lunedì 9 luglio 2018

Michael Jackson's Moonwalker

Torna dopo una pausa forzata il lunedì videogiochi e lo fa con uno dei retrogame a cui sono più affezionato, quello dedicato a Michael Jackson, ispirato all'omonimo film (se non lo conoscete siete delle brutte persone ma vi perdono perché è uscito solo per l'home video, mai al cinema e mai passato in TV che io ricordi).

Di recente ho parlato dei miei pomeriggi estivi, subito dopo la chiusura delle scuole, in cui nelle ore calde ci tappavamo dentro casa e nell'attesa del pranzo o subito dopo, le partite al Sega Master System erano all'ordine del giorno. Proprio questo titolo era tra i più giocati, ed ecco perché oggi ho deciso di parlarne.

Non era mio, me lo prestava mio cugino, che aveva venduto la console a me per ricevere il Mega Drive, quindi cosa se ne faceva? Mio zio gli aveva comprato un adattatore da inserire al posto della cartuccia, che dava la retrocompatibilità (era 'sta schifezza qui). Giustamente la frase di un genitore di quegli anni era "ti ho comprato tutti 'sti giochi, ora non pretenderai che li butti?".

È difficile parlarne senza essere influenzati dalle emozioni, per me era perfetto, anche
rigiocandoci oggi (grazie PS3 modificata che mi legge qualsiasi roms), resto incollato allo schermo cercando di andare avanti il più possibile... non molto, ormai sono viziato con la giocabilità semplice dei titoli odierni, quindi si procede con gran fatica, mentre mi chiedo come cavolo facessi in quelle calde estati a cavallo tra gli anni 80 e 90 a procedere livello dopo livello. Ero più forte? Non penso, probabilmente ero più allenato e abituato.
Ovviamente il livello che ricordo meglio è il primo, sia perché è quello che si ripete più volte (miei cari giovani, nell'era 8-bit te li sognavi i salvataggi, quindi una volta finite vite e continue, si ripartiva daccapo!) e sia perché quando ci ho rigiocato di recente, a fatica sono riuscito a superarlo. Nonostante ciò è comunque il mio preferito, ogni volta che rivedo quegli orribili flipper e jukebox pixellosi, torno indietro nel tempo, nel salone dei miei col televisore a tubo catodico della Mivar!
Non ricordo se l'ho mai finito, probabilmente ci è riuscito mio cugino, però ricordo di aver provato tutti i livelli, fino all'ultimo.
Per riascoltare gli splenditi effetti sonori, vi rimando a questo video.

Durante la settimana che si sta per concludere ho avuto modo di passare varie serate e pomeriggi col succitato cugino, in cui ci abbiamo dato dentro col retrogaming e mi ha ricordato che c'era anche la versione per Mega Drive, che ci prestava un altro parente (cugino di mio padre, poco più grande di noi).
Lo avevo completamente rimosso però quando ho visto le differenze, come la possibilità di giocare in due, non contemporaneamente, col 2P rosso anziché bianco, le scale che si abbassano e altre mosse che nell'edizione a 8-bit mancano, mi è tornato tutto in mente!
Era nettamente superiore sia per grafica che per gicabilità ma nonostante abbia vissuto di più quello per SMS, facendo parte dello stesso periodo della mia infanzia, resto affezionato ad entrambi allo stesso modo.

BONUS
Michael che gioca al videogioco a lui dedicato, su Mega Drive:
Fonte Sega Does

33 commenti:

  1. Dioooo questo gioco è leggendario. Basta solo Smooth Criminal come colonna sonora per descrivere il grado di epicità. Uno dei miei amici di infanzia era supermega fan di Michael e mi parlava entusiasta di questo videogioco (lui non ce l'aveva!). Sono andato a vedermi il "Moonwalker" dell'Amiga, ma è proprio un altro gioco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche il mio citato cugino è un grandissimo fa fin da quando era piccolissimo, per questo aveva il gioco! Mi spiace per il tuo amico che non ha avuto la fortuna di possederlo.
      Quello per Amiga, Commodore e tutti gli altri è tutt'altra cosa, sì, me ne sono accorto mentre cercavo le immagini per questo post, altrimenti non li avevo mai visto. Ho anche scoperto una versione arcade/da sala giochi che devo recuperare al più presto!

      Elimina
  2. Un gioco davvero storico! Lo aveva un mio amico, lui era quello “ricco” con il Sega Master System, solo che io non riuscivo proprio a giocarci, sono sempre stato impedito a questo gioco (storia vera). In compenso aveva anche Sonic e un bel giochino sui Ghostbusters, quelli andavo decisamente meglio ;-) Cheers!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah ti capisco, anche io li avevo quasi tutti in prestito da mio cugino, quello "ricco" (in realtà era solo più viziato 😝).
      A differenza tua, con questo ci giocavo abbastanza tranquillamente mentre sono sempre stato impedito a Sonic... troppo frenetico e a me piace procedere lentamente, gustandomi il panorama.

