sabato 10 novembre 2018

Pubblicità: Superman - Il Film (su Topolino n. 1210)

The Reign of Ema tratta tanta roba nostalgica legata alla mia infanzia ma da appassionato di marketing, resto affascinato anche alle pubblicità che apparivano in fumetti usciti ben prima che io nascessi.
Ho avuto la fortuna di riscoprire le vecchie pubblicità già durante la mia infanzia, quando sfogliavo qualche Topolino uscito prima della mia nascita, da amici o parenti più grandi.

Quando verso la fine della mia adolescenza ho iniziato a recuperare vecchi Superman della Cenisio, la passione per vecchie locandine si è risvegliata. Da questa passione presto inizierà una nuova rubrica ma nel frattempo sfrutto il mio post breve del fine settimana per condividere questa pagina, apparsa in un vecchio Topolino del 1979 che pubblicizza il miglior film di supereroi di tutti i tempi, il responsabile della mia passione per questo personaggio:
La pagina è la numero 96 e il congiuntivo mi fa ridere ancora oggi, dopo 40 anni... quando si esprime certezza il congiuntivo non va usato ma a me pare un po' un azzardo. E se dopo la visione nessuno avesse creduto ad un uomo volante?

Crederete che un blog può farvi volare!

24 commenti:

  1. In realtà si deve usare il congiuntivo: Crederete che l'uomo possa volare.
    la forma con il presente non si può proprio vedere o ascoltare!
    Saluti a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti è proprio cacofonico! 😆
      Sereno fine settimana.

      Elimina
  2. Zio Cristopher...
    aaahhh, che dolore. Hai riaperto una ferita profonda.
    Sono d'accordo con te: Superman di Reeve rimarrà il più grande (e unico tra l'altro, visto che gli altri mi fanno pena) Superman della storia del cinema.
    Comunque meglio il congiuntivo. La forma al presente non è proprio errata, ma in quel contesto devi metterci il congiuntivo sia per suono che per correttezza contestuale del periodo. Vabbe, oggi forse si vede anche di peggio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che brutta fine ha fatto per una stupida caduta da cavallo!
      A me Routh non era dispiaciuto proprio per la vaga somiglianza a Reeve (preso per quello).
      Sono d'accordo sul congiuntivo, per questo rido/inorridisco ogni volta che lo leggo 😱
      Non parliamo della lingua di Dante che i giovani stanno uccidendo, che è un argomento che mi duole!

      Elimina
  3. Io lo trovo geniale come slogan: credete che l'uomo PUO' farlo, punto. Non che possa probabilmente farlo :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il senso credo sia proprio quello, "crederete" è imperativo, quindi ci può stare ma non si può sentire comunque 😝

      Elimina
  4. Essendo io del 1974, sono abbastanza vecchio da ricordare il clamore dell'arrivo in Italia del film: ho vaghi ricordi di averlo visto al cinema, ma potrei confondermi con la successiva visione in TV. Di sicuro avevo l'album delle figurine del film, che come quasi tutti i miei album rimase nudo per più della metà :-P
    Sono cresciuto con il compianto Reeve come unico Superman possibile, seguendolo nei suoi vari super-seguiti: non ho mai provato interesse per Superman in sé, ma adoravo questi film, l'atmosfera che vi si respirava e i loro effetti speciali ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari hai visto il secondo al cinema... io purtroppo non ho visto manco il quarto al cinema, ero ancora troppo piccolo. Però alla fine degli anni 80 era replicato a raffica, non mi posso lamentare, anche perché non avevamo il videoregistratore.
      Mi sarebbe piaciuto avere l'album ma mi dovevo accontentare di quelli dei film di Batman 👎
      Erano dei film davvero per tutti ed era impossibile trovare qualcuno che non lo avesse mai visto.
      Grazie a queste pellicole, da piccolo sognavo spesso di essere Superman e volare.

