Work in progress

WORK IN PROGRESS...
STO CAMBIANDO GRAFICA
SCUSATE PER IL DISAGIO CAUSATO DALLE CONTINUE MODIFICHE

domenica 11 febbraio 2018

Detective Comics #965-968 A Lonlely Place Of Living (sta tornando Conner Kent?)

Finalmente ci siamo, dopo tanti rimandi riesco a commentare una delle storie che più ho atteso in questi quasi 2 anni di DC Rebirth, dopo l'identità di Mr. Oz (tra i protagonisti di questo story arc) e la faccenda di Ray Palmer.
Lo story arc che ci ha raccontato del ritorno di Tim è stato uno dei migliori che abbia letto del periodo Rinascita per le emozioni che mi ha donato e per le belle idee ma allo stesso tempo ha i due soliti
difetti coi quali la serie ci accompagna da 18 mesi, ha troppe splash page ed è logorroico (chi mi legge da tanto mi troverà ripetitivo ma questo è) tanto da farmi sbuffare in parecchi momenti.

In queste due vignette che ho riportato, Tim ci espone una delle migliori definizioni di Batman, che da sempre viene erroneamente etichettato come un solitario.
Discorso da persona saggia quello che fa Mr. Oz a Tim, ormai a faccia scoperta: la prigione non è ciò  che vedi attorno a te, è nella tua mente!

Sempre durante la prima parte viene momentaneamente rallentato Doomsday con della kryptonite sintetica... non ho capito il perché. O Tynion non ha studiato e si è confuso col film (BvS) oppure vige l'esatta regola che la maggior parte degli autori si dimentica, ovvero che è materiale radioattivo ed è nocivo per CHIUNQUE.

Per finire mi sono tenuto tre argomenti del passato, in ordine dal meno interessante al più interessante:

Brother Eye, l'intelligenza artificiale creata da un odioso e paranoico Batman, tra i grattacapi di Infinite Crisis, che non era stato nominato più molto. Da quando sono tornato a leggere DC, a parte questa volta, ricordo solo un accenno su Justice League da parte di Superman, quello che ricordava la vecchia continuity.
Nella continuity post-Flashpoint Batman non lo ha ancora creato, si capiva sia nella storia della JL che ho linkato, che qui.

Hypertime o Ipertempo, che doveva sostituire il Multiverso ma poi alla fine li hanno mantenuti entrambi. Qui viene nominato due volte, usato però come l'ordine naturale che non vuole che il time stream venga alterato!

Infine viene rinominato Conner (Kent), il clone di Superman, quello del pre-Flashpoint.
Subito dopo Superman Reborn, dopo che la continuity dell'Azzurrone è stata riscritta per l'ennesima volta, viene mostrato il periodo de Il Regno dei Superman ma il giovane clone viene omesso e l'Uomo d'Acciaio è convinto che manchi ancora qualcosa.
Quando viene mostrato il futuro, Superman manda un messaggio a Tim del futuro e quelli di Newsarama sono convinti che si tratti di Conner della linea temporale di Titans of Tomorrow (del 2004/05, leggi qui), firmato da Geoff Johns e Mike McKone, il primo un dichiarato fan del clone.
Molti sono convinti che il personaggio stia per tornare e io, da grande fan, ho iniziato ad incrociare le dita.

I disegni sono firmati da Eddie Barrows per le prime due parti e da Alvaro Martinez per la terza e la quarta, entrambi sublimi come al solito!

8 commenti:

  1. Oddio non so se tutto questo potrà piacermi.
    Intanto si rivede Tim, bene.
    Ma linee temporali e cose analoghe non sono alla mia portata.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, sai che ci avevo pensato mentre scrivevo, se Batman è una serie perfetta per te, classica, sempre a Gotham, criminali storici, lui unico protagonista, viceversa DC è diventata la serie ultra nerd-continuity, con situazioni fantascientifiche, criminali strani e nuovi, Bruce uno dei tanti del cast...
      A parte per il ritorno di Tim e dei bellissimi dialoghi quando si confronta con gli altri, penso che non ti piacerà.

      Elimina
  2. Sei bravo a districarti fra varie linee temporali, infiniti personaggi e in più in lingua originale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È un'arma a doppio taglio, se da una parte godo come un matto e mi diverto ad andare alla ricerca di questi minimi particolari da nerd americano (tipo Uomo Fumetto de I Simpson), dall'altra sono talmente affezionato alla linea principale che ogni volta che me la toccano, mi viene voglia di abbandonare tutto. Ora c'è una situazione al contrario, dopo il 2011 in cui venne rebootata e mi fece abbandonare la DC (anche perché le storie facevano schifo), c'è la speranza che torni quella di prima ed ogni indizio mi fa avere nerd-orgasmi (come il possibile ritorno di Conner).

      Elimina
    2. Si però non ci si capisce mai niente, la retcon della retcon della retcon, rimandi ad altre continuity, incongruenze tra una serie e l'altra... anche io come te sono affezionato alla precedente continuity (dove Wally è Flash, l'unico vero Flash!) ma dubito tornerà mai, secondo me Doomsday Clock finirà con l'essere una sorta di Ora Zero che dovrebbe riportare ordine ma che nei fatti creerà ulteriori problemi e incoerenze.
      Oggi sono in modalità pessimista XD e la butto lì: Doomsday debole alla Kryptonite per via del film.

      Elimina
    3. Può indurre emicrania e sonnolenza, purtroppo. Sarebbe bello se la continuity non venisse mai toccata ma non si può avere tutto.
      Con le incongruenze ho imparato a conviverci 😩
      Comunque la temo anche io quella soluzione e su Superman già si è vista (hanno ripescato un 80% della vecchia e un 20 della nuova, 'na schifezza). Mi chiedo solo come possa tornare Conner dato che ormai Superboy è Jon.
      Mi sa di sì per la kryptonite, anche se avendo stima per Tigna, non ci giurerei.

      Elimina
  3. Bellissima la frase su Batman detta da Tim :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già! Ci ho tenuto a riportarla proprio perché in passato ero uno di quelli che sbagliava.

      Elimina