mercoledì 28 novembre 2018

Aspettando il "bloghendario dell'Avvento"

Vi è piaciuto questo mese di slow blogging? Spero di sì, a me è servito per ricaricare le energie, comunque ora dimenticatelo perché  con oggi finisce! Un paio di post sui fumetti e da sabato inizia il bloghendario dell'Avvento dove dal primo al 25 farò un post al giorno, per poi prendermi qualche giorno di ferie e chiudere bottega fino al primo gennaio.

Chi mi segue almeno dal dicembre dell'anno scorso sa che amo il Natale, sono Il blogger del Natale (dal vivo sono L'uomo del Natale)! Quindi ho smesso da oltre 15 anni di partire dall'Immacolata con addobbi e canzoncine, perché non mi bastano due misere settimane che volano come un nonnulla, il più meraviglioso periodo dell'anno

lunedì 26 novembre 2018

Exit per PSP

Sono sempre alla ricerca di videogiochi interessanti che per qualche motivo mi sono perso, sia perché raramente leggo news e non compro più riviste da anni, sia perché poco pubblicizzati. Proprio durante questa ricerca ho scoperto Exit, un puzzle-platform a scorrimento orizzontale, sviluppato dalla Taito e distribuito dalla Ubisoft, che vede protagonista un mago della fuga, nome in codice Mr. Esc (avevate dubbi?), sempre pronto ad aiutare chi si trova in pericolo all'interno di un edificio, che sia in fiamme, pericolante per un terremoto, inondato o colpito da un black-out.

Per farvi capire la meccanica di gioco basta fare un semplicissimo paragone con un vecchio indovinello di logica. Ricordate il contadino che doveva trasportare dall'altra parte del fiume un cavolo, una pecora e un lupo, potendone trasportare solo due alla volta? Ecco, Exit è un rompicapo di logica in cui per portare tutti in salvo, bisogna saper usare benissimo l'ingegno, dando dei comandi alle persone che si salvano, usando l'analogico (mentre per spostarsi su usa solo il D-pad) e il triangolo, per poterne

sabato 24 novembre 2018

Topolino n. 3287

Non era mia intenzione riprendere a leggere Topolino ma la scorsa settimana sono stato incastrato dalla nuova storia a puntante. I prossimi numeri non so se li tratterò settimanalmente, è probabile che rimandi a gennaio, non avendo più buchi, tranne giovedì e venerdì prossimo.

Tre Papere Irresistibili
Paperetta, Paperina e Nonna Papera usano una leggendaria fonte dell'irresistibilità per ricevere più attenzione rispettivamente da un'amica, Paperino e Ciccio, in 32 lunghissime e noiosissime pagine che però si rifanno un poco col finale a sorpresa.

Alla Ricerca di Topolino Ep. 3: Il Tesoro nell'Albero Vecchio
Alla ricerca della memoria perduta, Topolino si prende qualche giorno di riposo sul monte Ruzzolo ma una banda di criminali movimenterà la vacanza.
Terza parte debole confronto alle prime due, anche se mi è piaciuto vedere un po'

giovedì 22 novembre 2018

Uno scatolone direttamente dal 1997 (circa) - terza parte coi Playmobil

Eccoci finalmente giunti alla terza e ultima parte in un post che tratterà solo i Playmobil, tutti quelli sopravvissuti, direttamente dalla mia infanzia.
Montandoli (senza istruzioni, dato che non si trovano, quindi ho usato immagini trovate in rete) purtroppo mi sono accorto che mi mancano tanti pezzi. Non posso lamentarmi perché i giocattoli presenti in questo scatolone non erano quelli selezionati da me (quelli spero di ritrovali presto) ma tutta roba che mio padre ha messo da parte di sua iniziativa. Me la devo prendere con quello stronzetto di Emanuele bambino che ha perso molti componenti!

