arricchisce il volume, con Il caso di villa Danar, di Augusto Macchetto e Giorgio Cavazzano.
[Sinossi presa dal sito]
Cosa c'è di più misterioso che un vecchio faro che tenta vanamente di illuminare una notte nebbiosa? Perché Topolino è stato portato e ora tenta una fuga... all'ultimo minuto? Enigmi, indagini e tanta suspense  in questo volume di Topomystery!
[Sinossi presa dal sommario del volume]

Letto rigorosamente in spiaggia, la prima storia il 21 luglio, poi non sono più sceso per il troppo caldo e ho ripreso il 2 ottobre, ho saltato la terza storia perché la ricordavo bene, il 3 ottobre la quarta e il 9 l'ho concluso.

Come al solito, cliccando sul titolo si va su INDUCKS, con tutti i dati e le pubblicazioni della storia.

giovedì 23 novembre 2023

[VIDEOGIOCHI] God of War (PS4) - la NON recensione

Sviluppato da Santa Monica Studio e pubblicato da Sony Interactive Entertainment, in esclusiva per PlayStation 4 il 20 aprile 2018, mentre per Microsoft Windows è stato rilasciato il 14 gennaio 2022, God of War è un action con elementi GdR, tanta azione da picchiaduro a scorrimento con un menu che modifica e migliora armi, abiti e abilità.

Da Santa Monica Studio e dal direttore creativo Cory Barlog arriva un nuovo inizio per God of War. Vivendo come uomo, lontano dallo sguardo degli dèi, Kratos deve adattarsi a terre sconosciute, fronteggiare minacce inaspettate e cogliere la sua seconda occasione per fare il padre. Insieme a suo figlio Atreus, dovrà avventurarsi nelle selvagge terre norrene e combattere per intraprendere una missione profondamente personale.

L'ho sempre considerato un picchiaduro a scorrimento, genere che non ho mai amato. Nel 2008 provai a giocare il primo, su PSP ma lo mollai poco dopo. Era ripetitivo e noioso, con una storia che non mi aveva preso. Qualche anno prima avevo giocato a qualcosa di simile (tante combo) che ancora non avevo dimenticato, Devil May Cry (i primi 2). Decisamente varie spanne sopra ma alla fine in comune avevano solo l'azione e le combo. Lo stavo per riscoprire per PS3 (modificata, quindi gratis) ma mi era già capito per le mani Castlevania Lords of Shadow, altro titolo spanne sopra.

A giungo 2022 è stato dato "gratis" tra i 3 giochi che ogni mese vengono resi disponibili agli abbonati al PlayStation Plus (oggi per il livello base Essential). L'8 luglio dello stesso anno l'ho iniziato, per concluderlo il 31. Durante l'autunno l'ho ripreso per provare a platinarlo ma senza successo.
Avevo rimandato la recensione a dopo l'ottenimento del massimo trofeo (mi manca poco) ma per ora ci ho rinunciato. E poi non facendo più recensioni, mi basta scrivere due stronzate per depennare il gioco e pubblicare la mia non-recensione.

martedì 21 novembre 2023

[TV ANNI 90] Crescere Che Fatica! (Boy Meets World)


Era una delle mie sitcom per ragazzi preferita, quando andavo alle medie. Con un totale di 7 stagioni, è andata in onda dal 1993 al 2000 negli Stati Uniti, mentre in Italia è arrivata solo nel 1996 ma solo con le prime 2 stagioni, su Rai 1, all'interno del programma Solletico. Per le restanti si è dovuto aspettare il 2001 (terza e quarta), il 2003 (quinta) e il 2005 (sesta e settima), su Rai 2, nel contenitore di cartoni animati Domenica Disney. Nonostante fossi cresciuto, avevo guardato saltuariamente e con un pizzico di nostalgia queste restanti stagioni, sia grazie a Domenica Disney che su Disney Channel, prima con scheda pirata e poi grazie a Sky.
Quando me la sono ritrovata su Disney+ mi è tornata voglia di riguardarla, così il 28 gennaio ho deciso ricominciare, tutte le mattine a colazione, prima di andare a lavoro.
È diventato un appuntamento fisso, salvo saltare qualche giorno, per motivi di forza maggiore. Il 9 marzo ho iniziato la seconda, il 14 aprile la terza, l'8 giugno la quarta, il 12 luglio la quinta, l'8 agosto la sesta, il 28 la settima e poi mi è presa a male perché stavo per concludere tutto, ho fatto una pausa di 10 giorni per poi arrivare alla fine il 30 settembre e il primo ottobre.

sabato 18 novembre 2023

Diabolik anno LXII n. 11 L'Ultimo Giorno

Soggetto: Enrico Lotti, Alessandro Mainardi e Andrea Pasini
Sceneggiatura: Enrico Lotti e Alessandro Mainardi
Disegni: Sandro Giordano
Copertina: Matteo Buffagni
Casa: Astorina
Prezzo: € 3,00
Data d'uscita: 1 novembre 2023

Diabolik potrebbe disinteressarsi del serial killer che puntualmente, ogni venerdì, colpisce inesorabile. Ma una delle vittime designate sa dove è nascosto il Cuore di Rubino e quindi l’assassino deve essere fermato. Anche Ginko ha lo stesso obiettivo, e allora...

