Comunicazione di servizio

Dal 2 aprile 2022 non faccio più recensioni su fumetti, serie TV e film (salvo eccezioni). Non vengo pagato e non ricevo nulla in cambio, quindi torno alle origini, commenti da forum o da bar su ciò che ho letto o guardato, fregandomene del lato tecnico e obbiettivo o cercando di far capire qualcosa anche a chi non conosce l'argomento trattato.

venerdì 23 ottobre 2020

Diabolik anno LIX - n. 9 Amore Criminale

Soggetto: Mario Gomboli - Andrea Pasini
Da un'idea di: Michele Iudica
Sceneggiatura: Roberto Altariva
Disegni: Elia Bonetti
Copertina: Matteo Buffagni
Casa: Astorina
Prezzo: € 2,80
Data d'uscita: 1 settembre 2020

Giulia e Bruno si amano, ma soprattutto amano la violenza, il rischio, il brivido che dà l'essere dei rapinatori. Sulle loro tracce sono sia i poliziotti che Diabolik: chi sarà il primo a trovarli?

Due cani sciolti che mi hanno ricordato Zuccherino e Coniglietta, Tim Roth e Amanda Plummer in Pulp Fiction, molto più spietati ma procedendo con la storia scopriamo che sì, sono pazzi ma hanno un movente, condivisibile o meno.
Sono loro i protagonisti della storia, mentre Ginko e la coppia di ladri fanno solo da comprimari, protagonisti che a meno che tu non abbia problemi, odi dall'inizio alla fine e speri che facciano una brutta fine il prima possibile. A me non piace neanche quando Diabolik uccide troppo facilmente ma lui lo fa quasi sempre quando è messo alle strette, o comunque per raggiungere l'obbiettivo (nonostante spesso potrebbe evitare coi dardi narcotici). Loro invece uccidono gioiellieri a danno di terzi, per avvalere i loro ideali e poliziotti solo per aver provato a bloccarli.
Un buonissimo numero, scorrevole e pieno di adrenalina, nonostante i protagonisti non siano i protagonisti regolari.

Ho trovato almeno 3 "gli" usato per il plurale, come era accaduto per il primo numero dell'anno, Il Legionario ma sul forum del Re del Terrore mi aveva risposto lo stesso Pasini, dicendomi che nel discorso parlato è accettato. Non sono d'accordo, non è errore da penna rossa ma da un fumetto che sta sempre attento alla grammatica e che usa ancora l'affascinante "voi", vorrei non incapparmi in questa cacofonia. Per la prima ci può stare ma le altre due erano del tutto evitabili!

6 commenti:

  1. Beh, belli questi episodi nei quali ci sono altri protagonisti.
    Immagino che Diabolik in questo episodio aiuti a "sconfiggere" i rapinatori. Giusto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sono neanche poi così rari e finora mi hanno sempre soddisfatto.
      Sì, li sconfigge ma solo perché gli interessava il bottino delle gioiellerie. Della morale gliene importa poco o niente.

      Elimina
  2. Molto dinamico, secco, brutale.
    Sì, Giulia e Bruno sono quei personaggi che sai già come finirà, e bruciano in una vampata emozionante.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Paragone perfetto, non avrei saputo dire di meglio!

      Elimina
  3. Quella dei criminali più cattivi di Diabolik ed Eva è una costante della serie, almeno una volta l'anno arriva un episodio del genere. Cosa che serve per definire meglio la statura del personaggio: cattivo si ma con un suo codice.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero. Solitamente fanno parte di qualche losca organizzazione. Stavolta è toccato a due ragazzi qualsiasi.
      Diabolik ha un codice ma il bello è che non gliene frega una mazza di quello che accade attorno, se lui non c'entra nulla. Ha aiutato anche Ginko a liberare Altea ma solo perché gli tornava utile, mica perché si preoccupava per la donna o per fare un favore al nemico/amico.

      Elimina