venerdì 15 marzo 2019

Foto: luoghi abbandonati

Non sono lontanamente un appassionato di fotografia, anzi, sono proprio una schiappa, quindi non è mia consuetudine postare foto. Mi è capitato solo un paio di volte su questo blog, la prima dopo il capodanno del 2011, per la mia prima settimana bianca (in cui ho imparato ad andare sullo snowboard), a Bolzano/Carezza, la seconda due Natali fa, a Orvieto, con solo due misere foto, solo la seconda degna di nota (con Diabolik).

L'altro ieri e ieri ho iniziato a fare lunghe passeggiate (sui 3-4 km), di correre proprio non mi va. Vagando per il mio nuovo quartiere ci sono stati due luoghi che  hanno catturato la mia attenzione, entrambi abbandonati. Non so perché ma questi posti mi hanno sempre affascinato. Sarà che con la fantasia viaggio tanto, immaginando il luogo quando era in vita, proprio come accadeva a Jack Torrance nel vecchio hotel, vedo proprio le persone, come fantasmi o degli ologrammi.

Basta chiacchiere, vi lascio alle foto!
Sala giochi pizzeria
Mi chiedo da quanto sia chiuso questo locale. Video games? Non si vedono più sale giochi da almeno 10 anni. Inoltre si trova in una via molto interna, lontana dal mare, circondata da ville e villini. Mi sorprende che sia mai stato aperto.

Queste invece sembrano uscite direttamente dalla "ridente" cittadina di Silent Hill. Mancano la nebbia e la ruggine ma grosso modo ci siamo.
Parco delle Sughere
Qua si vede perfettamente che le foto non fanno per me. Non l'ho ricontrollata, accorgendomi che era sfocata e non ne ho fatta più di una per sicurezza.
A quanto leggo su internet, il parco, pronto dal 2012, non è mai stato aperto al pubblico. Si tratta di una proprietà privata non edificabile a causa della presenza delle querce da sughero, specie protetta. Il proprietario avrebbe offerto al comune una vasta parte in cambio dell'edificazione di una più piccola, infatti pare ci sia uno scheletro di cemento, per il quale hanno anche abbattuto delle querce perfettamente sane.

27 commenti:

  1. Ho visto di peggio dalle mie parti :D (non a Novafeltria, ma nei comuni limitrofi).
    Comunque è una situazione delicata: il privato non può farci nulla, il pubblico non può ovviamente dire nulla.
    Forse il compromesso suggerito dal proprietario potrebbe salvare 'capra e cavoli'.
    L'importante è che quella zona non diventi luogo di bivacco e sbando..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti ci sono situazioni più attempate e decadenti.
      Il compromesso del proprietario era andato in porto, tanto che il comune aveva fatto sentirti, panchine e lampioni. Se ho capito bene è saltato tutto quando ha incementato quella parte, abbattendo alberi perfettamente sani (con l'intervento delle forze dell'ordine).
      Pensa che è di fronte ad una scuola calcio per giovanissimi.
      Comunque a parte qualche rifiuto non ci ho visto roba indecente, solo fitta vegetazione.

      Elimina
  2. Anche da me ci sono molte case e altri edifici abbandonati, inutile dire che anch'io ne sono affascinato :) Mi stupisco sempre però vedere che continuano a costruire quando ci sono proprietà inutilizzate a pochi metri.. dovrebbe essere più agevole il riutilizzo e la ristrutturazione, poi si grida allo scandalo quando qualche edificio viene occupato abusivamente..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La burocrazia italiana è sempre un casino!
      Hanno fatto i lavori inutilmente.
      In effetti ti viene da dar ragione agli abusivi, cosa sbagliatissima ma ti ci portano...

