martedì 20 novembre 2018

Fear the Walking Dead (terza stagione)

Ho visto le prime due stagioni tempo fa ma non ne ho fatto dei post e dato che sono veramente brutte e noiose, non ho avuto il coraggio di riguardarle per scrivere qualcosa, le ho già riassunte perfettamente in questa introduzione. Se però vi interessa c'è un mio vecchio commento in uno degli ultimi forum rimasti in vita, in cui commento la seconda.
Ho deciso di riprendere la visione dato che più di una persona mi ha affermato che con la terza la serie si riprendeva.
PREMESSA SPOILER
Verranno coperte solo le morti (se mi leggete da dispositivi mobili fate attenzione perché il testo non viene coperto, dato che la scrittura da nera diventa grigia e su sfondo nero si legge), tutto il resto, come luoghi o situazioni, no.

ARGOMENTI
Per farla molto semplice ci sono principalmente due luoghi, un ranch dove finisce la famiglia Clark e in men che non si dica si farà una vera e propria guerra tra cowboy e indiani (qui veramente cattivi come i film di una volta), non sto scherzando! Mentre l'altra è una diga in Messico comandata dai narcotrafficanti che ora hanno la nuova
valuta, l'acqua e la danno a chi vogliono, in breve è un Breaking Bad con gli zombie.
Nel mezzo c'è un bazar (no, non di Riky o del Calcio) in cui si pratica il baratto di qualsiasi cosa, in cui i protagonisti finiscono per ben due volte.
Messa (intenzionalmente) così sembrerebbe una scemenza di stagione, invece...

INIZIO
Si parte subito col botto, prima dei finti militari che imprigionano e torturano gli immigrati e che hanno preso anche i protagonisti alla fine della seconda stagione, poi questa base improvvisata che viene attaccata dagli zombie, in una fuga veloce e per finire la morte inaspettata di Attenzione Spoiler: Trevis, il capofamiglia presente fin dall'inizio, uno dei meno peggio, in una dipartita che più inutile non si può (proiettili vaganti). Anche se nella scena in cui si sta per buttare dall'elicottero e si scopre l'addome, sembra più che sia stato morso dato che nella base era stato gettato in una fossa piena di putrefatti. Fosse stato veramente così la reazione della figliastra avrebbe avuto più senso dato che prima lo tiene stretto ma dopo aver visto la ferita, lo lascia andare. Fosse stata una ferita d'arma da fuoco, no si sarebbe comportata così ma pare che 'sta cosa l'abbia notata solo io nel web.
PERSONAGGI
Il difetto di FtWD è che non ha mai avuto personaggi carismatici ai quali legarsi, tanto da rimanere impassibile ad ogni morte, anzi, per la gran parte non vedi l'ora che accada. La cosa però cambia con l'entrata in scena dei fratelli Otto e del padre, il fondatore del ranch (un posto sicuro e autosufficiente in previsione di un'apocalisse), finalmente si riesce a tifare per qualcuno!
Attenzione Spoiler: Purtroppo questa cosa non dura molto perché uno dopo l'altro, fanno una morte del cazzo tutti e tre.
Dopodiché ci si trova costretti di nuovo a stare dalla parte di: 1) un tossico (Nick - credevo che fosse prerogativa del personaggio avere i capelli unti ma ce li ha anche l'attore fuori dal set, questo frega pure Daryl), che però cresce confronto alle prime due stagione 2) un truffatore che pensa solo a se stesso (Victor) e 3) un ex militare messicano (Salazar), anche lui cresce e da padre padrone diventa un giustiziere anche se un po' fascista.
Il peggiore resta Madison, la mamma matrona che non guarda in faccia a nessuno pur di salvare la famiglia, creando spesso grossi problemi ad ogni gruppo in cui è capitata, interpretata da un'attrice inespressiva. Se pensavate che Lori di TWD fosse il peggio, vi sbagliavate!
VALUTAZIONE
Tutto dalla sufficienza in su fino al tredicesimo episodio in cui gli zombie attaccano il ranch, con cowboy e indiani (che nel frattempo avevano imposto la loro presenza con arroganza, pretendendo di essere ringraziati perché avevano permesso ai proprietari di restare lì, davvero odiosi!) sono costretti a fuggire.
Seguono tre episodi lenti e noiosi che potevano essere tranquillamente compressi in uno solo, dove la parte più interessante sono le vicende in solitaria di Alicia, sorella di Nick e figlia di Madison. Anche la morte di Attenzione Spoiler: Ofelia Salazar, sempre del cazzo, è noiosa.
Si chiude con un cliffhanger moscio moscio ma va bene così dato che io li odio.

