Comunicazione di servizio

Dal 2 aprile 2022 non faccio più recensioni su fumetti, serie TV e film (salvo eccezioni). Non vengo pagato e non ricevo nulla in cambio, quindi torno alle origini, commenti da forum o da bar su ciò che ho letto o guardato, fregandomene del lato tecnico e obbiettivo o cercando di far capire qualcosa anche a chi non conosce l'argomento trattato.

mercoledì 19 settembre 2012

Red Dead Redemption

Non proprio uno dei miei generi preferiti, l'open world lo odio, videogame come GTA sono anni che m'hanno rotto le palle. Avendo pochissimo tempo libero, scorrazzare da una parte all'altra in un vastissimo ambiente non è proprio il massimo, anche se ammetto che è stato bello cavalcare per immense praterie del selvaggio west.
Però ho stretto i denti, grazie ad una storia accattivante e poi il western mi piace come ambientazioni, così dopo tante estenuanti ore, finalmente l'ho concluso. Estenuanti perché ho perso parecchio tempo a fare le missioni secondarie. E che le hai fatte a fare, vi chiederete... è un brutto viziaccio che non riesco a togliermi, o completo al 100% o lascio perdere fin dall'inizio.
C'è un unico grandissimo difetto, nell'edizione italiana (ma penso
anche tutte le altre che non siano inglesi e che non sono state doppiate), ovvero gli estenuanti e lunghissimi dialoghi. Ma non è questo il difetto! Bensì il fatto che siano affiancati da sottotitoli che scorrono velocissimi senza darti il tempo di leggere.
Peggio ancora quando questi dialoghi avvengono durante le lunghe cavalcate... o leggo o guido il personaggio a cavallo, NON POSSO FARE ENTRAMBE LE COSE, imbecilli!
Ho provato ad ascoltare con attenzione, magari capivo qualcosa col mio pessimo inglese... ma manco per niente, il protagonista invece di parlare grugnisce. Impossibile da capire a meno che tu non sia al dodicesimo livello con l'inglese.
Alla fine mi sono ritrovato spesso a rileggere le conversazioni nelle opzioni (aumentando ancora di più il tempo di gioco)... o almeno quel poco che restava salvato, se la conversazione era troppo lunga, salvava solo le ultime 10-20 frasi.
Covo di Gaptooth Breach è stata la mia missione preferita, dato che è ambientata in una miniera, luogo che mi affascina fin da piccolo, sia per la corsa nei carrelli de Il Tempio Maledetto, sia per un'attrazione di Fiabilandia (piccolo parco divertimenti di Rimini) che riproduceva proprio un giro su carrello nel far west, la Miniera D'Oro, anche se il nome era diverso, qualcosa a che fare con Grand Canyon. Specifico però che qui non si va sui carrelli (purtroppo):

A parte per il difetto citato, sicuramente da giocare almeno una volta... anzi SOLO una volta. Soprattutto se vi piace il western e non avete problemi come me per i gli spazi enormi.

16 commenti:

  1. Diamine, a Fiabilandia da piccolino sono stato un paio di volte, ma non ricordo affatto quell'attrazione.

    Per me il videogioco western per eccellenza è Outlaws! Un first person shooter.

    Comunque un delitto il fatto che il gioco non sia doppiato in Italiano!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Strano, credo sia una delle prime e non è cambiata molto dalla fine degli anni 80, a giudicare dalle foto.
      La mia preferita era il castello di Merlino ma questa veniva subito dopo. Adoravo anche il bruco, il villaggio del far west e il battello... mi sa che amavo tutto di quel parco! Poi ci andavamo in tanti, con due cugini di mio padre, mogli e rispettivi figli, non c'erano molte file e ci abbiamo passato delle giornate fantastiche. Qualche volta ci siamo andati dopo cena ma non era lo stesso.

      Outlaws lo conosco molto vagamente, non sono un amante della prima persona (inizia a stancarmi anche nella vita reale, vorrei una go pro ad un paio di metri di distanza da me, così potrei vedermi in terza persona 😆).

      Il doppiaggio è un difetto dei titoli della Rockstar, non doppiano neanche GTA che è di grandissimo successo!

