Comunicazione di servizio

Dal 2 aprile 2022 non faccio più recensioni su fumetti, serie TV e film (salvo eccezioni). Non vengo pagato e non ricevo nulla in cambio, quindi torno alle origini, commenti da forum o da bar su ciò che ho letto o guardato, fregandomene del lato tecnico e obbiettivo o cercando di far capire qualcosa anche a chi non conosce l'argomento trattato.

lunedì 18 novembre 2019

Archie & Friends - Back to School #1

Dovevo leggerlo e poi parlarne a settembre, con la riapertura delle scuole ma va be', ormai ci sarete abituati ai miei continui ritardi!

Storia: Dan Parent
Disegni: Dan Parent, Bill Galvan; Pat & Tim Kennedy
Casa: Archie Comics
Prezzo: $ 2,99
Pagine: 20
Data d'uscita: 4 settembre 2019
Acquistabile su ComiXology

Anche questo, come quasi ogni albetto della Archie Comics, è composto da 4 racconti brevi da 5 pagine ciascuno che, per l'occasione, sono tutte a tema scolastico.

Allerta spoiler!

Archie in The Freshman's Guide to Riverdale High
Uno studente del primo anno, che sa delle superiori solo grazie alle commedie scolastiche, è terrorizzato da nonnismo e smutandamenti atomici. Il rosso lo tranquillizza proponendo un tour, a lui e ad altri primini ma... non è capitata loro la migliore delle guide!
Storia simpatica che gioca bene sui timori causati dagli stereotipi di film e serie TV. Soprattutto per noi italiani, sono la regola delle scuole americana ma la realtà sarà tanto differente dalla nostra?

Archie in How Shocking!
Durante una lezione di chimica, il protagonista causa un'esplosione, acquisendo il dono della preveggenza.
Con la storia più bella di questo speciale, fin dall'inizio il lettore sospetta che la preveggenza siano solo deja-vu di situazioni che si ripetono da anni nei fumetti della Archie Comics, come andare ad un ballo con Veronica, un brutto voto e Betty che fa da babysitter Jellybean, con conseguente guaio combinato dalla piccola. Alla fine Jughead fa notare la cosa all'amico, tanto da convincerlo che non ha nessun potere. Non manca il finale a sorpresa, anche se un po' scontato, in cui escono alla lotteria i numeri che Archie aveva in mente.

Betty & Veronica in Don't Test My Patience
Durante un test attitudinale, Veronica risponde a caso, ottenendo il miglior punteggio della classe. Ma dopo un breve momenti di gloria, viene fuori che i risultati si sono mischiati. Su tutte le furie, porterà l'avvocato a scuola ma suo padre la farà tornare coi piedi per terra.
La più fiacca dell'albo, si lascia leggere ma è abbastanza dimenticabile.

Archie in It's All Relative!
Lo zio del rosso, che ha avuto successo nel software business, confessa di non aver mai concluso le superiori. Torna a scuola, imbarazzando in ogni momento il nipote.
Niente di che anche questa, carina ma sa di già visto.


IN BREVE
Ritorno a Scuola è un gradevole albo che scorre via in una decina di minuti, consigliato a chi è in attesa da qualche parte, su un breve tratto di bus o sul trono di ceramica. Se avete difficoltà con l'inglese, non fatevi problemi, qui lo slang è quasi del tutto assente.
Leggerlo a settembre avrebbe un altro sapore ma dato che la scuola è in corso (che siate studenti o vecchietti come me, che comunque ancora ricordano quel periodo come fosse ieri), si lascia leggere anche oggi. Il primo giorno di scuola viene affrontato solo nella prima storia.

Archie torna a dicembre con uno o più speciali natalizi. Restate sintonizzati!

6 commenti:

  1. Archie è uno di quei Comics diventati immortali, loro malgrado!
    Resto sintonizzato per gli speciali natalizi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo continua a rimanere inedito in Italia, almeno la versione classica ☹️

      Elimina
  2. Con il fumetto di Archie avevi la mia curiosità, con la citazione a "Ritorno al futuro" ora hai tutta la mia attenzione.

    Comunque bella l'idea che i personaggi abbiano una sorta di conoscenza sul ripetersi ciclico degli eventi, anche se a lungo andare potrebbe diventare una sorta di storia dell'orrore. Immagina l'idea di rimanere per sempre a ripetere gli stessi eventi senza poter mai crescere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo, a parte il titolo e la copertina, non ha altri riferimenti alla pellicola di Zemeckis.

      In effetti potrebbero anche impazzire! 😄 Però diciamo che è più una strizzata d'occhio al lettore, all'interno della storia è una comune routine, non una cosa che va avanti da 80 anni 😅
      Io ci metterei la firma per restare eternamente adolescente ma negli anni 90. Se avanzano i tempi, allora ne faccio volentieri a meno e mi va bene essere un ultratrentenne oggi.

      Elimina
  3. Peccato sia solo un omaggio, però comunque geniale ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, poteva uscire qualche citazione divertente.
      Hanno mischiato bene elementi di RaF e di Archie (come il giubbotto al posto dello smanicato con giacchetto di jeans di McFly).

      Elimina