Comunicazione di servizio

Dal 2 aprile 2022 non faccio più recensioni su fumetti, serie TV e film (salvo eccezioni). Non vengo pagato e non ricevo nulla in cambio, quindi torno alle origini, commenti da forum o da bar su ciò che ho letto o guardato, fregandomene del lato tecnico e obbiettivo o cercando di far capire qualcosa anche a chi non conosce l'argomento trattato.

sabato 1 febbraio 2020

Sono diventato un ricambista!

SIGNIFICATO
Mimando Fantozzi: allora, ehm, dicesi "ricambista"... basta, torno serio!
È risaputo, il blogging è un do ut des (do affinché tu dia). Da qui il neologismo "ricambista", colui che ricambia ai commenti ricevuti.
Ancora peggio, ci sono quelli che io chiamo "ricambini", quelle esimie teste di cazzo che oltre a passare solo se tu passi da loro, rilasciano 2 tipi di commenti: 1) quelli che 9 volte su dieci parlano di cose che non c'entrano nulla e 2) quelli che provano a scrivere qualcosa di interessante ma fanno solo una figura di merda perché dimostrano che oltre al titolo e, forse, a qualche immagine, non si sono inculati di striscio tutto ciò che hai scritto, per cui hai speso del tempo.

IL MIO PENSIERO
Grazie a me, che non me li inculo, qui non ci sono ricambini! I "ti ho messo il follow, se ti va ricambia", li liquido subito e potete verificarlo ad esempio qui e qui. Però, leggendo un po' tutti i commenti che vengono rilasciati nei blog che seguo, amici miei, sappiate che vi sono vicino!
Non è necessario leggere l'articolo per intero. Come ho sempre predicato, nonostante i miei siano quasi sempre brevi, faccio uso (talvolta abuso) del grassetto, divido per paragrafi e c'è quasi sempre un "concludendo/in breve". Se uno legge solo quelli e poi passa alla fine perché nulla ha catturato il sui interesse, a me va più che bene!

QUINDI?
Dal canto mio ho sempre visitato e commentato anche blog che non ti si inculano di striscio o comunque lo fanno pochissimo. Però, nonostante sia una pratica che non amo particolarmente ma alla quale anche io ho ceduto di tanto in tanto, per questi primi 3 mesi dell'anno, salvo eccezioni per post che mi interessano particolarmente, nei quali vado perché ho una forte curiosità, sarà così. Consideratemi in semi-vacanza, come ho precedentemente detto (le repliche sono nate per 'sto motivo) o in letargo (magari fosse vero, nella vita reale dormo pochissimo e corro sempre), sto ricaricando le pile senza trascurare completamente il blogging.
E se non passo subito, sapete che poi recupero con le raffiche, riempiendovi di notifiche!


Buon sabato a tutti e grazie per l'attenzione.

36 commenti:

  1. I commenti fanno molto piacere è vero, ma anche solo sapere che qualcuno ti ha letto... in generale penso che 9 su 10 legga senza commentare, forse perché non saprebbe cosa aggiungere al discorso, perché non ha tempo, eccetera

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si preferiscono i commenti perché oltre a sapere chi (e se) ti ha letto, hai la verifica e la soddisfazione di aver stimolato un'argomentazione su ciò che hai scritto. Però anche le semplici visite fanno piacere.
      Concordo sulla percentuale, coi post in cui faccio meno visite, circa 50, in media mi commentano in 5 (poi devo capire se fa il doppio conteggio quando passi e quando pubblichi il commento, dato che ricarica la pagina 🤔). I motivi del mancato commento ci stanno tutti e non è affatto un problema, ci mancherebbe, sono andato avanti quasi 10 anni con meno di 20 commenti totali 😝 Ma io accetto anche le mancate visite e letture, oh, se tratto un argomento che proprio non ti interessa lontanamente, perché dovrei avere 'sta pretesa? Preferisco un commento ogni tanto ma bello sostanzioso che porta addirittura a un dialogo. Da parte mia faccio lo stesso.

