Comunicazione di servizio

Dal 2 aprile 2022 non faccio più recensioni su fumetti, serie TV e film (salvo eccezioni). Non vengo pagato e non ricevo nulla in cambio, quindi torno alle origini, commenti da forum o da bar su ciò che ho letto o guardato, fregandomene del lato tecnico e obbiettivo o cercando di far capire qualcosa anche a chi non conosce l'argomento trattato.

mercoledì 5 luglio 2017

Superman Vol 4 #25; Action Comics #982

Numero celebrativo e quindi con più pagine per Superman, con la conclusione di Black Down. Quella che doveva essere una delle più belle storie dell'anno, portata avanti con sottotrame dal primo numero e che riprendeva il protagonista della più bella storia degli anni 2000, si è rivelata una totale delusione, una cosa che mai mi sarei aspettato da Tomasi.
Allora, oltre il tema affrontato, ci fu anche un fantastico finale a rendere epica quella storia, merito di un Joe Kelly in splendida forma. Oggi invece ne esce fuori un finale che più banale non si poteva fare, dove il cattivo non viene sconfitto psicologicamente oltre che fisicamente ma solo fisicamente con una strategia insipida.
Anche l'evento drammatico di Lois viene risolto nel più banale dei modi.
Poche battute per Damian ma sempre troppo forte!
Qualcuno poi mi spieghi il senso della mucca nel finale, che inizialmente mi ha fatto quasi ridere, per quanto no sense ma dopo, quando la coscienza del cattivo al suo interno non riesce a sovrastare il gruppo di ragazzini, si spegne e viene ribaltata... eh?! Quindi?
Disegni sempre sublimi sia di Mahnke che di Gleason però ci sono due tavole, 18 e 19, in cui non capisco chi disegni dei due perché, penso per colpa dell'inchiostratore, ne viene fuori una schifezza.
Variant cover di Jorge Jimenez, che sapete non apprezzi affatto, davvero notevole, stavolta tanto di cappello!

A 'sta botta ci pensa la serie di Jurgens a risollevare la qualità che, come per il numero precedente, tira fuori un albo molto bello, bello a tal punto che quando sono arrivato alla fine mi è accaduta una cosa rarissima, ho esclamato "nooo, già è finito!".
Quello che ne esce da queste pagine è un Superman troppo fico, che non si tira mai indietro, neanche quando potrebbe essere davvero mortale per lui ma poi alla fine accade ciò che avevo previsto, Attenzione Spoiler: arrivano i rinforzi, la Squadra Pro-Superman (nome provvisorio inventato da me).
A rendere ancor più bella questa storia sono i disegni fantastici di Jack Herbert e José Luis. Ma non potrebbero disegnare sempre e solo loro Action Comics?

Nessun commento:

Posta un commento