      Elimina
    2. Erano davvero film fatti con il meglio della tecnica dell'epoca e posso testimoniare come quegli effetti funzionassero alla grande: avevo davvero la sensazione di volare con Superman ^_^
      Considera che negli Ottanta i film rimanevano anni a girare per cinema (prima visione, seconda visione, cinema parrocchiali, arene estive, ecc.) quindi ho avuto tutto il tempo di vederlo al cinema. Ricordo molto bene "E.T." che potrei aver visto nell'82 o forse '83, invece Superman ho ricordi vaghi quindi potrei averlo visto prima. All'epoca Roma sciabordava di cinema e il biglietto non era un furto come oggi: avevo quattro o cinque sale nelle immediate vicinanze e si andava spessissimo al cinema. Purtroppo ero troppo piccolo per Superman quindi non capii nulla della trama, ma ricordo benissimo l'emozione mozzafiato del volare e la potenza di un film che davvero ha fatto epoca. (Anche perché, al contrario dei minuscoli filmucoli che tirano oggi, ha dietro anni di lavorazione e una cura ormai del tutto ignota.)

      Elimina
    3. Riguardo E.T. me lo diceva sempre mia madre quanto rimase al cinema.
      Ma anche durante la mia infanzia, anche se non rimanevano più di 2-3 mesi, in TV ci arrivano sempre 2 anni dopo.
      Non parliamo dei prezzi assurdi del cinema... poi si lamentano se non ci va più nessuno, dando la colpa a Netflix.
      Comunque anche la mia prima visione fu a 4 o 5 anni e venivo catturato dal cambio d'abito e la spiccata in volo più che da trama e tutto il resto. Ma poi lo si riguarda da grandi e lo si riscopre.
      Nei cinecomcis di oggi c'è troppa fretta.

      Elimina
  5. la frase di lancio del film è ancora uno delle migliori mai sfornate nella storia del cinema, che gran film, una volta di queste vorrei rivederlo ;-) Cheers!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La frase è bella ma l'avrei composta diversamente 😝

      Elimina
    2. magari poteva fare

      Ci crederete: l'uomo può volare!

      Elimina
    3. Ma così perde d'impatto.

      Elimina
  6. Locandina spaziale, molto semplice ma efficace! è proprio come una vignetta in cui Superman buca il foglio volando XD

    RispondiElimina
  7. Io ho visto il secondo al cinema! Quello con Superman vs I Ricchi e Poveri :D Comunque a parte gli scherzi, grandi film, almeno i primi due.. e con un attore veramente in parte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti invidio!
      Ahahah i Ricchi e Poveri di Krypton 😂
      Reeve è più Superman del Superman cartaceo, l'unico che ci si è avvicinato è Downey Jr. con Tony Stark.

      Elimina
  8. Senti, da quando ho scoperto la tua passione per Superman mi frulla un'idea per la testa: ti va se ti intervisto sul personaggio per uno dei miei blog? Magari quello a fumetti, ma poi vediamo. Non conosco nessuno che dica apertamente di essere appassionato di Superman e vorrei parlare con te del personaggio, dei fumetti in generale e della loro distribuzione italiana. Ma anche dei film e cartoni animati, insomma una chiacchierata su uno dei più grandi miti pop del Novecento: ti va? ;-)
    Nel caso, scrivimi pure a lucius.etruscus@gmail.com

    RispondiElimina
  9. "il miglior film di supereroi di tutti i tempi" per l'epoca senza dubbio, ora non saprei con certezza, tuttavia personalmente sì ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me gli si avvicinano il Batman di Burton e lo Spider-Man di Raimi, soprattutto per le emozioni trasmesse, quelli recenti sono meri blockbuster.

      Elimina
  10. La copertina è un po' troppo semplice per i miei gusti (magari potevano metterlo in azione come nella prima copertina del suo fumetto) ma ha il suo perché.

    Tra i tanti film di Superman questo è il migliore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo fosse proprio quello l'intento, la semplicità e l'epicità del volo.

      Senz'ombra di dubbio è il migliore!

      Elimina