Comunicazione di servizio

Dal 2 aprile 2022 non faccio più recensioni su fumetti, serie TV e film (salvo eccezioni). Non vengo pagato e non ricevo nulla in cambio, quindi torno alle origini, commenti da forum o da bar su ciò che ho letto o guardato, fregandomene del lato tecnico e obbiettivo o cercando di far capire qualcosa anche a chi non conosce l'argomento trattato.

venerdì 31 gennaio 2020

Diabolik: top 3 2019 (ospite: MikiMoz!)

Dovevo pubblicare sabato ma la scorsa settimana c'è stato qualche imprevisto e ho pubblicato solo i post pianificati. Rimedio oggi!
Spesso mi sono ritrovato a scrivere "questo è candidato come miglior numero dell'anno" ma poi, ad anno concluso, non ci ho mai rimuginato sopra (è anche poco che lo leggo regolarmente, dall'agosto del 2016). Verso l'inizio dell'autunno, ho deciso che quest'anno avrei fatto una top 3. Poco dopo (era il 13 novembre) ho contattato Michi per coinvolgerlo e si è reso subito disponibile. L'11 gennaio è stato fedele, inviandomi la sua classifica ma io sto sempre in ritardo e arrivo sul finire del mese!

La classifica di Moz:
1) N. 3 Obiettivo in Nero: perché finalmente chiude una vicenda che va avanti da venti anni, peraltro con un rivale infido e astuto.
2) N. 1 Il Tesoro Perduto: ottima avventura esotica, un bel giallo d'avventura.
3) N. 8 Tragico Scambio: scombina un po' le regole Diabolike e tanto basta.
GDK estivo (Una vendetta in sospeso) assolutamente da bocciare perché sconfessa un po' quanto narrato precedentemente, inoltre è proprio una storia poco bella

E questa è la mia (è dura anche se mi sono riletto tutte le 12 recensioni, un anno è lungo!):
1) N. 8 Tragico Scambio:
Una delle più belle storie che ho letto (so che non ne ho lette molte, non penso di superare la cinquantina), tanto che mentre sto scrivendo questa recensione, ho appena prestato l'albo al mio vecchio, che va dritta in lizza come migliore storia dell'anno.
2) N. 12 Niente da Perdere
Strutturalmente parlando è uno dei migliori numeri dell'anno! [...] i continui colpi di scena contribuiscono a dare i pieni voti all'ultimo numero dell'anno.
3) N. 4 Due Contro Tutti
Non sarà tra i più memorabili ma per me può solo che  ricevere il massimo dei voti!

Concludo con le vignette più belle, tra quelle che hanno catturato la mia attenzione, tanto da metterle nei post:
Citazione di Die Hard (dal n. 2)
Alfred, il maggiordomo di Bruce Wayne (dal n. 9)

6 commenti:

  1. Devo dire che in effetti Niente da perdere è stato molto bello!
    La scena di Die Hard MITICA.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rileggendo tutti i post, mi sono riletto anche i commenti e il tuo a quel numero, era più che positivo come hai riconfermato qua.
      Fare questa top 3 è stata più dura di quel che immaginassi, non solo per le storie di inizio anno che si ricordano di meno ma anche perché di alto livello ce ne sono sempre almeno 6. Ero indeciso tra il 3 e il 4, a memoria e stando ai miei post, erano a pari merito ma ho optato per quello che non avevi scelto tu, per non sembrare un copione e per far conoscere più numeri 😁

      Elimina
  2. Direi che nonostante qualche inevitabile errore di percorso qua e là, Diabolik rimane una delle migliori serie a fumetti del nostro paese. Ma forse è solo l'appassionato che è in me a parlare. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per me è una pietra miliare del nostro paese! Al pari di Tex, se non di più.
      Se lo leggono ancora in tanti, di tutte le età, non penso sia la passione a parlare. Ha mantenuto quel giusto tocco classico che è moderno ma allo stesso tempo fedele alle sue origini.

      Elimina
  3. Io ho poca memoria quindi non saprei mai fare una classifica di un determinato fumetto :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti consiglio degli integratori di fosforo! 😝
      A parte gli scherzi, per questo genere di fumetti privi di continuity/soap opera, ho difficoltà anche io, tanto che sono stato una sera a rileggere i miei 12 post!
      Per l'appunto, i nostri blog sono utili anche come promemoria!

      Elimina