venerdì 26 gennaio 2018

Ricordi: Flash (1990)

Inauguro un'altra rubrica dedicata al mio passato remoto, con la quale legherò un tema geek o nerd al primo ricordo che ho di esso.
IL RICORDO
Correva l'anno 1992, ero un bambino che amava i ninja in ogni forma: film, cartoni, giocattoli, ecc. e per questo mi ero iscritto a karate. Insieme al judo erano le uniche due arti marziali che si trovavano a quei tempi, per la scuola di ninja mi sarei dovuto trasferire nel Sol Levante o sperare in un vicino asiatico, maestro in tutto, che mi avrebbe preso come suo allievo... ma siccome la vita non va mai
come i film, soprattutto i porno (!), optai per il karate.
Ricordo quel giorno come fosse ieri, finita la lezione viene a
prendermi mio padre il quale tutto entusiasta e consapevole della mia smisurata passione per Superman (ne parlerò nel prossimo episodio), reduce da una pubblicità che promuoveva questa serie, mi dice "hanno fatto (nel senso di appena inventato) un nuovo supereroe, si chiama Flash e corre più veloce della luce" o qualcosa di molto simile e io tutto contento "che ficata!".
Papà ha fatto parte di quelli convinti che il Flash della DC e Flash Gordon fossero lo stesso personaggio (del secondo leggeva anche i fumetti, il film credo non lo ricordi neanche), almeno fino a che non l'ho illuminato io... però quella volta ricordo bene che lo distinse, almeno inizialmente.
Allora neanche io sapevo che facesse parte dello stesso universo di Superman e di Batman, lo appresi un anno dopo, quando iniziai a leggere i fumetti DC editi dalla Play Press.

LA SERIE
Finito il piacevole ricordo, riguardo la serie non ho molto da dire che non sia già stato ripetuto mille volte in qualsiasi sito o blog della rete. Mi piaceva tantissimo e credo di non aver perso un episodio. Quello che mi è rimasto più impresso è il primo, quando correndo gli si stracciavano i vestiti.
Il costume era figlio dell'epoca, forse un po' troppo imbottito e purtroppo senza gli stivali gialli ma ancora oggi superiore a quello della nuova serie televisiva o a quello appena visto nel film. Ed è anche uno dei maggiori motivi per cui non guardo la serie (oltre al protagonista che pare uno studente del college... Barry fa parte di quelle persone che hanno sempre avuto la faccia da uomo, un po' come Michael Duglas, Harrison Ford o Robert De Niro, saltando il periodo da ventenne in cui sembri ancora un liceale).
Nel 1990 nei fumetti Barry Allen era morto da 5 anni, quindi erano altrettanti anni che Flash era il mitico Wally West e forse proprio per questo motivo che il personaggio televisivo era caratterialmente molto più vicino a quest'ultimo, piuttosto che alla sua effettiva controparte.
Non ricordavo affatto che le musiche e la sigla fossero state affidate al grande Danny Elfman, reduce dal successo dei primi due Batman. Riascoltando ora qualche pezzo, si sente fortemente la sua impronta.
Sono circa 12 anni che mi prometto di riguardare questa seria ma continuo a rimandare per mancanza di tempo... ci riuscirò mai?

Se ti piacciono aneddoti sul passato, potrebbe interessarti anche:
- I mitici giocattoli della mia infanzia: le Micro Machines
Galaxy High School
- Castle of Illusion Starring Mickey Mouse

Se avete trattato questa serie in uno dei vostri vecchi articoli, non esitate a linkarmelo, sarò lieto di andare a leggerlo!

28 commenti:

  1. Ciao Ema!
    Bella questa rubrica è bello anche l'aneddoto che hai raccontato! 😊

    Io nel 92 avevo sette anni e ricordo benissimo che il Flash interpretato da John Wesley Shipp mi piaceva moltissimo.
    Anche io credo di non essermi persa una puntata di quella serie!
    La davano il sabato sera su Italia Uno o faccio confusione? 🤔

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Benedetta!
      Lieto che ti piaccia, ormai penso saprai che mi piace parlare più dei ricordi e delle emozioni che mi davano vecchi prodotti, piuttosto che dei prodotti stessi.

      Hai un anno in meno di mia sorella ma penso che se andassi a chiederle di questa serie mi guarderebbe in modo strano 😆
      Comunque sì, di sabato e su Italia 1 😉

      Elimina
  2. Ehehe, bellissimo il tuo ricordo (io ho fatto kung fu per motivi analoghi, ma ne parlerò a breve).
    Questo telefilm lo ricordo vagamente perché non è un vero fan dei supereroi in carne e ossa, li preferivo a cartoon.
    Sì, comunque bel costume, per l'epoca :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Kung fu dalle mie parti non c'era e alle elementari non mi lasciavano girare coi mezzi.
      A me piacevano in tutte le vesti ma se devo scegliere anche io preferisco i cartoni. Purtroppo nel '92 c'era poca scelta per gli i fan della DC.
      Il costume nonostante sia un po' carnevalesco, non si può non preferirlo a quello in pelle da frocetto della nuova serie o da pneumatico vivente del film, entrambi col casco di Muteking.