CONCLUSIONE
Nonostante l'approccio iniziale difficoltoso, dato che non mi ricordavo quasi nulla degli eventi della seconda stagione, non mi sono annoiato quasi mai e poi si rifa con nuovi personaggi notevoli, compreso l'odioso indiano Qaletaqa, stronzo e razzista quanto il peggiore dei repubblicani, e il nuovo cattivo capo di tutto, il supervisore John, che si vede alla fine (unica nota positiva delle ultime puntate).
Purtroppo la serie pecca ancora una volta di un altro grande difetto, la mancanza di zombie. Tranne le due invasioni di cui ho parlato, non si vedono quasi mai e da una serie che si chiama TEMI i morti che camminano, ti aspetteresti altro!
Siamo lontani dalla serie principale ma finalmente si lascia vedere, suscitando spesso interesse.

Per oggi è tutto e per quanto riguarda le serie TV ci si rilegge a gennaio!

16 commenti:

  1. Ma guarda chi c'è! Lorenzo il Magnifico! :D Mi sembra di aver capito che qui Daniel Sharman interpreta un personaggio negativo, no?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È molto ambiguo, alcune volte sembra negativo, altre positivo. Poteva essere gestito meglio ma l'interpretazione dell'attore è ottima!

      Elimina
    2. Anche nei Medici è stata una nota positiva

      Elimina
    3. Ora che so che c'è lui, ho un motivo in più per iniziare I Medici.
      Comunque mi sembrava un viso conosciuto... devo averlo visto nella locandina di quella serie.

      Elimina
  2. El Bazar, fantastico! Grazie per la citazione :D.
    Ecco, forse a Fear the walking dead una possibilità l'avrei data..anche se mi dici che le prime due stagioni sono flop.
    E a leggere di questo mix tra zombie, western e breaking bad...mmm..mi fai passare la voglia..poi se ci sono pochi zombie e la trama si basa sostanzialmente su altro...nada...
    Curiosa la critica sociale con la scena dei finti militari che torturano gli immigrati :D.
    Invece non sono d'accordo sui personaggi poco carismatici.
    Secondo me gli zombie movies sono fatti per non affezionarsi troppo ai personaggi, perché un Bruce Campbell ad esempio non lo puoi immaginare morto...quindi servono personaggi "normali". Poi ovviamente tra quelli "normali" c'è sempre quello che assurge ad eroe, che si salva o muore per ultimo...così come c'è il nero che muore subito, ahahah.

    ps
    Diamine, c'è qualcuna peggio di Lori?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sono messo a ridere da solo quando ti ho citato 😄
      FtWD è solo per i fan duri e puri di TWD, a tutti gli altri lo sconsiglio caldamente!
      La scena dei finti militari ha un senso quando si scopre che a capo c'è Troy, uno dei fratelli, quello con problemi mentali (di cui sto parlando con Fabrizio qui sopra).
      Il problema è che la forza di questa serie (e dell'altra) sono i personaggi e i loro rapporti, come ti avevo detto in passato, gli zombie fanno da sfondo. Quindi se mi metti tutti personaggi odiosi tanto che tifi per i morti, che senso ha continuare la visione?
      Negli zombie movie, anche se sai che alla fine moriranno tutti o quasi, ci speri fini alla fine che qualcuno si salvi.

      Non serve guardare qualche scena, cerca solo qualche foto e mi darai ragione! Chiave di ricerca "madison fear the walking dead" 😉

      Elimina
    2. In realtà peggio anche di questa Madison ci sono le due protagonista urlatrici e piagnucolone di American Horror Hystory X, Y,Z o come si chiama, quella della serie "anti-Trump".
      Ma noi comunque dobbiamo tifare per le stragi, in questi film :D

      Elimina
    3. Quelle per fortuna le ho evitate, ho buttato giusto un occhio quando la guardava la mia ragazza ma non mi sono capitate le urlatrici 😄

      No dai, in TWD mi stanno a cuore tanti personaggi 😝

      Elimina
  3. Sai che paradossalmente ho visto qualcosa in più di questo che di TWD?
    Ovviamente, mi fa schifo :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Suppongo avessi perso una scommessa 😆

      Elimina
  4. Scusa se vado O.T ma ho parlato anche di te:
    https://wwwwelcometonocturnia.blogspot.com/2018/11/quali-sono-i-vostri-blog-preferiti.html
    Non è un obbligo comunque. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avrei comunque letto il post ma grazie comunque per l'avvertimento. Qualche volta qualcosa sfugge anche a me 😜
      Per l'OT non ti preoccupare.

      Elimina
  5. Evitato come la peste, e comunque Z Nation è meglio ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Z Nation invece io l'ho mollato all'inizio della seconda stagione. Sulla prima però concordo, è decisamente migliore di questa serie.

      Elimina
  6. Ecco, io ho finito la mia "esperienza" con FTWD proprio dopo la morte inaspettata dell'Hispanico, lì.
    Credo di aver visto poche serie con personaggi altrettanto molli e odiosi, Rezzonico/figlio drogatino in primi XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho capito quale sia questo ispanico dato che lo sono la metà dei personaggi 😝
      Ahahahah "Rezzononico" è fantastico. Comunque è migliorato un po' come personaggio.
      Purtroppo continuano a far morire quelli interessanti, lasciando in vita quelli odiosi (tranne il figlio di Travis, per il quale ho gioito alla sua morte).

      Elimina