domenica 30 giugno 2019

Pubblicità gelati Eldorado: Eldoropoli su Topolino del 1985

Stavo preparando tutt'altro post quando mi è capitata questa pubblicità sfogliando Topolino n. 1536 del 5 maggio 1985.
È estiva e tratta i gelati Eldorado, quindi ha avuto la precedenza!

Il  numero dopo mi manca ma qualora dovessi recuperarlo, pubblicherò il seguito!
Mortacci loro, pure le pubblicità a puntate!

venerdì 28 giugno 2019

[FUMETTI] Archie & Friends: Beach Party #1

Appuntamento occasionale con la Archie Comics, stavolta con questo numero a tema estivo, uscito il 12 giugno alla non modica cifra di $ 2,99 (per 20 pagine), con le solite 5 pagine per storia, tutto scritto e disegnato da Dan Parent, nome noto in questa casa editrice.
La copertina è di Jeff Shultz.

Archie & Friends in Beach Party Blossom
I ragazzi partecipano alla festa in spiaggia organizzata da Veronica ma la gemella Cheryl (ricordate i rosci di Riverdale?), non invitata, prova a sabotarla, insieme al fratello Jason.
Pur usando molti cliché, come onde creare da una barca o cadute dalla stessa, il racconto riesce a divertire, merito anche dei dialoghi che accompagnano queste situazioni.

giovedì 27 giugno 2019

[GIOCATTOLI] Goops: I frisbee di gomma coi mostri

È estate, quindi sono più nostalgico del solito, è giovedì, il giorno che solitamente uso per trattare i giocattoli ed è tanto che non ne parlo. È ora di riprendere!
Fonte: giocattolivintage
Distribuiti nei primissimi anni 90, forse proprio nel 1990 perché in rete come anno di produzione danno il 1989 ma in Italia sono arrivati probabilmente dopo, erano dei particolari frisbee, fatti di una gomma morbida pieghevole e con una faccia o un busto di un mostro.
Io avevo esattamente quello che ho scelto come copertina, del mio colore preferito di quegli anni, l'arancione, come Michelangelo delle Tartarughe Ninja!

mercoledì 26 giugno 2019

Diabolik anno LVII - n. 7 La Prova Decisiva

Parte oggi il recupero dei 4 numeri dello scorso anno che avevo saltato. Uno ogni mercoledì.

Quando il generale Fabio Von Waller, zio di Altea, finisce in prigione con un’accusa infamante, inevitabilmente Ginko viene coinvolto nelle indagini. E, per motivi del tutto diversi, lo saranno anche Diabolik ed Eva.

La coppia di ladri è protagonista solo all'inizio, poi finisce nello sfondo della vicenda, dietro le quinte ma sempre con qualche mossa importante ai fini delle trama.
Come da sinossi, è il generale ad essere il protagonista, insieme all'amata appena ritrovata dopo 25 anni, in un giallo ben orchestrato. Chi è l'assassino? Un nemico di Von Waller? Un erede della vittima? Il maggiordomo?

Un racconto bello, ben scritto ma lungo! Non lento, anzi, mi riferisco proprio ai testi più massicci, confronto allo standard, e a molte pagine con 3 righe di vignette,  roba da Il Grande Diabolik.

martedì 25 giugno 2019

Oz - Heart of Magic #2 (di 5)

Storia: Dave Franchini e Terry Kavanagh
Testi: Terry Kavanagh
Disegni: Marcelo Mueller
Casa: Zenescope Entertainment
Prezzo: $ 3,99
Data d'uscita: 29 maggio 2019
Acquistabile sul sito della Zenescope.

Prosegue il viaggio di Dorotea in questa avventura fantasy ispirata al Mago di Oz.