      Elimina
  3. Bell'articolo! Per questioni d'età non ho mai visto questa serie XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E purtroppo non è stato replicato molto... a memoria non ricordo una sola replica negli anni successivi.
      Grazie, spero di averti fatto vivere un po' di primi anni 90, prima che tu nascessi. Io adoro rivivere gli anni 50-60-70 dai racconti di chi li ha vissuti.

      Elimina
  4. Bellissimo Ema! Anche io peraltro da una decina di anni ho "The Flash" pronto alla visione, ma la rimando sempre. Forse ho paura che non mi piaccia come una volta?

    Il mio amico del cuore di quei tempi era un fan assoluto di "The Flash", ma la serie piaceva molto anche a me. Ricordo in particolare il secondo episodio, quello con l'uomo licantropo (che mi ricordava il villain del film "Tartarughe Ninja 2 - Il segreto di Ooze"). Mi dispiaceva che il protagonista non fosse abile a menare le mani, per cui quando nella parte finale della serie si addestra a tal scopo, non ti dico la mia felicità.

    Il costume di Flash era bellissimo, mi ricordo anche che disegnavo il personaggio, invece di quello moderno..va beh lasciamo perdere :D.

    Come hai detto tu, già il fatto che Flash sia un ragazzino mi lascia perplesso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!
      Io solo perché metto davanti sempre altre cose, non ho paura del vecchio che non potrebbe più piacermi, finora è capitato raramente.

      Comunque ricordi molte più cose tu di me!

      Forse l'ho disegnato anche io una o due volte... però il mio soggetto preferito erano le tartarughe (se ritrovo qualche foglio lo scannerizzo e ci faccio un post!).

      Per la nuova serie di Flash è un peccato perché me ne parlano bene in molti ma proprio per queste piccole cose, non riesco ad iniziarla.

      Elimina
  5. Ricordiamo che c'era anche un certo Mark Hamill a fare il villain Trickster! Io purtroppo ricordo poco di questa serie..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero. Ma ammetto che l'ho scoperto solo di recente in una di quelle immagini comiche che vengono rigirate per Whatsapp o che girano sui social.

      Elimina
  6. Me lo ricordo vagamente e mi piaceva un sacco!
    Ora, una cosa: ricordavo che l'attore fosse un po' grosso, ma non che il costume fosse così imbottito, pare che abbia ingoiato un armadio!
    Ah, un'altra cosa che ricordo: trovavo molto carina Amanda Pays,l'attrice che interpretava la spalla di Flash. Ma ha mai fatto altro? Il tipo era il babbo di Dawson in Dawnson's "parla come mangi" Creek - tristura - e poi Allen senior e Garrick nel telefilm recente, ma lei non ricordo d'averla vista mai più da qualche parte...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah un controsenso per un velocista avere il fisico di un culturista ma tra gli anni 90 e i duemila erano tutti pompati nei fumetti...
      Per me è triste che molti lo ricordino più come il papà di Dawson che Flash. Non che non sia stato uno di quelli che non si perdeva una puntata del biondo sfigato, però dai, Flash è Flash!
      Lei non la ricordo per nient'altro ma pensa che facendo una ricerca, mi dà Max Headroom, che ha trattato qualche giorno fa Moz 😆

      Elimina
    2. Vabbè, i corridori reali non sono nemmeno magrolini come il Flash del telefilm recente, però con quel costume hanno esagerato, anche perché l'attore era grosso di suo.
      Dawson, invece, non lo sopportavo...

      - Dawson, un felide nero ha incrociato il tuo sentiero! Effettua tosto un gesto apotropaico per tenere lungi da te la sventura!
      - Che?
      - Toccati le palle, Dawson!

      Elimina
    3. Vero, se vedi Bolt non è un culturista ma neanche l'ultimo degli scrocchiazzeppi 😆
      Se lo incontrassi dal vivo gli stringerei la mano chiedendogli l'amicizia! 😝

      Dowson personaggio anche io ma la serie mi piaceva, come mi piaceva Beverly Hills 90210 quando facevo le elementari, Greek quando avevo finito con l'università o 90210 quando ero già nel mondo del lavoro.
      Non so perché ma mi piacciono 'ste cose, sto aspettando Riverdale da un po' e mi sono rotto di aspettare!