      Elimina
    2. ahahah, mamma mia pessimisti sulle percentuali!
      9 su 10 mi sembrano tantissimi :D

      Elimina
    3. Dici? Secondo me siamo stati anche buoni, la percentuale può arrivare anche a 99%.
      Ma la media l'abbiamo fatta con le visite, che non confermano anche la lettura del post. Tu forse pensavi 9 su 10 di quelli che ti seguono abitualmente, in quel caso no, la media va abbassata di molto 😉

      Elimina
  2. Il problema è capire se sei sicuro che ti hanno letto...poi se voi blogger potete confermarlo a prescindere dalla presenza o meno del commento..attraverso qualche misterioso superpotere , allora alzo le mani😀
    Poi dico una cosa senza voler polemizzare...con Raffaele: son anni che leggo che nei blog a differenza dei social ci va chi “ ha tempo da perdere”...quindi per me il discorso che uno non commenta perché non ha tempo mi sembra stoni un po’ troppo -;)
    Forse valgono di più le altre ipotesi-:).

    Signor Digiuseppe quando ho linkato i due Qui e ho visto la presenza del signor Giannini pensavo c’e l’avesse con lui...porello ( pensai), poi VEDETTI invece che si riferiva alla gnoccona straniera, poteva chiudere in occhio dai..!

    Comunque meglio ricambisti di scambisti...no?
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao MAX!
      Mi spiace deluderti ma sono uno aperto a quasi tutto, quindi farei anche lo scambista se solo non stessi con una bacchettona (esagero, è semplicemente monogama convinta)! 😆

      Diciamo che facendo tanto blogging, dopo un po' acquisti un senso in più e i "polli" li riconosci al volo da una frase. Basta anche avere un po' di memoria e ne leggi uno, ne leggi due, ne leggi tre... al quarto commento capisci che non era un'eccezione quel tipo di commento ma la regola.
      A parte i "ho iniziato a seguirti, se ti va ricambia" che si riconoscono subito, per gli altri c'è bisogno di qualche commento.

      Raffaele sarebbe fperale (Fabrizio Perale) del primo commento? 😄
      Non sapevo di questo giudizio su chi frequenta i blog. In effetti dopo che hai letto per quei 2-5 minuti, che ti costa scrivere due righe in 30 secondi?

      Ahahah non potrei mai avercela col sempre troppo buono sig. Giannini! Però gran belle chiappone la ragazzina! 🐷

      Elimina
    2. Ah..si Fabrizio..no Raffaele😀
      Sorry!
      Scusa è l’eta.
      “Ha tempo” ...nel senso che chi li visita probabilmente non si accontenta di argomenti mordi e fuggi , magari tipici di certi social molto veloci.
      Poi se tanti blogger considerano il loro blog una specie di casa dove ospitare e coccolare i loro lettori , uno che si sofferma deve avere tempo .
      Anche 5 minuti possono bastare.

      Ciao

      Elimina
    3. Il mio nome sulla stessa righe di chiappone: fa ridere solo così :D

      Elimina
    4. Tranquillo, capita di sbagliare, però mi hai fatto ridere 😝
      Ah, su quello concordo! Siamo un po' radical chic noi frequntatori di blog e schifiamo la plebe da social 😁

      @Riky: 😂
      Viva i culi grossi!

      Elimina
  3. Io ne sono la dimostrazione, delle tue raffiche intendo :D
    Comunque su commenti e cose varie diciamo che sopporto..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah preparati perché tra oggi e domani te ne arriva una!
      Tu sei la pazienza fatta persona 😉

