Comunicazione di servizio

Dal 2 aprile 2022 non faccio più recensioni su fumetti, serie TV e film (salvo eccezioni). Non vengo pagato e non ricevo nulla in cambio, quindi torno alle origini, commenti da forum o da bar su ciò che ho letto o guardato, fregandomene del lato tecnico e obbiettivo o cercando di far capire qualcosa anche a chi non conosce l'argomento trattato.

martedì 22 settembre 2020

Diabolik anno LIX - n. 7 Il Patto

Soggetto: Mario Gomboli - Andrea Pasini
Da un'idea di: Marcello Bondi
Sceneggiatura: Roberto Altariva
Disegni: Giulia Francesca Massaglia - Stefania Caretta
Copertina: Matteo Buffagni
Casa: Astorina
Prezzo: € 2,80
Data d'uscita: 1 luglio 2020

Due vite in pericolo, per motivi diversi in luoghi diversi. E diverso da ogni precedente deve essere il sistema per salvarle. Come potrà Diabolik trovare la soluzione del problema?

Nonostante abbia letto questo numero controvoglia (per umore), provandoci più volte a iniziarlo in spiaggia e fermandomi prima della ventesima tavola, alla fine me lo sono goduto tutto d'un fiato ieri mattina in treno e mi pento di non averlo fatto prima!
Un'ottima sceneggiatura e un ancor più ottimo story telling, dove ogni cosa non viene inserita a caso, che sia l'idea o strategia di un personaggio, un oggetto, una relazione/interazione tra personaggi, l'imprevisto che ribalta la situazione e costringe l'improvvisazione, fanno di questa una storia da applausi!

Se proprio devo puntare il dito, lo faccio contro Eva che ogni volta che parla di animali domestici o va a difesa delle donne, mi fa sempre cadere le palle. Ma lei è fatta così, è un suo limite dal mio punto di vista, non una gestione sbagliata.

6 commenti:

  1. Se proprio devo puntare il dito, lo faccio contro Eva che ogni volta che parla di animali domestici o va a difesa delle donne, mi fa sempre cadere le palle.

    :D

    Beh invece dai, ti mostra la moralità del personaggio...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma infatti a me sta sul cazzo la persona, non il personaggio 😝
      Come tutti i buonisti!

      Elimina
  2. Sì, Eva è prprio molto retorica in tal senso... è il suo personaggio, sempre stata così.
    Comunque ottimo numero, questo^^

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È come quei soggetti buonisti che solitamente perculo sui social 😆

      Elimina
  3. Eva agli inizi era molto più ambigua moralmente e questo in fondo fece si che Diabolik, che agli inizi utilizzava spesso l'identità di Walter Dorian decise di prenderla come spalla ed amante scaricando la prima e tremebonda fidanzata Elisabeth.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Probabilmente l'avrei preferita 😝
      A me erano piaciuti i primi 2 numeri con la continuity, compresa la prima donna che poi viene accantonata (non ricordo se si trattava proprio di questa Elisabeth). Ci ero rimasto male che Eva arrivava quasi subito. Un inizio da donnaiolo lo avrei preferito.

      Elimina