      Elimina
  7. Cominciare una rubrica professando la tua passione ninja e mettendo il banner di Shinobi ti fa guadagnare mille milioni di punti e permettimi di chiamarti fratello ^_^ Io sono cresciuto con Bruce Lee e i ninja, e facevo karate: tre cose totalmente diverse che però per me era una passione sola :-P
    Anch'io salutai con entusiasmo la serie di Flash - anche perché ricordo che Italia1 la pompava parecchio - e la splendida musica di Elfman, ma onestamente temo di aver mollato subito: la mia genetica incapacità di apprezzare le "supertutine" mi ha subito bloccato. Qualche episodio penso di averlo visto, ma non ha lasciato alcun ricordo se non quel costume enormemente gommoso :-P
    Quando parlerai di "The Last Ninja" ti farò un monumento...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah la mia passione ninja te l'avevo accennata quando trattavi Ninjago su myniature ma credo sia una passione di tutti quelli nati tra gli anni 70 e 80, sono andati alla grande fino ad almeno la metà dei 90.
      Bruce Lee lo replicavano tantissimo anche quando ero piccolo io e poi avevo due cugini che avevano parecchi suoi film.
      Vero, Flash era pompato parecchio, ricordo quasi più le pubblicità che gli episodi.
      The Last Ninja purtroppo lo ricordo vagamente, Commodore e Amiga li ho assaggiati solo dagli amichetti più grandi, io ero troppo piccolo ma da amante del retrogaming potrei recuperarlo e giocarci oggi solo per farci un articolo (e per il monumento 😁).

      Elimina
    2. Comincio a fare l'ordine per il cemento del monumento :-D
      Ho scoperto che tantissimi videogiochi C64 sono giocabili liberamente su Archive.org: che voglia di riassaggiare qualche vecchia emozione... :-P

      Elimina
    3. Ci darò un'occhiata ma al momento retrogameggio su PS3 (ce l'ho modificata)
      😁

      Elimina
  8. Io l'ho visto di sicuro ma lo ricordo solo vagamente... chissà, magari un giorno lo rivedrò anche io!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo è durato solo una stagione e non è stato replicato molto.
      È rimasto più nei cuori degli amanti della DC o del Velocista Scarlatto, con qualche eccezione come Riky.

      Elimina
  9. Hahahahha Grande Zio appassionato di Flash XD
    La serie era stupenda, l hanno mandata in onda per molti anni visto che sono riuscito a vederla.

    L'attore che interpreta Flash (il padre di Dawson Creek) era perfetto per quel ruolo, molto di più come hai già detto tu, degli attori del film e della serie.
    Ottima rubrica, mi piace mi piace

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah appassionato ma poco ferrato in materia 😄
      Ecco, hai appena smontato la mia teoria che venisse replicato poco o niente... io ricordavo solo la prima TV, poi il nulla.

      Non c'entrava un cazzo di aspetto (Barry è biondo chiaro e non riccio) e caratterialmente somigliava più al suo successore (Wally) ma sì, diverse spanne sopra le checche di oggi.
      Se ti è piaciuta la rubrica, non perdere il prossimo appuntamento: "Ricordi: Ricordi" (il negozio che vendeva CD musicali a Via del Corso). Scherzo, il prossimo appuntamento ho già rivelato a chi sarà dedicato.

      Elimina
  10. Quasi dimenticavo...Ninjaaaaaaaaaaaaaaa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Foto, foto!
      ................... .. .. /´ /)
      .................... ../¯ ../
      ...................../... ./
      .................../... ./
      ............./´¯/' ...'/´¯`.¸
      ........../'/.../... ./... ..../¨¯\
      ........('(...´(... ....... ,~/'...')
      .........\.......... ..... ..\/..../
      ..........''...\.... ..... . _..´
      ............\....... ..... ..(
      ..............\..... ..... ...\
      .............. \..... ..... ...\

      Elimina
  11. Sai, credo di non averlo mai visto. Ma proprio per nulla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Male! 😆
      Non ti dico di rimediare perché non so come sia invecchiato. Ne farò una recensione quando riuscirò a riguardarlo.

      Elimina
  12. Mamma mia sto telefilm no se lo amavo o lo odiavo, lo ricordo con molto affetto, però cazzo, quando ti scordavi che giorno era che lo mandavano in onda (tramite pubblicità perché di internet nemmeno l’ombra) era finita. Scoperto dopo anni e anni che Mark Hamil (Luke Skywalker) faceva uno dei villain ahah e lo hanno rimesso in una puntata della nuova serie (a mio modesto parere veramente figa), dove come no il padre di Dawson interpreta il padre del nuovo attore che fa Berry. La nuova serie si intreccia con Green Harrow, Supergirl e Legends of tomorrow, dagli un occhiata ma come al solito i coglioni nel nostro paese non le mandano all unisono quindi devo aspettare ogni stagione di ogni singola serie per poi vederle in ordine, alcuni mi chiamerebbero malato ahahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti di Mark Hamil l'ho saputo grazie a te!
      Non sei malato tu ma ritardati quelli di Merdaset. Forse un giorno recupererò, anche se tra tutte, quella con cui farei più fatica è Flash per i motivi che ho scritto nell'articolo e ti ho detto più volte.
      Mo inizia pure Krypton, scommetto che inizi pure quella. A me dalle premesse pare già una cacata, spero chiuda subito!

      Elimina