La prima parte, dove non avevo fatto spoiler riguardo la morte del capitano delle guardie reali di smeraldo (schiacciato da un gigante di pietra) e che lo spaventapasseri aveva ritrovato l'amata, che però non è lei ma qualcuno che aiuta il mago cattivo, così sta buono:
Oz - Heart of Magic #1

Dopo un sogno in cui la protagonista si trova in Kansas dagli zii [vestita da puttanella adolescente non si sa per quale motivo, dubito che nell'era del porno gratuito su internet si punti ancora a far arrapare gli sfigati nerd, per vendere di più], il gruppo si riunisce per una abbuffata prima di intraprendere il cammino verso l'Impossibile Passaggio-Passaggio [che cazzo di nome una volta tradotto]. Bisogna sbrigarsi prima che cominci la stagione della tempesta.

lunedì 24 giugno 2019

Indiana Jones and the Last Crusade: The Action Game (per Sega Master System)

L'estate per me è retrogaming a palla, quindi aspettatevi tanti lunedì videogiochi con le glorie degli anni 80 e 90!

Nell'era 8-bit non venivano tradotti i testi, la  descrizione sulla custodia, il libretto e né tantomeno il titolo, così Indiana Jones E l'Ultima Crociata è rimasto in originale.

Come gran parte dei titoli di quegli anni, è un action-platform a scorrimento laterale, coi quadri che ripercorrono le scene salienti del film, con la solita difficoltà estrema che mette a dura prova anche i nervi del più santo dei giocatori. Le vite e i "continua" sono limitati, quindi il rischio di prendersela col joypad è altissimo. I controller del SMS erano molto resistenti ma se usate un emulatore, fate attenzione!

Nonostante ciò, fa parte di quella manciata di videogiochi che sono riuscito a completare e lo dico con orgoglio. Ricordo perfettamente il quadro finale in cui dovevi camminare su determinate mattonelle con le lettere e comporre il nome "EHOVA". Una tortura ma che, se completata, dava enorme soddisfazione!

domenica 23 giugno 2019

[MUSICA E FILM] Beach Boys (I Get Around + Senti Chi Parla)

The Beach Boys, il famoso gruppo californiano che negli anni 60 faceva ballare tutti i ragazzi degli Stati Uniti (e non solo) e impazzava nelle classifiche, riuscendo a battere anche i Beatles (sono stati gli unici e solo una volta, se ricordo bene).
I ragazzi da spiaggia, lo dice il nome stesso, sono sinonimo d'estate, anche se i loro successi ce li ripropongono tutto l'anno. Tra i più conosciuti nel Bel Pese ci sono Barbara Ann, Surfin' USA e, sopra a tutti, I Get Around!

sabato 22 giugno 2019

[TAG] la mia estate ideale

Torna dopo un po' il sabato italiano e si parla di... me! E come se non con una catena bloggara che tanto "amo"?
Nominato da Nino di Nino Baldan - Il Blog, per una tag estiva creata dall'instancabile MikiMoz del Moz O'Clock, rispondo solo per la simpatia che nutro per entrambi. Ad altre tag create da terzi che non conosco, non rispondo.
In cosa consiste il tag?
1- Elencare tutti gli elementi della nostra estate ideale, in base ai vari macroargomenti forniti;
2- Avvisare Moz dell'eventuale post realizzato, contattandolo in privato o lasciando un commento a https://mikimoz.blogspot.com/2019/06/tag-la-mia-estate-ideale.html
3- taggare altri cinque bloggers

giovedì 20 giugno 2019

Young Justice Vol 3 #1-6 Seven Crises (bentornato Conner Kent)

Chi mi segue su Twitter e chi segue il canale Telegram del blog, ha già avuto modo di conoscere le mie prime impressioni, numero per numero ma alla conclusione del primo story arc, ecco il mio giudizio completo!
Dopo un attacco da parte degli uomini di Lord Dark Opal, alcuni dei vecchi membri della Young Justice, che si trovano casualmente tutti a Metropolis, vengono catapultati dentro il Gem World, insieme a due nuovi personaggi, Jinny Hex, pronipote di John, e Teen Lantern. Inizia un'avventura in questo mondo, dal sapore fantasy-medievale.

mercoledì 19 giugno 2019

Diabolik anno LVIII - n. 6 Il Prezzo degli Ostaggi

Un giro di tangenti ha portato nel caveau della Banca Centrale di Clerville un bottino favoloso e Diabolik lo sa. Quello che non sa, però, è che una banda di rapinatori senza scrupoli è un passo avanti a lui.

