venerdì 18 novembre 2016

Ho appena commentato sul forum di Comics Views (Detective Comics #943 e #944; Batman Vol 3 #9; #10 e #11)

Post nel topic DC Universe Rebirth

Queste due serie continuano ed essere tra migliori del Rebirth. Dopo aver saltato il crossover degli Uomini Mostro, dato che non me ne poteva frega' de meno visto che si è staccato dalle trame principali, torno a leggere il pipistrello con questa scorpacciata di 5 numeri, con l'inizio dei due nuovi story arc.

The Victim Syndicate su DC ci presenta nuovi nemici che si ritengono buoni e vittime della lotta al crimine dell'Uomo Pipistrello, vittime casuali di palazzi in fiamme, esplosioni di bombe, ecc. vicende accadute durante battaglie tra lui e il cattivo di turno. Tema poco originale ma ben sviluppato.
Il primo incontro tra il capo del sindacato e Batsy mi ha ricordato quello tra Negan e Rick di TWD, dove il primo minaccia il secondo di non fare azzardi, poi qualcuno del gruppo del secondo fa qualcosa e qualcun altro ci rimette.
Senza fare nomi e coprire col tasto spoiler, che odio, mi piace come i due a cui tenevano di più alla persona scomparsa nei precedenti numeri, stiano affrontando il lutto.
Luke Fox, personaggio che vedo per la prima volta, alias Batwing (un Batman con armatura di Iron Man, scopiazzata del cazzo), mi sta altamente sulle palle, un Bruce Wayne/Tony Stark in versione coglione. Mi riferisco all'atteggiarsi nelle serata di gala. Si è un po' rifatto quando ha tirato fuori la tavola rotonda dei pipistrelli, facendo la figura dell'idiota.

Con I Am Suicide inizia il recupero dello Psico Pirata dalla prigione di Bane, l'arco narrativo che aspettavo con piacere.
Queste prime 3 parti mi sono piaciute molto, nessuna delusione da King, che continua a scrivere ottimo intrattenimento.
Le parti con Selina? Fantastiche e drammatiche, per quello che hanno passato lei e Bruce, sia l'infanzia che dopo che hanno messo dei costumi, gatto e topo tra cui però ci sono reciproci sentimenti e per quello che dovranno affrontare, cioè la gatta che va incontro all'iniezione letale.
Punch e Jewlee, una coppia della squadra di recupero formata da Batman, due criminali, sono invece la parte comica, i classici criminali americani svitati, quelli che nei film si eccitano prima di un colpo e si scambiano effusioni d'amore.
Venendo al finale della terza parte, credo si tratti tutto di un bluff, mi pare strano che Attenzione Spoiler: uno come Bronze Tiger si sia fatto atterrare così facilmente, mentre l'effetto sorpresa era già finito da un pezzo, dopo che Catwoman ha tagliuzzato la gola di Punch e Jewlee.

Nessun commento:

Posta un commento