      Elimina
  4. Se ricevessi indietro un commento per tutti i blog che giro, sarebbe un carnevale a ogni post.
    Il discorso, da parte mia, è molto particolare: ovviamente vorrei sempre commenti con cognizione di causa (e fa piacere quando ne ricevo certi che sono pure meglio del mio stesso post), ci sta che chi non sento da una vita magari passi casualmente per un saluto. Ci sta anche uscire fuori tema, o scherzare, dialogare, cazzeggiare.
    In fondo,lo spirito è questo, per me, della blogosfera.
    Ma prendere in giro no, questo no. Non capisco perché si debba commentare per forza (facendo figuracce specie con gli altri, dimostrando di non aver letto/capito) o perché, sempre commentando per forza, si debba scrivere "non ne so niente".Se non ne sai niente, se non ti interessa, salta. Come io salto i vostri post di cui non me ne frega un cazzo.
    Semplice, no? Eppure pare non lo sia: vedo, ovunque, gente che deve commentare per forza, anche e soprattutto con sciocchezze.
    Buon letargo :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu sei una macchina da guerra!
      Comunque ogni tanto ci sta anche il saluto, il mio attacco era verso quelli che lo fanno abitualmente, 2 commenti su 3! Anche se per quanto mi riguarda, quasi tutti quelli che mi commentano posso sentirli privatamente per email, sui social o su Telegram/Whatsapp, quindi non hanno senso da me.
      Quelli che commentano per forza me li immagini tipo robot, con la lista dei blog che seguono, passano al nuovo post e commentano leggendo solo il titolo, con l'obbiettivo di essere ricambiati e far crescere il loro numero di commenti, poi passano a quello dopo, ovviamente senza tornare a controllare se c'è stata una risposta.
      Grazie, speriamo che almeno il blog riesca a farse qualche pisolino, perché io mi sono dimenticato come è dormire a sufficienza!

      Elimina
    2. Guarda, ti sto rispondendo dal letto, oggi sabato ore 23.57!
      Perché ho bisogno di dormireeee, quindi ti capisco assolutamente! 🤣💪

      Moz-

      Elimina
    3. Stanotte 8 ore e mezza sono riuscito a farmele. Un record!

      Elimina
  5. Quindi meno blog più Roma?
    Ma che schifo di acquisti avete fatto a gennaio? 😁 (commento non in tema ricambismo, ma va bene lo stesso! Se hai qualcosa da obiettare...raffica! Anzi, raffica lo stesso!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho letto ieri questo commento ma dato che ti rispondo ora, annasse a fanculo la Roma, li mortacci loro (dei giocatori)!
      Ahahah ti concedo il fuori tema solo perché hai lasciato altri due commenti prima di questo 😁

      Elimina
  6. Uheila’ Ema! Definirei il “ricambista” come una forma benigna dì troll;) Ora vista la mia assenza dal tuo blog da parecchio tempo potrei ricadere in questa genie. Generalmente sono sempre curioso dei link che mi invitano a leggere, vi clicco, mi rendo conto se scrive di argomenti che mi interessano e decido se seguirlo. In teoria per costruirti un “network” devi sempre ricambiare il “follie”. L’ho notato sopratutto nei siti americani che hanno un numero spropositato di follower e che ogni tanto sono atterrati anche da me.
    Si scambiano i follow come una forma di cortesia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grande Red!
      Bellissima la definizione di troll benigno!
      Tu fai parte di quelli che seguo a prescindere dal ricambio, visto il tema videogiochi. Purtroppo negli ultimi mesi l'ho fatto pochissimo per mancanza di tempo (cerco sempre di dare la precedenza a quelli che passano regolarmente, per correttezza e per 'sto cazzo di ricambismo), non perché non ti si vede da queste parti 😉 comunque ho ancora da parte tutte le email/notifiche dei tuoi post che mi interessano, un po' alla volta li smaltirò.
      Spesso provo ammirazione per gli americani ma tanto altro spesso, mi fanno cadere le braccia per quanto so' stupidi 😅 sanno dare importanza a cose veramente futili, come il seguace! Scambiamoci il follow ma dopo seguiamoci veramente, per Dio!