      Elimina
  3. Non conosco il gioco, ovviamente, ma so fare il moon walk.
    Bugia. Sapevo farlo da bambina.. 😜

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oggi lo farai come Homer Simpson che andava in avanti, non ci riusciva proprio ad andare indietro 😆
      Non conosci neanche il film?

      Elimina
    2. Nein.
      Mai visto. Mi bloccherai? 😜

      Elimina
    3. No, tranquilla, come ho scritto è uscito solo per l'home video, chi lo conosce può considerarsi fortunato!

      Elimina
  4. Odiavo la versione per MS ahah. È che la versione per MD è assurdamente superiore, i pomeriggi davanti al tubo catodico sono stati tantissimi e bellissimi. Appena riscendo ci chiudiamo ben bene in altra volta. La música del videogioco era uno spettacolo, comunque mai riuscito a finire (strano ma vero). Firmato: succitato cugino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero che per quando tornerai, starò a casa nuova e avrò il mio tempio della nostalgia, con vecchie console e vecchi giocattoli!
      Ero convinto lo avessi finito... comunque ci sto rigiocando anche oggi, a quello per SMS, bello difficile ma perché hai solo due vite!
      Non hai detto nulla sulla foto di Michael!

      Elimina
    2. Cavolo non l’avevo vista ahahah. Bella chicca 💖

      Elimina
    3. Rincojonito! 😆
      Comunque ho scoperto che i continue sono infiniti. Domani lo finisco! Oggi me ne vado al mare.
      Se non aveva i tasti inverti lo avevo finito ieri, ero arrivato al quinto livello, quello coi laser ma poi mi sono rotto e ho spento.

      Elimina
  5. Zero totale, non conoscevo ne il gioco ne il film! Sarà che non mi è mai piaciuta la musica del buon Michael Jackson XD
    Però l'idea è molto interessante, quasi mi stupisce che sia un bel gioco ahahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Era un prodotto di nicchia già a fine anni 80, figuriamoci ora!
      Come ho scritto, sono influenzato dalle emozioni ma per me è un ottimo gioco anche oggi, ad esempio ci ho rigiocato per tutto il giorno ma non sono arrivato alla fine perché mi serviva la Play e senza salvataggi, ora dovrei ripartire dall'inizio.
      Sarei curioso però di conoscere il giudizio di uno della tua età che ha iniziato a giocare due generazioni dopo. Ad esempio io, nonostante mi piacciano, ho difficoltà con titoli precedenti all'era 8-bit, quella che non ho vissuto direttamente (solo occasionalmente a casa di conoscenti più grandi).

      Elimina
  6. Mai giocato ma anch'io ne ho sempre sentito parlare un gran bene :) Un grande omaggio a MJ!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Neanche alla versione Amiga/Commodore?
      Comunque confermo, c'è solo che da parlarne bene!
      Uno dei titoli migliori di quegli anni, un action-platform (?) di tutto rispetto.

      Elimina
  7. Bellissimo gioco, con musiche riprodotte meravigliosamente, anche se capire le indicazioni di Bubbles era complicatissimo.

    Se non ricordo male Michael collaborò al comparto sonoro del terzo capitolo di Sonic, anche se poi non essendo soddisfatto del risultato non mise il suo nome nei crediti del gioco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bubbles lo ricordo a malapena dato che c'era solo nella versione Mega Drive... era proprio la classica scimmia che viene ai fattoni, infatti ti si metteva proprio in spalla!

      Della collaborazione per il terzo Sonic non ne sapevo assolutamente nulla! Grazie per avermi illuminato.

      Elimina
  8. Entrambe le grafiche sono belle, son sincero.
    Il gioco non lo conosco, nel senso mai giocato.
    Conosco solo di titolo... La cosa che hai detto dei primi livelli di un videogame è verissima, ahaha! Erano quelli che tutti sapevano a memoria!^^

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da un amante dei videogiochi vintage come te, non mi aspettavo un giudizio differente.
      Almeno il titolo lo conosci 😁
      Sui primi livelli non è così solo in quei titoli in cui puoi scegliere tu il primo livello (vedi DuckTales o The Luky Dime Caper, entrambi della Disney).