Prosegue il giallo che sta vedendo morire, uno a settimana, i complici della rapina. E alla fine non ne rimase nessuno? Bisogna solo attendere, nelle tante pagine che prevedono la rivelazione finale. All'inizio la suspense intriga ma alla lunga si ha l'impressione di una storia diluita, che si poteva concludere in un numero.

giovedì 16 novembre 2023

[VIDEOGIOCHI] Crash Bandicoot 4: It's About Time - la NON recensione

Sviluppato da Toys for Bob e pubblicato dalla Activision per PlayStation 4, Xbox One il 2 ottobre 2020, per Nintendo Switch, PlayStation 5, Xbox Series X il 12 marzo 2021 e per Microsoft Windows il 26 marzo 2021, Crash Bandicoot 4: It's About Time è un platoform che segue il remake della serie storica.

Parti per un'avventura oltre i confini del tempo in compagnia dei tuoi marsupiali preferiti.

Neo Cortex e N. Tropy sono tornati e questa volta non hanno preso di mira solo questo universo, ma l'intero multiverso! Crash e Coco dovranno rimettere al loro posto le quattro maschere quantiche e piegare le leggi della realtà per salvare... gli universi!

Nuove abilità? Ci sono. Più personaggi giocabili? Eccoli. Dimensioni alternative? Non potrebbero mancare. Boss improponibili? Sono già pronti. La solita, incredibile impertinenza? Ci puoi scommettere le mutande. Un secondo, sono davvero mutande? Non in questo universo!

Aggiunto a luglio del 2022 tra i 3 giochi che ogni mese vengono messi a disposizione a tutti gli abbonati al PlayStation Plus Essential (pacchetto base), l'ho iniziato il primo settembre dello stesso anno, quasi tutti i giorni del mese, per poi rallentare, proseguendo fino a Natale, quando ho concluso tutte le linee temporali. Poi l'ho ripreso ad aprile, giocandoci saltuariamente, puntando ai trofei. Ad oggi ancora non l'ho platinato.
Ho aspettato così tanto a parlarne perché puntavo al massimo trofeo ma mi sono reso conto che non avverrà a breve, forse mai.

mercoledì 15 novembre 2023

Diabolik anno LXII n. 10 Un Giorno Per Morire

Soggetto: Enrico Lotti, Alessandro Mainardi e Andrea Pasini
Sceneggiatura: Enrico Lotti e Alessandro Mainardi
Disegni: Sandro Giordano
Copertina: Matteo Buffagni
Casa: Astorina
Prezzo: € 3,00
Data d'uscita: 1 ottobre 2023

Diabolik è in difficoltà: una spietata banda lo anticipa rubando il prezioso Cuore di Rubino cui puntava, poi Ginko arresta i criminali prima che lui possa interrogarli per sapere dove è finito il gioiello. Ma il Re del Terrore ha sempre un asso nella manica. 

Una faccenda iniziata 5 anni e mezzo fa, proseguita per qualche mese, per poi fiondare nel presente.
Un romanzo criminale che ti cattura e, nonostante sia dipanato negli anni, non ti scolla dalle pagine. 

giovedì 9 novembre 2023

[GIOCATTOLI] Tanya, la Barbie tarocca


Tanya è stata una bambola dallo stile di quella dal successo mondiale, come da titolo, che ha avuto anche un grande e inspiegabile successo nel film uscito lo scorso luglio.

Post che avevo nelle bozze dal 24 febbraio 2022! Se non avessi la data di fronte a me, non ci crederei... credevo che al massimo fosse dello stesso mese ma di quest'anno!
Però mi fa piacere tornare a trattare giocattoli vintage dopo anni. Il blog come è stato dal 2017 al 2021 circa, anche se l'utenza non è più la stessa di quegli anni.

Scopro solo ora che hanno una categoria denominata fashion doll, in pratica quelle che ripropongono personaggi adulti e non infanti da far accudire a piccole mamme (o mammi, o papà... guai a indirizzare un giocattolo a un genere, tra un po' si rischierà la galera!), più simili ai pupazzetti (action figure) della linea... celeste e non rosa. Si può dire? Ovviamente, oggi, no!
Il successo, arriva negli anni 90 ma è stata immessa nel mercato addirittura nel 1971? Lo sapevate? Io no!
Prodotta dall'italiana Ceppi-Ratti (approfondirò perché non la conoscevo e ha fatto tante cose interessanti!), con lo scopo di imitare le caratteristiche della Barbie, per l'appunto, ma a una qualità inferiore per poter contenere il prezzo, più basso rispetto alla bionda della Mattel. Ciononostante, col tempo ha ottenuto sempre più credibilità, fino al suo apice che è stato proprio quando in TV si veniva bombardati dai suoi spot, proprio nei mitici anni 90.