      Elimina
  3. Ma sai che anche io ho questa passione?
    Luoghi abbandonati, ormai fatiscenti, specie del passato tipo anni '50-'60-'70. Li adoro.
    Ho trovato un hotel che pare un horror.
    Ovviamente oggi iniziano a esserci anche luoghi anni '80-'90 come quello che hai mostrato tu, e davvero anche a me parte subito il film su chi c'era, cosa si faceva...

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E tre. Allora non sono poi così strano 😝
      Vero, quelli più vecchi sono ancora più affascinati!
      Gli hotel o i vecchi ospedali sono il massimo. Anche vecchi centri commerciali mai aperti.
      Mi sa che abbiamo visto troppi film, ripeto, Shining su tutti (che noi abbiamo visto da bambini, quindi ci ha influenzato ancora di più).

      Elimina
  4. Nessuno nasce fotografo, il segreto sta nel fare un mucchio di foto e poi scegliere solo quelle migliori.

    I luoghi abbandonati hanno sempre un fascino magnetico che ti porta a fare mille domande. Poi almeno nel mio caso la fantasia galoppa e t'inventi strani misteri e storie intorno a quel luogo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, dici bene ma ultimamente manco quello faccio, sia per pigrizia, sia perché spesso vengono tutte male e sia perché quando lo faccio non riesco mai a decidermi, una ha un difetto, l'altra un altro è così via.

      E 4, anche a te affascinano e ti fai i film 😁

      Elimina
  5. Io adoro i ruderi e le case abbandonate o qualsiasi luogo che ha avuto vita e che è morto.
    Vedo anche molti video sul tubo sull'argomento.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. da noi se ne vedono, ma quando va in quei paesini verso gli appennini...tipo ai lati delle strade ogni tanto incontri "le vecchie bicocche" e i ruderi.
      Ammetto che mi hai fatto pensare a quando ero bambino.
      I viaggi in automobile erano spesso lunghi, per un bambino, e allora mi soffermavo molto sul panorama, compreso quei ruderi.
      C'era anche uno di essi, verso Carpegna, se non sbaglio, che era anche chiamata la casa dei fantasmi.

      Elimina
    2. E 5, un altro fissato 😁
      È capitato anche a me qualche video. Evito però i cacciatori di fantasmi perché per me gli autori o sono scemi o ci fanno per qualche click in più.

      @Riky: vero, nei paesini se ne trovano tanti, soprattutto immersi nella natura.
      Anche a me capitava di fantasticare in viaggio, quando non leggevo qualche fumetto (per fortuna non mi dà fastidio la lettura in auto) e quando non c'erano gli smartphone (aggeggi maledetti 😡).
      Per quelli dei fantasmi, vale ciò che ho detto a Pirk, però negli anni 90 giravano meno fake e si usava solo la fantasia, sapendo che si trattava di tanta fantasia o leggende.

      Elimina
    3. Nella mia provincia, nemmeno ad una quarantina di chilometri c'è proprio un paesello abbandonato, anche se adesso ogni tanto ci fanno delle mostre. E' molto caratteristico anche perché è costruito sotto una montagna dalla forma di una mano ( infatti si chiama Pentedattilo ).
      Ema io guardo solo video di esplorazioni, quelli sui fantasmi fanno ridere pure me.
      Tempo fa c'era Humansafari che faceva video bellissimi sull'argomento, poi si è concentrato solo sui viaggi, ma in genere adoro quelli inerenti vecchi manicomi, ville o teatri e cinema abbandonati.

      Elimina
    4. Spettacolo un intero paesello abbandonato!
      Sarebbe bellissimo visitarlo, anche per le mostre.

      Humansagaro credo mi sia capitato qualche volta, erano proprio in un centro commerciale mai aperto. Dovrebbe essere il ragazzo coi capelli lunghi se non sbaglio. Ho visto uno sui prodotti alimentari che vendono in America e mi ha stancato, di conseguenza ho evitato altri suoi video.
      Ammiro questi esploratori per il coraggio, più che dei fantasmi avrei paura di pavimenti e soffitti che crollano o peggio, un drogato che mi tira una siringa infetta 😅

      Elimina
    5. E' proprio lui.
      Faceva dei video anche sui posti abbandonati ed erano davvero ben fatti.
      Adesso seguo soltanto gli Urbex Squad che ho scoperto da poco, anche se a volte li trovo leggermente sopra le righe, comunque sui loro video nulla da dire, sono davvero affascinanti.

