Comunicazione di servizio

Dal 2 aprile 2022 non faccio più recensioni su fumetti, serie TV e film (salvo eccezioni). Non vengo pagato e non ricevo nulla in cambio, quindi torno alle origini, commenti da forum o da bar su ciò che ho letto o guardato, fregandomene del lato tecnico e obbiettivo o cercando di far capire qualcosa anche a chi non conosce l'argomento trattato.

venerdì 7 luglio 2017

Topolino n. 3215

Numero piuttosto deludente ma andiamo con ordine.

Doubleduck Reboot Episodio #1, che palle, come ripetuto più volte non sopporto le storie con Paperino che si allontanano dalla versione classica, l'agente segreto e il supereroe non vorrei mai vederli.
Per fortuna c'è una trama di contorno legata a Zio Paperone, in stile classico che ho trovato molto simpatica.
Paperina un po' troppo caricatura di sé stessa, tanto da farla diventare oca gelosa.
Disegni molto belli e colorazioni stupende che però vanno bene per una serie in formato comic book, qui avrei preferito quelle semplici.
Inoltre è la terza storia a episodi in un volume che ne contiene cinque, decisamente troppe anche se dal prossimo dovrebbero riscendere a due ma dovrò subirmi 'sto DD per gran parte dell'estate.

L'apice lo si raggiunge con la seconda storia, Cronache Dei Due Laghi - Un Sortilegio In Sorte - Capitolo Secondo, divertente come il primo capitolo, stavolta si gioca sulle apparenze dei compiti, che sembrano una cosa a sentirli ma sono tutt'altra nel farsi.
In Punta Di Pennello, con Paperoga pittore, fa parzialmente il suo
compito, far ridere, poi però non ho capito il titolo (un doppio senso con "in punta di piedi"?) e le ultime due vignette in cui il quadro prende vita... che motivo c'era? La storia poteva finire tranquillamente lì ed essere promossa.

Si prosegue con X Mickey (ma non si chiamava Topolino in Italia?) Servizio Pubblico, dove conosco Pipwolf, un altro pippide di cui ignoravo l'esistenza (nel 2002 avevo altro in mente). Racconto che parte bene, con un bel mistero da rivolvere... ma poi viene risolto tutto a metà storia, nel modo più scontato, mentre la seconda metà è dedicata ai buoni che attuano una strategia e i cattivi che fanno ammenda. Stra-bocciato!

Intervista a Rovazzi che se avessi avuto figli avrei strappato prima di dare loro il volume... non ce l'ho con lui, anzi, la prima canzone mi aveva anche fatto ridere ma poi è diventata un tormentone per bimbi scemi i cui genitori dovrebbero fare ascoltare loro un po' di Riccardo Zara o le Mele Verdi, non 'ste canzoni ironiche per grandi (l'ho conosciuta allo Zoo di 105 prima che diventasse famosa).

Per i giochi mi sono divertito col labirinto.

Si chiude con la quinta ed ultima puntata di Duck On The Road, Grazie Per La Musica che porrei ai livelli della prima, carina ma che tratta temi che non sono di mio interesse, fatta eccezione per la faccenda di Archi ma che purtroppo viene portata troppo per le lunghe (come l'intero episodio ma è stato un difetto di tutta la serie) e quando si scopre cosa aveva scoperto: delusione. Mi aspettavo qualcosa di scientifico che lo avrebbe affermato nel suo futuro lavoro di inventore.
Simpatico il collegamento finale a tutte le tappe del viaggio che hanno portato danni allo Zio Paperone.
Peperetta più odiosa delle puntate precedenti tanto che ho goduto quando ha fatto tardi... poi dopo hanno provato a impietosire il lettore ma ho trovato questo cambio di carattere forzato.
Paperina invece ne esce bene ma mi era piaciuta fin dall'inizio.

Si conclude con due storie a pagina singola, Vita Da Supereroe - Quasi Super e Arrivano Le Vacanze - Il Regolamento, che ho apprezzato e trovato simpatiche, la prima per Super Pippo, che adoro (anche quello normale adoro) e l'altra perché è a tema estivo e c'è Dinamite Bla, uno di quei personaggi che durante la mia infanzia erano più presenti nel settimanale.
Insomma, a parte Due Laghi e le storie da una pagina, un numero che avrei evitato volentieri.

2 commenti:

  1. A me invece queste versioni alternative piacciono e plagiato da te e altri blogger son tornato a leggere Disney, ho preso proprio il primo volume di Doubleduck! E le parti che mi son piaciute di più son quelle con Paperina gelosa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grandissimo!
      Nei miei riavvicinamenti al Topo ho sempre concluso a fatica ogni numero, invece in quest'ultimo riavvicinamento riesco a leggerli quasi subito e comincio a contare i giorni al mercoledì successivo, "che palle, ma manca ancora così tanto..." dicevo tra me e me sabato.
      Non mi succedeva dalla prima media!
      Delle raccolte volevo prendere Estatissima ma mi pare non esca più 🙁
      Sto leggendo In Viaggio Con Lo Zio ma il successivo TopoStorie lo salto, c'è Eta Beta che non mi fa impazzire e trovo fastidioso il suo modo di parlare.
      Per le versioni alternative son gusti e credo di essere io l'eccezione, quasi tutti amano le due versioni di Paperino 🙂

      Elimina