Comunicazione di servizio

Dal 2 aprile 2022 non faccio più recensioni su fumetti, serie TV e film (salvo eccezioni). Non vengo pagato e non ricevo nulla in cambio, quindi torno alle origini, commenti da forum o da bar su ciò che ho letto o guardato, fregandomene del lato tecnico e obbiettivo o cercando di far capire qualcosa anche a chi non conosce l'argomento trattato.

venerdì 21 aprile 2017

The Flash Vol 5 #20; Titans Vol 3 #10

Piccola pausa per Flash prima del corssover con Batman, un fill in con protagonista Iris che riprende le primissime trame con Godspeed ed il Black Hole, un albo leggibile, anche carino se non fosse stato per il finale che sembra messo lì a caso. Certo, il motivo verrà spiegato nei prossimi numeri ma per ora sembra stato scelto solo per far restare a bocca aperta il lettore (io l'ho aperta ma per uno sbadiglio) e il voltafaccia di questo personaggio non ha alcun senso.
Dopo Barry, Wally grande, Wally piccolo, ora ci si mette anche la giornalista con sta tiritera del "mi chiamo Tal De' Tali e sono--"... ma chiamati come cazzo ti pare e sei solo una cosa, un/una rompicoglioni. Basta!!!
Disegni di Googe belli per quanto riguarda i personaggi in costume o i mercenari del Black Hole, belli gli sfondi e buono lo story telling ma orribili i civili in abiti comuni, soprattutto i visi storti.

Nel mensile dei Titani si conclude lo story arc sui Fearsome Five e lo fa filando liscio come l'olio, con la classica formula: cattivi stanno vincendo/colpo di scena/cattivi sconfitti, quindi non ho critiche da fare. Nonostante ciò sono contento sia finito.
Bravo Booth alle matite.
p.s. ma l'annual non potevano farlo uscire dopo, dato che non ha avuto senso quell'avventura nel bel mezzo di quest'altra?

Nessun commento:

Posta un commento