      Elimina
  2. Ah no, era qui, e l'ho capito solo dopo.
    Ti giuro che non avevo visto la scritta che diceva di cliccare sull'immagine, e l'ho riletto tre volte DIOCREEEESTO.
    Comunque:
    Ma è qui che si commenta? Non ho capito---
    Comunque, se penso a questo titolo, non scherzo, mi ritrovo a una festa in un ristorante di qui, sul balcone. Mi fu citato proprio in quella occasione^^

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah! Mi hai fatto morire 😂
      E pensa che di solito metto solo un testo dove cliccare, stavolta ho voluto usare un'immagine come fai tu coi digest 😝
      Vedi, nonostante tu non ci abbia mai giocato, ha un ricordo analogo 👍
      Per PS2 c'era stato Red Dead Revolver ma a quello non ci ho mai giocato e penso neanche tu dato che hai abbandonato i videogiochi dopo la PSX.

      Elimina
  3. Se “Per un pugno di dollari” è uno dei vostri film preferiti, Red Dead Redemption è il vostro videogioco.
    La statuinitense Rockstar Games ricrea il Far West e, data la sua tendenza al dissacrante, non dovrebbe sorprendere che vi si respiri l'atmosfera degli spaghetti-western di Sergio Leone e di quel gran brutto ceffo di Clint Eastwood, piuttosto che di John Wayne e 7° Cavalleria. Non smo neanche io la struttura "sandbox", ma la storia principale è un raro caso di decenza negli open world e la giocabilità è ben collaudata. Tecnicamente i giochi Rockstar non fanno gridare al miracolo, ma l'atmosfera e gli scenari sono ricreati con perizia; migliore la versione XBox360 rispetto a quella PS3.
    Come hai chiuso l'articolo,vale la pena anche solo per farsi una cavalcata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ogni colta che mi commenti mi viene voglia di integrare il commento al post!
      Bellissimo il termine "struttura a sandbox" 😄
      Una volta ogni tanto possiamo dare una possibilità agli open world, almeno a quelli di questo livello!
      Scenari favolosi!
      A sentire gli esperti, per la precedente generazione di console vinceva sempre la casa americana a livello tecnico ma la Sony l'ha inculata con le esclusive 😝
      Vero, oltre che per la cavalcata, anche per andare a caccia di leoni di montagna o a bere qualcosa nel saloon come ha fatto Sheldon nel video che ho messo nel post che rimanda qua 😁

      Elimina
  4. Gioco della madonna di proporzioni smisurate! L'unico open world in cui mi sarei messo ore e ore a galoppare fra i canion o a guardare il cielo stellato. E già non vedo l'ora esca il seguito che promette (ed in parte ha gia mostrato ) di dare un nuovo significato al genere

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo con ogni singola parola!
      Purtroppo il fatto che alla fine ti fanno usare il figlio, mi ha un po' bloccato nel riprenderlo in mano per qualche mini missione che avevo rimandato.
      Il 2 non ho capito se c'è il figlio, un altro personaggio o lui redivivo.

      Elimina
    2. Il secondo in verità è un prequel sulla banda di Dutch in cui sarà presente anche lui

      Elimina
    3. Ah ecco, ho visto solo qualche video ma non mi sono informato.
      Preferivo un sequel anche se il fatto che qui fosse già stata inventata l'automobile non mi faceva impazzire.
      Va be', almeno ci sarà di nuovo lui.

      Elimina
  5. L'ho solo provato anni fa, ma non l'ho mai giocato... spero in una remastered per PS4 o per la futura PS5 :D
    Anche se non mi fa impazzire l'ambientazione, non posso evitare di giocarlo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Strano che non lo abbiano già rimasterizzato, merita proprio, anche se non ti piace il far west 😉

      Elimina
  6. Non c'ho mai giocato, ma mi intriga l'ambientazione western, tuttavia se capita gli do un'occhiata e li compro entrambi ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ami il western non puoi non averlo!
      Già mi immagino una tua recensione di 2 milioni di caratteri che ne elogia ogni singolo aspetto!

      Elimina
  7. Capolavoro! Ci ho giocato su insistenza della mia ragazza che ci aveva già giocato e avevo visto qualche missione fatta da lei, che ha giocato anche a Undead Nightmare, con la scusa di far giocare me ci ha rigiocato anche lei un po', insieme lo abbiamo completato al 100% (se non era per lei col cavolo che riuscivo a fare l'ultimo cinque dita). Mi sarebbe piaciuto giocarci anche online ma qua la connessione fa schifo, non vedevo i miei avversari XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E allora un applauso a Isolde per la sua insistenza!
      Io ci vorrei tanto rigiocare ma è troppo lungo per le mie possibilità... magari potrei rifare solo le missioni primarie.
      La cosa delle cinque dita proprio non la ricordo...
      L'online di quegli anni lasciava a desiderare ma di questo non so nulla, magari aveva già le missioni in gruppo e non le scemenze tipo ammazzarsi a vicenda in sparatorie.

      Elimina