      Elimina
  7. Alle volte mi è capitato di ricambiare, dipende però dall'estro della giornata. POi dopo anni si capisce subito quando una persona ti commenta solo per interesse suo (ricambio o desiderio di accaparrarsi un altro follower ) da quelli che ti leggono sul serio. In genere io seguo e commento i blog in base ad altre caratteristiche: interesse dei singoli post, simpatia del blogger, argomenti trattati e così via. Buone semi vacanze intanto. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come dicevo a MAX, dopo un po' si impara a riconoscere i propri polli 😝
      Anche io solitamente seguo in base ai tuoi stessi criteri, salvo eccezioni come quando per tanto non posti cose di mio gusto, allora passo al meno peggio per correttezza e ricambio.
      Ti ringrazio ma con 'sta storia del blog in ferie, mi sa che mi sto prendendo per il culo...

      Elimina
    2. Tranquillo! ;)
      Anche questa è una costante! Si dice che si smette e si va in ferie e poi dopo si sente la mancanza del blog. A me sai quante volte è successo?

      Elimina
    3. Eh, immagino! 😁
      Anche se alla fine la pausa l'ho fatta veramente ma non perché volessi, ero proprio esausto.

      Elimina
  8. Ciao, è sempre bello leggere questi tuoi post in cui parli di cose interessanti!
    Saluti alle prossime!
    No dai, qualcosa da dire ce l’ho. XP
    Io ormai sono uno di quelli che legge e commenta pochissimo, e posso dire che non per forza chi ha tempo di leggere ha anche tempo di commentare, soprattutto se il tempo è poco e i blog da leggere sono tanti.
    E i tanti che leggo per me sono tutti interessanti, quelli che per me non lo erano più li ho dovuti purtroppo abbandonare.
    Quando ho aperto il mio blog volevo essere letto, i commenti sono importanti e fanno piacere ma anche io preferisco quelli sensati.
    Vabbè poi con me ormai non c’è più bisogno di fare il recuperone! XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu fai parte dei maledetti che postano quasi sempre cose di mio interesse e quindi passo anche se ti si vede poco (non solo qui, per i motivi che hai spiegato nel tuo post).
      Sarà che io raramente non ho nulla da dire dopo aver letto un articolo, quindi per me il commento è fare 31 dopo che hai fatto 30.
      Infatti non mi pare di avere tuoi post in sospeso, sono passato a tutte le ultime rare pubblicazioni.
      Saluti a presto.

      Elimina
  9. Comunque (non è una critica a te Ema sia chiaro, perché poi il succo del tuo post è: "vado in letargo") trovo che stia diventando un po' stucchevole questa questione dei commenti 😃.
    Il mio pensiero è un solo: "Chi è senza peccato, scagli la prima pietra".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, io sono stato il primo a posare la pietra, ammettendo che l'ho fatto in passato e che lo farò quasi in modo fisso nei prossimi.

      Elimina
  10. Che casino!
    Qualcuno capita anche a me, ma secondo me, fa semplicemente parte del sistema social applicato al blog.
    Visto che nei primi funziona ( almeno nel breve ), i nuovi blogger sono convinti che autopromuovendosi ottengano gli stessi risultati anche qui.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sì, sono quella parte che pensa di diventare influencer o fashion blogger. Alcuni però sembrano scemi e basta, si muovo come robot ma secondo me non sanno manco il loro obbiettivo.