Un'avvincente storia d'azione, quasi totalmente dedicata ad una grossa rapina, diretta come il migliore dei film di Hollywood.
Mancano tutti i preparativi della banda ma chi se ne frega, perché ne velocizza la lettura, tanto che le 120 pagine scorrono via in pochissimo e poi il protagonista è sempre lui, con la sua amata, anche se è "mascherato" da comune centralinista e deve, contro la sua volontà, atteggiarsi a uomo timoroso.
Le ultime tavole sono forse un po' frettoloso ma ci sta, inoltre c'è la totale assenza dei fastidiosi spiegoni. Ben fatto!

martedì 18 giugno 2019

Quella volta che Neil Patrick Harris interpretò Bart Simpson

Chi mi conosce un minimo sa quanto adori la star diventata famosa per il telefilm Doogie Houser M.D. (lo passava Italia 7 o qualche altro canale locale ma ne riparleremo più un là) e conosciuta in tutto il mondo per il ruolo del mitico Barney Stinson. Ma anche se non mi conoscete, è tutto scritto qui a destra sul profilo, dove mi autoproclamo suo fan numero uno!

lunedì 17 giugno 2019

Videogiochi dimenticati: Porsche Challenge

Torna dopo tanto, nel lunedì videogiochi, la rubrica dedicata ai quei titoli che in passato mi hanno gasato tanto ma che oggi ricordano davvero in pochi. Spesso anche perché poco pubblicizzati e di conseguenza poco conosciuti.

Ricevuto come regalo di cresima da uno zio nella primavera del '97 (insieme alla console regalatami da mio nonno, scelto come compare) e che quindi mi ha accompagnato per tutta l'estate dello stesso anno.
Porsche Challenge è un videogioco di corse automobilistiche sviluppato dalla SCEE Internal Development Team e sviluppato dalla Sony Computer Entertainment per PlayStation, in cui ci si mette alla guida di una Porsche Boxter, unico modello selezionabile ma questa "pecca" la si compensa col pilota, ognuno con una personalità che lo contraddistingue e col colore della macchina.

domenica 16 giugno 2019

Gelati: coni Valsoia

Non sono diventato vegano, tranquilli!
Soffrendo di ipercolesterolemia (il colesterolo cattivo), di recente ho fatto le analisi per un controllo, dopo circa 10 anni che me ne fottevo senza stare quasi mai attento alla dieta. Risultato? 309 su un massimale di 190. La dottoressa, che sembrava quasi sorpresa che fossi ancora in vita, mi ha tolto tutto, formaggi, insaccati, carne rossa, dolci e biscotti con uova e burro ma soprattutto la mia gioia, l'alcol, per 3 mesi. Insomma, mi sono giocato l'estate 2019!

Ma su col morale, per fortuna esistono le alternative. Nelle sterminate braci nel giardino ci sarà pollo, che fatto alla brace è pure più buono del manzo (spero di non stancarmi).
E per i gelati?

venerdì 14 giugno 2019

Primaverissima (Disneytime n. 4, 1995)

L'estate sembra finalmente arrivata, anche con l'imminente arrivo dello scirocco ma ufficialmente è ancora primavera, quindi...
Recuperato da uno dei tanti scatoloni pieni di fumetti a casa dei miei, l'ho preferito al numero del 2019 per la solita disparità di storie topi/paperi (quest'anno 100% paperi, come potete vedere dal sommario sul forum di Papersera.net).

Copertina: Giorgio Cavazzano
RICORDO
Nel '95 seguivo regolarmente il settimanale, già una bella spesa, quindi non capisco l'acquisto. Lo ricordo da sempre nella libreria ma non il momento in edicola. Non è stato uno scarto di qualcuno, di questo ne sono certo. È probabile che lo abbia preso una domenica di inizio giugno, all'edicola in cui ci fermavamo prima di arrivare al mare, infilandolo tra il quotidiano di papà e la rivista di mamma.