      Elimina
    6. Ma che gazzo mi ha scritto 'sto correttore di merda?! Meno male che hai capito...
      Penso di aver visto solo quello al centro commerciale. Poi non so se è lo stesso in cui venivano minacciati e inseguiti dal guardiano, mi sa di no, lì ricordo delle giostre abbandonate.
      L'altro se mi capita ci do un'occhiata. Su YT guardo principalmente documentari e corti (Casa Surface al primo posto) ma ogni tanto non disdegno altri generi di quei 4 youtuber validi che ci sono 😉

      Elimina
    7. Era lui, me lo ricordo quel video.
      Ce ne è uno che ha fatto su un manicomio abbandonato che è davvero bello.

      Elimina
    8. Allora ricordavo bene.
      Pensavo di confondermi perché ho visto qualche classifica di video finiti male, purtroppo anche di fantasmi. Il minestrone ci stava.

      Elimina
  6. Posti perfetti per alcuni horror :D

    RispondiElimina
  7. Ciao Ema, questa veste da reporter del mistero mi garba assai ;)
    Certi luoghi mettono malinconia e scatenano una ridda di sensazioni legate molto alla nostra personale esperienza.
    Hai reso molto bene questa miscela di sensazioni, ma - per carità - se vedi un ragazzina con i capelli lunghi davanti agli occhi, voltati dall'altra parte e fuggi a gambe levate! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Red! Ultimamente ci incrociamo poco (sto videogiocando poco e leggendo tanto) ma ho una valanga di email con tuoi post da recuperare.
      Il post era partito per condividere qualche foto che mi affascinava e alla fine mi sono ritrovato ad indagare sui motivi dell'abbandono, quindi hai detto bene, veste da reporter 😁
      Vero, le sensazioni sono legate alle esperienze personali.
      La ragazzina è da evitare soprattutto se c'è un pozzo vicino 😝 Peggio ancora se parte l'allarme d'emergenza e diventa tutto arrugginito, con un omaccione dalla testa a piramide, che trascina un grosso spadone 😱

      Elimina
  8. Ma non potevi andartene verso il mare😂 la seconda foto è davvero inquietante😵 è tutto inquietante 😣

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Antsio (detto alla romanaccia) è bella tutta, anche la parte di sopra!
      Ti ci porto di notte allora! 😘😝
      Poi spunta Alessa di Silent Hill!

      Elimina
    2. Ma anche no!Grazie😒 comunque spunterebbe anche una Samara😂😂😂

      Elimina
    3. Anche lei, specialmente se c'è un pozzo nelle vicinanze, come dicevo a RedBavon 😝

      Elimina
  9. I luoghi abbandonati mi danno sensazioni miste però spesso prevale il desiderio di buttar giù tutto e o rifare ex novo oppure buttare giù e lasciare libera la natura. Oddio ci sono ruderi affascinanti ma molti altri sono schifezze lercie che non sono neanche arrivate al livello di rudere perché non sono ancora state completate. E a questo proposito odio questa abitudine italica di iniziare le cose per poi spesso lasciarle lì incompiute a marcire.
    Per il locale coi videogames, ma erano forse dentro la pizzeria? Sart stato un retaggio anni '80.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tra le due preferisco il ritorno alla natura 😜
      Le opere incompiute fanno girare le palle anche a me! 😡
      Il locale mi pare unico ma non ho idea dell'anno di apertura. Oggi è talmente raro vedere un'attività aperta per più di 10 anni, che mi pare strano abbia un retaggio così vecchio.

      Elimina