lunedì 17 luglio 2017

The Flash Vol 5 #26; Titans Vol 3 #13

Bah, questo Flash continua a non convincermi. Il ritorno dei gemelli Allen è l'unica nota positiva dell'albo, nonostante non si tratti di quelli veri del pre-Flashpoint e fanno solo da comparsa.
Due note estremamente negative:
- Iris inizialmente pare sia incazzata, che si voglia allontanare, che abbia addirittura paura ma poi si capisce che era l'esatto contrario... insomma, una sequenza rappresentata di merda.
- Barry che si lascia imbambolare troppo facilmente da Eobardo... ma s'è rincoglionito dopo l'ultima tavola dello scorso numero?
Disegni di Porter come al solito non mi fanno impazzire quando si inchiostra da solo, troppo sketch tirato via ma lo preferisco sempre a Di Giandomenico.

Per fortuna abbino la lettura della serie scritta da Williamson ad una di Abnett, che sia Aquaman o che sia, come nel caso di oggi, Titans, tutt'altra cosa, qualità sempre garantita.
Wally: ciò che gli era accaduto, seppure originale, non lo avevo apprezzato molto, troppo lontano dallo suo status quo ma qui Dan riesce a ribaltare la situazione con una grandissima idea che rende ancora più potente il terzo Flash. Dopo essersi spinto al limite sul quinto numero, qui scopre una nuova abilità che lo conferma il più veloce tra i
velocisti buoni. Chissà se a 'sto punto ha raggiunto anche Thawne...
Gnarrk: non so chi sia, ad ogni modo mi dice Wikipedia che è un personaggio ben differente da quello pre-Flashpoint.
Donna: intelligente nel fare attenzione a non ferire l'amico.
Giuda: il mio principale sospettato era il personaggio geloso ma alla fine un colpo di scena mi ha spiazzato, anche se ho pensato che ci sarei pure potuto arrivare subito... va be', l'autore se l'è giocata alla grande!
Molto belli i disegni di V Ken Marion.

Nessun commento:

Posta un commento