Nel caso ve li foste perse:
Uno scatolone direttamente dal 1997 (circa) prima parte
Uno scatolone direttamente dal 1997 (circa) seconda parte

Vista la quantità, stavolta invece che "giocarci" e fare foto nel salotto, sono dovuto scendere nel mio laboratorio/Fortezza della Solitudine/sala hobby/cantina.
Non avendo trovato in rete le istruzioni, mi sono dovuto accontentare delle immagini trovate in rete ma comunque non è stato difficile, essendo più semplici dei Lego.
Ecco cosa è venuto fuori!

martedì 20 novembre 2018

Fear the Walking Dead (terza stagione)

Ho visto le prime due stagioni tempo fa ma non ne ho fatto dei post e dato che sono veramente brutte e noiose, non ho avuto il coraggio di riguardarle per scrivere qualcosa, le ho già riassunte perfettamente in questa introduzione. Se però vi interessa c'è un mio vecchio commento in uno degli ultimi forum rimasti in vita, in cui commento la seconda.
Ho deciso di riprendere la visione dato che più di una persona mi ha affermato che con la terza la serie si riprendeva.
PREMESSA SPOILER
Verranno coperte solo le morti (se mi leggete da dispositivi mobili fate attenzione perché il testo non viene coperto, dato che la scrittura da nera diventa grigia e su sfondo nero si legge), tutto il resto, come luoghi o situazioni, no.

ARGOMENTI
Per farla molto semplice ci sono principalmente due luoghi, un ranch dove finisce la famiglia Clark e in men che non si dica si farà una vera e propria guerra tra cowboy e indiani (qui veramente cattivi come i film di una volta), non sto scherzando! Mentre l'altra è una diga in Messico comandata dai narcotrafficanti che ora hanno la nuova

domenica 18 novembre 2018

Topolino n. 3286 (i 90 anni di Mickey Mouse)

Esattamente 90 anni fa, il 18 novembre del 1928, debuttava il personaggio più importante di Walt Disney, al di là delle simpatie. Ma questo non è un post celebrativo, è solo la recensione al numero che festeggia questo compleanno!

Dopo il fallimentare 89° compleanno dello scorso anno in cui non è apparsa una sola storia di Topolino, o dei topi in generale, motivo che mi ha spinto a mollare definitivamente il settimanale, la Panini si fa perdonare con un numero interamente dedicato a quello che dà il nome della rivista, per il numero che celebra il suo 90° anno.
Non so se è merito delle lamentele (non penso di essere stato l'unico) o della nuova direzione, non mi interessa più di tanto, l'importante è il fine!

Topolino e l'Avventura Su Misura
Topolino, Pippo e Paperino, come il più classico dei cortometraggi e disegnati proprio così, sono diretti al lavoro con la loro carretta

venerdì 16 novembre 2018

Il ritorno del Superman New 52 (Sideways #9; Annual #1)

Esattamente tre settimane fa vi avevo parlato di 3 differenti Superman che avremmo visto di lì a poco. Ieri sera ho letto quello di Grant Morrison (in realtà lo scrittore scozzese fa solo da consulente) che vede il ritorno della versione agli esordi del personaggio nel New 52, il reboot del 2011.
Solita impostazione che non obbliga a leggere tutto il "lungo" post: riassunto (per chi vuole sapere tutto); considerazioni (la vera essenza dell'articolo) e le note finali (per i curiosi e chi è attento ai particolari).
Se non capite tutto, rileggete la terza parte del post sopracitato che aiuta.

SIDEWAYS #9
Sideways, AKA Derek James (creato appositamente per questa serie e quindi non so nulla), durante una battaglia con Sheeda nel Dark Multiverse viene separato dai Seven Soldiers, finendo nel castello di Perrus il Benevolente, un posto separato dal resto del mondo che sta per essere distrutto. Per mantenerlo separato, il padrone di casa deve "succhiare energia" dagli esseri che ha salvato. Sideways non ci sta e dopo un affronto,

mercoledì 14 novembre 2018

Berserk secondo Nicolò (guest post)

Cosa c'entro io con Berserk? Assolutamente un cazzo e infatti oggi c'è di nuovo un guest post, il secondo che ha scritto mio cugino Nicolò per me.
Noi ci si rilegge venerdì alla stessa ora (e nei commenti), da qui vi lascio a lui.

Berserk: l’ignoranza fatta persona
Sempre sentito parlare di questo Manga che va avanti dal 1989 di Kentaro Miura ma non ne sono mai stato attirato più di tanto, “profano e peccato capitale” direte voi, avete ragione, calcolando che leggo manga e comics da quando avevo dodici anni.

