Comunicazione di servizio

Dal 2 aprile 2022 non faccio più recensioni su fumetti, serie TV e film (salvo eccezioni). Non vengo pagato e non ricevo nulla in cambio, quindi torno alle origini, commenti da forum o da bar su ciò che ho letto o guardato, fregandomene del lato tecnico e obbiettivo o cercando di far capire qualcosa anche a chi non conosce l'argomento trattato.

mercoledì 20 marzo 2019

Batman: Preludes to the Wedding (seconda parte)

Puntualissimo come promesso, ecco il seguito al post di ieri!
Batman Prelude To The Wedding Batgirl Vs The Riddler #1
Barbara se la deve vedere con l'Enigmista e i suoi enigmi in una storia piuttosto verbosa che per noia non mi sono soffermato troppo a cercare di provare a decifrare.
L'unica parte degna di nota sono i discorsi con Black Canary riguardo la storia della protagonista con Nightwing.
Nell'epilogo Harley rapisce Nigma per farsi dire dove trovare il Joker.
Si salvano giusto i disegni bellini di Minkyu Jung. Certo che con quel nome in Italia non avrebbe avuto un'infanzia semplice.
Che spreco per un walkman! 
Batman Prelude To The Wedding Red Hood Vs Anarky #1
Jason deve sorvegliare l'addio al nubilato di Catwoman. Poteva mancare l'ennesimo sabotatore del matrimonio? Ovviamente no, c'è Anarky, incazzato con Batman perché lo ha prima usato (come informatore) e poi abbandonato. Inoltre lo accusa di essere un fascista a cui importa solo di se stesso, l'importante è che ci sia ordine.
Altra storia piuttosto noiosa, nonostante qualche momento interessante, come le lamentele di Cappuccio Rosso per l'incarico, che però pretende da Bruce un compenso di 150.000 $ ma che con altruismo e come regalo di matrimonio, usa per salvare la situazione, ovvero donando 300 $ ad ogni estremista che stava prendendo parte al piano del cattivo, purché si ritiri immediatamente.
Oppure la storia di Anarky, che quando era piccolo, la mamma single per spaventarlo gli diceva che suo padre era il Joker e che se non faceva il bravo sarebbe tornato a prenderlo. Nonostante oggi sappia la verità, cerca ancora di compiacere il "padre", che per la prima volta dopo tanti anni, ha risposto ad una delle tante lettere che gli ha scritto fin da bambino (sempre per ottenere l'invio al matrimonio).
Epilogo macabro e semplice con il Joker in un ufficio postale che con ossessione apre tutte le buste per cercare l'invito, con dipendenti assassinati sullo sfondo.
I disegni di Javier Fernandez arrivano appena alla sufficienza.

Batman Prelude To The Wedding Harley Vs The Joker #1
Harley cattura l'amato per metterlo in una trappola, più di una volta, solo per fargli capire come si sente lei, una totale rottura di coglioni!
Unica nota positiva è che il minimo comune denominatore ha finalmente un senso, tutto porta alla faccenda vista nella chiesa nei nn. 48 è 49 della serie regolare.
I disegni sono di Sami Basri, sufficienti anche questi se non fosse che  il Joker privo di sopracciglia è una copia di Jared Leto. Perché?

Tim Seeley firma questi 5 speciali, uscendone sicuramente meglio del collega King, che ho sempre elogiato ma che negli ultimi 10 numeri della serie regolare dell'Uomopipistrello mi ha deluso.
Ottime le prime 2 parti, tra il noioso e l'inutile le restanti 3.
Un volume che consiglio solo ai fan più accaniti di Batman. Per chi volesse leggere solo belle storie, le prime due dello scorso post, sono più che sufficienti.

7 commenti:

  1. Delle tre l'unica storia passabile mi sembra l'ultima..Anche se mi piace ogni tanto quelle scene pulp che vengono fuori...
    (ahha Batgirl che usa un walkman come arma..)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se avesse avuto un Ipod non sarebbe stata la stessa cosa :D

      Elimina
    2. Io salvo a malapena la seconda ma per leggere queste 3 storie da 20 pagine, ci ho messo un giorno per ognuna! Le palle mi sono rotolare fino al mare...

      Ahahah in effetti un iPod o comune mp3 sarebbero stati inutili.
      È stata comunque una scelta singolare, almeno che io sappia. Conosco poco l'Enigmista, non so se sia un tipo vintage.

      Elimina
  2. I disegni di Minchiafritta con Batgirl sono effettivamente fighissimi.
    Anarky, Anarky... ricordo quando arrivò in Italia, la gente si chiedeva se potesse mai esserci una serie tutta per lui, viste le tematiche, visto il successo come un pugno "maturo" alle altre storie.
    E oggi? Mah.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Solitamente io giudico solo come vengono realizzati i personaggi, espressività, anatomie e prospettive, altrimenti sono tutti bravi, vedi la chiesa dell'ultima immagine.
      Non ne sapevo nulla di Anarky, mi sa che mi è capitato mezza volta su Detective Comics ma ho rimosso la storia.
      Oggi non gli dedicherei una serie, magari giusto una mini. Alla fine le sue idee sono coorenti.

      Elimina
  3. Ma fammi capire anche Anarky conosce l'identità di Batman? O non solo lui?

    RispondiElimina