      Elimina
  11. Ciao Caro,
    come scrissi a inizio anno, la pratica dello "scambino" o del "Troll Benigno" è assai diffusa e chi più chi meno l'ha usata. Da un po' fastidio quando ti rendi conto che se non commenti un blog, quel padrone di casa poi non passa più da te. Più che altro perché ti rendi conto che in realtà quello che scrivi a costui o costei non interessa per nulla. La mia modestissima opinione è che dobbiamo smettere di essere ghetto, ah i blog sono meglio dei social ah di qua ah di la. Io credo che si debba arrivare al maggior numero di lettori possibile. Non solo altri blogger con cui poi si instaurano questi meccanismi di autoerotismo. é assai probabile che molti lettori (che arrivano tramite motore di ricerca) abbassino drasticamente il rapporto tra visite e commenti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grande Johnny!
      Hai colto perfettamente nel segno. Passi per lo "scambino" occasionale, l'ho anche ammesso di esserlo stato e lo sarò per tutto l'inverno ma se è una cosa fissa, allora vaffanculo! Quelli dovrei essermeli tolti tutti dalle palle ma potrebbe spuntare qualcuno che non ho ancora riconosciuto 😆
      Anche da te, quando ti si vedeva poco o niente, ammetto di aver diminuito la frequenza ma comunque sono sempre passato nei tuoi post che mi interessavano veramente (vedi DC e qualcuno sui giochi da tavolo). Come ho già risposto a qualcuno, mi sembra giusto e cortese dare la precedenza a chi è sempre presente, anche se poi si rischia di non avere tempo per quel post che ti attira ma è di uno che non ricambia.
      Concordo sull'essere meno ghetto ma è dura quando il 99% dei frequentatori di internet sono tipi da social che si fermano al titolo, peggio dei ricambisti!
      Il 90% delle visite ce le ho dai motori di ricerca ma purtroppo nessuno commenta. Sperò che almeno leggano ma ne dubito, per me arrivano da Google immagini dato che un buona parte provengono dall'estero.

      Elimina
    2. Secondo me non è una questione che ti sto dando lo scambino, ma semplicemente tra gli ultimi post che hai pubblicato dopo quello dei Lego, l'unico che mi ha interessato è questo. Che poi un post sul blogging vada meglio di tanti altri è quasi quasi sempre vero. Se ci pensi tutti i "blogger" potrebbero avere qualcosa da dire. Magari su altri temi alcuni possono non avere nulla da scrivere. Detta in maniera sfacciata questi post sono anche buoni per tirar su traffico. Io ho scritto quel post e bum visite e commenti impennati. Un misto tra paraculismo e sterilità.

      Elimina
    3. Dimenticavo, sorry, secondo me è sbagliata la frase che il 99% sono tipi da social e quindi meglio gli scambini. Questo è il pubblico che abbiamo.

      Elimina
    4. Mi sa che c'è stato un fraintendimento sul "passi". Non era "passi tu (da me)" ma un "lasciamo correre" generico! 😜
      Viceversa sono stato io ad ammettere di aver diminuito la frequenza da te perché ti si vedeva poco (parlo di tutto l'anno scorso, non degli interventi recenti) e non te ne faccio assolutamente una colpa, so che hai avuto meno tempo libero e si è visto dalla riduzione dei tuoi post. E ci mancherebbe, con una bimba piccola il tempo libero deve essere dedicato tutto a lei!
      Per tutto il resto mi trovi assolutamente d'accordo. Preferisco che uno mi venga a trovare quando gli garba l'argomento, anziché leggerne uno controvoglia con un commento del cazzo, anche una volta al mese, magari creando un botta e risposta, anziché far morire la discussione sul nascere 😉


      p.s. a me un po' rode per il successo di questo post, era nato come semplice avviso. Preferirei avere questa affluenza per altri argomenti, non dico di nicchia come i supereroi ma per la roba pop-nostalgica 😆

      Elimina
    5. Per me quello che scrivi è un ottimo punto di partenza. Te rode perché questo post va meglio degli altri. Perché? Perché sui temi pop nostalgici non hai gli stessi risultati? Tralasciando la risposta perché siamo tutti stronzi ovviamente :-D

      Elimina
    6. Scusa il mega ritardo per la risposta!
      Il tuo penultimo commento lo avevo letto dopo aver pubblicato la mia risposta, quindi replico ora: magari non sono meglio ma sicuramente stanno sullo stesso piano. I ricambini fanno finta di averti letto, i "socialari" non ti leggono proprio.

      Per l'ultimo commento, mi rode solo perché non mi aspettavo questo successo per un normale avviso. Nato come aggiornamento, non come argomento di discussione. Ma va bene anche così, anche se avrei preferito tutto 'sto interesse per altri post.

      Elimina