I FILM
Ma veniamo al dunque: una sera non avevo sonno e mi sono messo a sbirciare gli anime di Netflix, imbattuto nei rispettivi tre film mi sono detto: “Vabbè al massimo lo

lunedì 12 novembre 2018

Dead Island

Torna il lunedì videogiochi, per la gioia di tutti gli appassionati, che per questo mese avrà una cadenza quattordicinale, come quasi tutte le mie rubriche!

Non è mia consuetudine recensire giochi che non ho finito ma dopo qualche anno dalla mia ultima partita, ho capito che non lo porterò mai a termine, quindi mi è sembrato il momento giusto per parlarne.
Ho iniziato questo videogioco solo per la mia passione per gli zombie, nonostante non sia un amante della visuale in prima persona.

Ci troviamo in un resort tropicale quando qualcosa va storto e i villeggianti diventano dei morti viventi, un'ambientazione che trovo fantastica. Andando in giro per questo villaggio ho avuto l'impressione di essere anche io un vacanziero.

Le armi da fuoco sono l'eccezione, mentre mazze chiodate (si parte da semplici mazze da baseball o remi che vanno modificate per accrescerne l'efficacia contro i nemici) sono all'ordine del gioco. Che però risentono dell'usura e dopo aver spaccato qualche

sabato 10 novembre 2018

Pubblicità: Superman - Il Film (su Topolino n. 1210)

The Reign of Ema tratta tanta roba nostalgica legata alla mia infanzia ma da appassionato di marketing, resto affascinato anche alle pubblicità che apparivano in fumetti usciti ben prima che io nascessi.
Ho avuto la fortuna di riscoprire le vecchie pubblicità già durante la mia infanzia, quando sfogliavo qualche Topolino uscito prima della mia nascita, da amici o parenti più grandi.

Quando verso la fine della mia adolescenza ho iniziato a recuperare vecchi Superman della Cenisio, la passione per vecchie locandine si è risvegliata. Da questa passione presto inizierà una nuova rubrica ma nel frattempo sfrutto il mio post breve del fine settimana per condividere questa pagina, apparsa in un vecchio Topolino del 1979 che pubblicizza il miglior film di supereroi di tutti i tempi, il responsabile della mia passione per questo personaggio:

giovedì 8 novembre 2018

Uno scatolone direttamente dal 1997 (circa) - seconda parte

Nel caso ve la foste persa: la prima parte.
Dall'uscita settimanale si è passati a quella quattordicinale soprattutto per i motivi che mi hanno portato a rallentare con il blogging, come spiegato qui.

Ed ecco la seconda manciata di giochi, cianfrusaglie e cazzate varie. In questa seconda parte di veri e propri giocattoli completi, non ce ne è quasi traccia.
Leggete tutto e non fate i pigri guardando solo le immagini, il mio mica è solo un elenco, ci sono anche aneddoti sul mio passato.

martedì 6 novembre 2018

Il vero Karate Kid (di Barney Stinson)

Nel primo post dedicato a Cobra Kai avevo promesso di realizzare un video dedicato a questa perla di saggezza di uno dei miei personaggi televisivi che più adoro: Barney Stinson!
Nelle nove stagioni che compongono questa serie leggen-- non vi muovete... --daria, LEGGENDARIA, ci sono stati ben 3 episodi in cui viene citata la saga di Karate Kid (forse anche di più ma io ricordo solo questi), in due di questi il personaggio interpretato da Neil Patrick Harris esprime la sua visione, in cui il bullo era Daniel san, mentre Johnny era il vero karate kid!

Ho raccolto tutte le citazioni in 3 clip:
Nella prima, tratta dal quindicesimo episodio della quarta stagione, gli amici di Barney

venerdì 2 novembre 2018

Un novembre tranquillo

Questo mese ho deciso di darmi allo slow blogging, tenendomi sui 3 post a settimana, massimo 4 in rare eccezioni.
Lo so che è un post lungo stando ai miei standard ma come dico sempre, seguite i grassetti che uso apposta per far leggere più velocemente e saltare i punti che non interessano. E poi domani vi risposate, non ci sarà nessun post!
I motivi sono: