venerdì 31 gennaio 2020

Diabolik: top 3 2019 (ospite: MikiMoz!)

Dovevo pubblicare sabato ma la scorsa settimana c'è stato qualche imprevisto e ho pubblicato solo i post pianificati. Rimedio oggi!

Spesso mi sono ritrovato a scrivere "questo è candidato come miglior numero dell'anno" ma poi, ad anno concluso, non ci ho mai rimuginato sopra (è anche poco che lo leggo regolarmente, dall'agosto del 2016). Verso l'inizio dell'autunno, ho deciso che quest'anno avrei fatto una top 3. Poco dopo (era il 13 novembre) ho contattato Michi per coinvolgerlo e si è reso subito disponibile. L'11 gennaio è stato fedele, inviandomi la sua classifica ma io sto sempre in ritardo e arrivo sul finire del mese!

giovedì 30 gennaio 2020

Classic: Micronauti (fumetto DDP)

Col Classic di oggi ripropongo un post del 25 maggio 2011, dedicato ad una serie a fumetti ispirata ai famosi giocattoli di fine anni 70/inizio 80. Scelto anche perché oggi sarebbe giovedì giocattoli, così non mi discosto troppo, anche se si tratta di un fumetto.
Nove anni fa non li conoscevo ma da quando ho iniziato ad interessarmi e a trattare giocattoli vintage, nonché seguire blog che li hanno trattati, mi sono capitati più volte.

mercoledì 29 gennaio 2020

Spider-Ham #1 (of 5)

Cerco di sfoltire un po' la mega pila di fumetti che ho accumulato l'ultimo anno, dando spazio a roba leggera e veloce, senza troppi pipponi per la continuity!

Storia: Zeb Wells
Disegni: Will Robson
Copertina: Wendell Dalit
Casa: Marvel Comics
Prezzo: $ 3,99
Data d'uscita: 21 dicembre 2019
Acquistabile nelle fumetterie americane o direttamente sul Comicstore Marvel.

APORCALISSE ORA! Non un sogno! Non uno scherzo! Non una coda immaginaria! Spider-Ham finalmente ha il suo spazio! (Ancora!) Peter Porker, lo Spettacolare Spider-Ham si ritrova catapultato nel tempo, fianco a fianco di Peter PARKER, lo Spettacolare Spider-MAN! ZEB WELLS e WILL ROBINSON vi donano la storia del PROSCIUTO e dell'UOMO che stavate aspettando!
[Sinossi tradotta da me. Dice veramente "coda", tail (coda) si pronuncia come tale (storia). Ham significa "prosciutto".

Dopo due pagine in stile vintage sulle origini (Wikipedia), la caricatura suina dell'Uomo-Ragno viene mostrata come il classico protagonista convinto di essere forte e amato, mentre tutti lo strozzerebbero. Non una caratterizzazione originale ma che funziona alla grande!
Il Prosciutto-Ragno, che come la controparte umana non sta zitto un attimo, qui lo fa nei momenti meno opportuni, ovvero durante una battaglia tra gli Sca-Vengers [animale che mangia carcasse] e Moletron [talpa]. Ovviamente viene ripreso!

lunedì 27 gennaio 2020

Classic: I Am Alive (videogioco PS3)

Dato che non so quando finirò Assassin's Creed Origins, per questo lunedì videogiochi ho deciso di riproporre un post-apocalittico ingiustamente semisconosciuto, che avevo trattato il 28 gennaio 2013.
Se mi conoscete un po' saprete che adoro il genere e questo titolo è assolutamente da provare!
Semi-realistico, senza mostri, ad ostacolare il cammino del nostro avatar ci sono i classici uomini che hanno tirato fuori la loro spietata natura umana e una fitta polvere, presente solo a 2-3 metri dal suolo, che non permette di respirare, quindi per spostarci da un palazzo a un altro, o su un cavalcavia, abbiamo pochi secondi.

Per leggere il vecchio post e per commentare:

domenica 26 gennaio 2020

Abba - Gimme! Gimme! Gimme! (A Man After Midnight)

Buona domenica! Oggi si torna negli anni 70!

Sinceramente la ricordo più per la versione di Madonna (che negli anni 90 non mi ha mai fatto impazzire). Non mi dispiaceva ma dopo averla sentita 400 milioni di volte alla radio, mi è andata un po' sul cazzo!
Coi mitici Abba, siamo su tutt'altro livello e il ritornello, che non ha nulla a che fare con quello della Ciccone, è qualcosa di fantastico! Non ci si stanca manco dopo la ventesima ripetizione.

martedì 21 gennaio 2020

Reloaded: Apocalisse Zero - Anger Of The Dead (film)

Non mi pare che quei malede-- gli amici cineblogger abbiano mai trattato 'sto film italo-canadese semisconosciuto (in caso contrario linkatemi il post nei commenti) e dato che il martedì, giorno che dedico a film e serie TV, mi è capitato di trattare gli zombie di The Walking Dead, sia della serie TV che del fumetto, oggi ripropongo questo post del 25 giugno 2017, che ha ricevuto anche un "mi piace" dal regista quando l'ho condiviso su Twitter (purtroppo nessun commento, né lì e ne qui).

lunedì 20 gennaio 2020

Samuel Stern n.1

Come al solito, arrivo per ultimo. Oh, non è colpa mia se questa nuova serie ha debuttato proprio nel periodo dell'anno che più mi impegna! Però ho già preso il secondo numero (giovedì mattina), mentre questo l'ho letto tra l'8 e il 9.

Il Nuovo Incubo
Soggetto e sceneggiatura: Gianmarco Fumasoli e Massimiliano Filadoro
Disegni: Luigi Formisano
Copertina: di Maurizio Di Vincenzo, con Valerio Piccioni e colori di Emiliano Tanzillo
Casa: Bugs Comics
Prezzo: € 3,50
Pagine: 96
Data d'uscita: 29 novembre 2019

Samuel Stern, oltre a lavorare in una libreria scozzese, la Derryleng Bookshop, nel tempo libero (?) fa anche l'esorcista ma non è un prete, anche se viene aiutato da un suo amico cattolico, padre Duncan. I demoni che scaccia lui non sono quelli biblici, direttamente dagli inferi, bensì sono creati dalla psiche umana. O forse no? Sono proprio loro. Gli autori hanno la bella trovata di lasciare il lettore col dubbio (un po' come nel film L'Esorcismo di Emily Rose, che si spezzava tra medicina e fede), cosa che ha fatto notare anche Fabrizio di Cent'anni di nerditudine. Il paranormale è però indubbio, dato che il protagonista ha una sorta di potere.

domenica 19 gennaio 2020

The Longest Time, da Billy Joel a How I Met Your Mother

Ancora anni 80 per questa domenica ma stavolta abbiamo anche un collegamento con la migliore sitcom di tutti i temi!

Il video musicale della canzone di Joel parte alla fine di una reunion liceale per il 25° anniversario, col cantante e il suo gruppo (che interpreta i suoi ex compagni di scuola), "ingrigiti" per sembrare più vecchi, quando iniziano tutti a cantare a cappella.

sabato 18 gennaio 2020

Diabolik anno LVIII - n. 12 Niente da Perdere

Soggetto: Roberto Altariva - Andrea Pasini
Sceneggiatura: Roberto Altariva
Disegni: Riccardo Nunziati - Jacopo Brandi
Copertina: Matteo Buffagni
Casa: Astorina
Prezzo: € 2,80
Data d'uscita: 1 dicembre 2019

Il bottino non è dove doveva essere, e chi ne conosce il nascondiglio è mortalmente allergico al pentothal e stranamente indifferente alla minaccia del pugnale di Diabolik. Forse perché ormai non ha più niente da perdere.

Strutturalmente parlando è uno dei migliori numeri dell'anno! Parte subito nel vivo, col Re del Terrore che ha già preso il posto di qualcuno, ai fini del colpo, senza perdere tempo! Un colpo che doveva essere semplice, da concludersi in poche pagine ma non possono mancare gli imprevisti, ben inseriti, che non allungano il brodo, anzi, lo arricchiscono!

venerdì 17 gennaio 2020

Buon compleanno Braccio di Ferro!

Il 17 gennaio del 1929, 91 anni fa, esordiva Popeye, il marinaio sempre pronto a venire alle mani, che trova una forza da supereroe mangiando spinaci in scatola (inizialmente non era specificata la fonte), conosciuto in Italia come Braccio di Ferro!
Creato da Elzie Crisler Segar, appare per la prima volta nelle strisce a fumetti di Thimble Theatre che successivamente venne rinominata Popeye. È ritenuto tra i più celebri personaggi dei fumetti di tutti i tempi.
La sua popolarità accresce nel 1933, quando gli viene dedicata una serie di cortometraggi animati cinematografici, intitolata Popeye the Sailor (il marinaio), realizzata dai Fleischer Studios (sì, quelli di Superman).
Ne seguono fumetti, cartoni animati televisivi, videogiochi, pubblicità e vario merchandising.
Nel 1980 arriva addirittura un film, firmato da Robert Altman!

giovedì 16 gennaio 2020

Horror Comics #2

Lo so, sono passati tanti mesi, quindi per un ripasso (che è servito anche a me), qui trovate il post sul primo numero. Dopo aver recuperato l'edizione digitale, disponibile da ottobre, sono riuscito a leggere questo secondo numero solo ora.

Cold Blooded part 2
Storia: Bradley Golden e John Crowther
Disegni: Alessio Nocerino
Copertina: Oscar Pinto
Casa: Antarctic Press
Prezzo: $ 3,99/0,99
Data d'uscita: 21 agosto 2019
Acquistabile nelle fumetterie americane o in rete (su ComiXology a 0,99).

Mentre scopriamo le agghiaccianti origini del gelataio omicida Thomas Wright, lo troviamo diretto a prelevare il figliastro a scuola, col detective Benjamin Dunne alle sue calcagna!

Anche in questa seconda parte non succede molto, a parte l'iniziale flashback con l'infanzia di Thomas, la vicenda presenta procede poco o niente... se fosse un film, avrebbe impiegato massimo 5 minuti!
È ancora impossibile dare un giudizio generico ma questo secondo numero raggiunge a malapena la sufficienza. Sono certo che il giudizio cambierà una volta giunti alla conclusione della storia.

lunedì 13 gennaio 2020

Classic: Assassin's Creed III (PS3)

Continuano le "repliche", dato che ufficiosamente il blog è in vacanza (salvo le recensioni dei fumetti)! Per l'occasione tornano i Classic, in cui ripesco vecchi post che però non ho aggiornato, almeno non più di tanto.
Attualmente sto giocando a A'sC Origins (mio primo titolo per PS4) e nella chat di Telegram, con gli amici della Geek League, ci è capitato di parlare dei vecchi capitoli. Per questo motivo ho deciso di ripescare la mia sul capitolo conclusivo della saga degli Assassini, nel non molto regolare lunedì videogiochi. Sì, certo, ce ne sono stati tanti altri ma questo è quello che chiude tutti i cerchi di Desmond e che ha una conclusione definitiva nel presente (roba apocalittica, sinceramente manco ricordo).

domenica 12 gennaio 2020

Paul Simon - You Can Call Me Al (con Chevy Chase)

Canzone e video musicale che ho scoperto il 10 ottobre del 2018. Infatti il post era nelle bozze (completo) da allora! Da notare la copertina, fatta in quel periodo.
Direttamente dagli anni 80, ecco un Chevy Chase inedito per me. Tra i miei attori preferiti di quel decennio, è sempre un piacere riscoprirlo in ambiti extra-cinematografici, quindi voglio condividere con voi il video musicale della canzone di Paul Simon:

sabato 11 gennaio 2020

Diabolik anno LVIII - n. 11 L'Ora Fatale

E dopo 2 "repliche", ecco il primo post inedito (che presenta un fumetto inedito) dell'anno! Col quale torna anche il sabato italiano (che non se ne è mai andato dato che solitamente ho trattato pubblicità nostrane).

Soggetto: Mario Gomboli - Andrea Pasini
Sceneggiatura: Andrea Pasini - Rosalia Finocchiaro
Disegni: Enzo Facciolo
Copertina: Matteo Buffagni
Casa: Astorina
Prezzo: € 2,80
Data d'uscita: 1 novembre 2019

Nella ricca società di Clerville, oggi come in passato, i soldi risultano essere sempre un ottimo movente per uccidere, di certo molto più forte dei legami di sangue. E questo Diabolik e Eva lo sanno perfettamente.

Per tre quarti questo è un numero lineare, volutamente scontato, veloce e, nonostante ciò, scritto divinamente perché non sono riuscito a staccarmi una volta dalle pagine, anche intuendo la direzione.
Proprio per la velocità e le pagine che ancora mancano alla fine, ti aspetti la svolta con l'imprevisto, che puntualmente arriva nell'ultimo quarto, col quale gli autori lasciano spiazzato il lettore con una rivelazione inaspettata!
Mi ha colpito il Diabolik diabolico che non esita a rovinare la vita di un uomo, pur di concludere un colpo. Però c'è un lieto fine per lui, forse un po' buonista ma a me va bene così.

giovedì 9 gennaio 2020

Reloaded: Lego, passione lunga una vita

E subito dopo Uploaded, raccoglitore di vecchi post rivisti e corretti, che ha debuttato ieri, tocca a Reloaded, col quale ripropongo (o reuppo, come dicono gli anglofoni) post troppo recenti per far parte dei Classic, che non ritocco quasi per niente.

Pubblicato sabato 3 giugno 2017, è il primo post col quale ho iniziato a trattare argomenti nostalgici. Anche se ho parlato e pubblicato immagini di set recenti, non è mancata l'introduzione nostalgica.

Alla fine della primavera, seguivo e venivo seguito da pochissimi blogger, infatti gli unici commenti sono di Moz e Arcangelo (se passate di qui, siete esentati dal cliccare sul seguente link) e, anche per questo, ci ho tenuto a far debuttare il raccoglitore proprio con questo articolo.

Per leggere il vecchio post e per commentare:

mercoledì 8 gennaio 2020

Updated: Superman Vol 1 #225 (Aprile 1970)

Debutta la rubrica che raccoglie vecchi post di quando avevo un seguito pari a zero, rivisti e corretti.

Questo vecchio post, del 2 marzo 2010, voleva essere il primo di una nuova rubrica, chiamata "Riscoprendo Superman", con la quale avevo l'intenzione di pescare a casaccio vecchissime storie sull'Azzurrone e farle conoscere ai lettori di oggi.
Nonostante mi avesse molto soddisfatto, non ebbe mai un seguito, soprattutto per mancanza di tempo ma anche perché non ero molto incoraggiato dall'utenza (nel 2010 impegnavo il tempo libero più per il blog di Superman, con news e recensioni, oggi scomparso).

Non ho intenzione di riprenderla ma solo perché va a interferire con un progetto che ho intenzione di far partire per l'estate.