LE STORIE
Paperino Supplente Incaricato (di Barosso/Scarpa, 1962)
Sul finire dell'inverno, il papero trova lavoro in uno sperduto paese di montagna. Solite sfortune e difficoltà, che però non urtano, con la gioia solo nel finale, con l'arrivo della primavera, senza dimenticare la conclusione bastarda, per una storia molto bella e scorrevole, nonostante l'anno d'uscita.

giovedì 13 giugno 2019

Aggiornamenti: nuova postazione e programma estivo

Dopo più di 6 mesi da quando sono rimasto senza PC, durante i quali mi sono dovuto arrangiare col cellulare (una tortura ma per una volta ringrazio l'esistenza degli smartphone, altrimenti sarei sparito!), provando a riesumare prima il notebook rotto e poi quello che mi ha mandato mio cugino dalla Spagna ma niente (scheda madre andata), ho finalmente una alternativa provvisoria decisamente più comoda, in attesa di rimediare un PC!

mercoledì 12 giugno 2019

Diabolik anno LVIII - n. 5 Scomoda Testimone

Cosa può fare Eva Kant, trovandosi a essere testimone di un delitto? Niente, se non vuole rovinare i piani di Diabolik. E allora eccola costretta nello scomodo, pericoloso ruolo di collaboratrice della polizia.

Storia carina che compie il suo compito, intrattenendo bene coi soliti imprevisti e intrecci.
Abbiamo un cast ricco con ogni personaggio che ha il giusto spazio, senza fare da solita comparsa. Addirittura è il protagonista che si ritrova a fare da spettatore, indagando e controllando le mosse degli altri ma di suo ci mette ben poco. E da una parte è meglio perché quando ha pianificato di Attenzione Spoiler: uccidere l'assassino che incastrerebbe una famiglia mafiosa (per far rilasciare Eva, sotto mentire spoglie, dalla protezione testimoni), mi è andato in antipatia ma per fortuna fanno tutto gli altri.

martedì 11 giugno 2019

The Walking Dead (nona stagione)

Ancora assuefatto dalla maratona dello scorso anno, tanto che spesso mi viene voglia di ripeterla per quanto mi è piaciuta farla, torno a parlare di questa serie, dopo un anno, con l'ultima stagione andata in onda, divorata un mese e mezzo fa in un paio di giorni!

lunedì 10 giugno 2019

I miei genitori e i videogiochi (GiG Tiger e Game Boy)

Torna, dopo tanti mesi, il lunedì videogiochi! Con un tema che sarebbe perfetto per la vecchia rubrica sospesa "ricordi".
Fonte: Bologna per bimbi 0-18 Newsblog
Dato che ho sospeso le videogiocate da mesi, non posso recensire alcun titolo ma mi voglio rifare con questo post, nato da un commento lasciato sul blog Pictures of You di RedBavon:
Aprile 16, 2019 alle 6:21 PM
[...] È  vero che le batterie del Game Boy duravano di più (le concorrenti avevano circa 5 minuti di autonomia) ma duravano comunque poco tanto che presi quelli ricaricabili (nel ’92 ci erano andati in fissa anche i miei genitori, due giurassici dei videogame, che però facevano a gara per il record di Tetris), solo che non avendo un ricaricatore, le mettevo dentro la mia Turbo Duello GiG Nikko per ricaricarle (mi hai appena fatto venire in mente un post nostalgico sui videogame 😍).

mercoledì 5 giugno 2019

Diabolik anno LVIII - n. 3 Obbiettivo In Nero

Sono riuscito a recuperare il terzo numero di quest'anno, che, come detto nel post del n. 4, mi ero perso.

Ormai da tanti, troppi anni Diabolik insegue quel maledetto bracciale, e quando Federico Corman lo mostra in televisione, il Re del Terrore non rinuncia alla sfida. Anche se sa perfettamente che si tratta di una trappola.

La storia inizia subito con un bell'imprevisto che porta il protagonista a rinunciare, per il momento, al bottino.
Passa un mese e viene introdotto Corman, il quale fa accenni a vicende apparse in vecchi numeri, le quali inizialmente mi hanno provocato disorientamento ma procedendo con lettura ci si passa sopra, anche perché non è necessario aver letto quelle storie se non per curiosità.