      Elimina
  9. Non ci crederai ma questo gioco lo snobbai bellamente.
    Sarà che i personaggi famosi e le licenze nei videogiochi 16 bit significavano spesso "pattume", non entrò mai nella mia lista dei desideri, anche perché non è che ci fossero tutti questi soldi da spendere: tra Strider e Moonwalker non si poneva nemmeno il dubbio.
    Vista la tua recensione, che mi ha incuriosito, proverò la versione Mega Drive con un emulatore visto che su Ebay i prezzi di questa cartuccia sono improponibili.
    Non riesco a capacitarmi come pretendano anche 40,00 euro (prezzo minimo per la confezione completa di tutto) quando questo titolo era inflazionato all'epoca della sua uscita.
    Tutti fan del buon Michele post mortem?
    Mah, speculazione da fare schifo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da adolescente ho iniziato anche io a tenermi alla larga dai titoli di personaggi famosi con licenza, salvo i primi di Tonino Falco e poi ho amato Porsche Challenge (non è una persona ma un marchio famoso) per PSX, però secondo me questo merita parecchio, dopo aver pubblicato il post, ieri ci ho giocato tutto il giorno!
      Sono curioso di sapere la tua!
      Riguardo il lucro sulle cassette originali, posso solo dirti: che si fottano! Fai bene ad optare per l'emulatore.
      Mio cugino dovrebbe ancora avere l'originale per SMS ma non ci interessa, ti offrissero anche 1000 euro, noi non vendiamo i nostri tesssori!

      Elimina
  10. Ci giocai tantissimo al Bar, quanti ricordi...
    Sono anche molto legato al film, che all'epoca vidi in videocassetta pirata. :-P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma il gioco su Megadrive era una conversione o era diverso dal gioco in sala?

      Elimina
    2. Ho scoperto solo scrivendo questo post che c'è la versione cabinata, sinceramente non mi è mai capitata o forse non la ricordo. Comunque è del tutto differente sia dalla versione SMS che SMG, che sono entrambe a due dimensioni, mentre quella da sala giochi era dall'alto in diagonale e si poteva giocare fino a 4 giocatori (se non erro).
      Comunque ti do un cinque perché conosci il film, per ora sei stato l'unico (a parte i miei cugini che possedevano la cassetta).

      Elimina
  11. Purtroppo ho un ricordo molto vago del gioco :(
    Credo di averci visto giocare una volta Nicolò con Ilaria.

    Devo dire però che questo è uno dei giochi EPIC, forse solo per il fatto che accendi e parte smooth criminal XD
    Naturalmente ho dovuto rivedere il video che hai postato altrimenti chi se lo ricordava.

    La cosa più bella secondo me, la mossa che fa il personaggio quando si gira e quando salta ahahaha bellissime! Identico a MJ

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, potrebbe essere tranquillamente uno dei tuoi primissimi ricordi perché con l'arrivo della PlayStation, il Mega Drive e l'adattatore fecero una brutta fine.

      Quando torna Nico vedi di unirti a noi nei pomeriggi o serate retrogaming, c'è da divertirsi e riscoprire tanta roba!
      Anzi, se vieni anche tu, facciamo un post diretta, che aggiorno mano a mano che giochiamo! Involontariamente mi hai dato una nuova idea!

      Le mosse erano tutte particolari, che imitavano perfettamente tutte quelle dei suoi balli, anche se non ho ancora capito a cosa serva il moonwalk (vede gif).

      Elimina
  12. Non conosco e non ho visto il film, non conosco e non ho giocato a questo gioco, conosco Michael Jackson e personalmente può bastare ;)

    RispondiElimina
  13. Ce l'aveva mio cugggino! Sempre su Master Sistem, su Mega Drive (che avevo) non me lo ricordavo nemmeno io

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche tuo cuGGGino? Che coincidenza! 😄
      Io però ci ho giocato a quello per SMD, non quanto quello per SMS e avendo una memoria piuttosto buona, non sono giustificato!

      Elimina
  14. Vabbè, ma quanto era figo quando Michael si trasformava in robot? Sia nel film sia nel gioco!
    Credo di averlo giocato sul Master System, o forse sul Mega Drive. Ora come ora anche io ricordo solo il primo livello! XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oooh finalmente uno che mi parla delle mie scene preferite! Era talmente magico che potevi credere anche che si trasformasse in pantera (era un video, non il film). Ma le scenette iniziali? Le mie preferite erano quando si trasformava in coniglio antropomorfo e quando veniva seguito dai due ciccioni! Ma anche "ma ma ma ma ma ma...", "Mantovani?", "noooo, Michael Jacksoooon!!!" mi faceva sbellicare.
      Se non li avessi riprovati entrambi, a memoria penserei ancora che erano molto simili. La differenza ti torna in mente solo se ci rigiochi oggi, quindi ti capisco se non ricordi esattamente. Il primo livello poi è quello che resta quasi invariato se non per le nuove mosse.

      Elimina