Comunicazione di servizio

Dal 2 aprile 2022 non faccio più recensioni su fumetti, serie TV e film (salvo eccezioni). Non vengo pagato e non ricevo nulla in cambio, quindi torno alle origini, commenti da forum o da bar su ciò che ho letto o guardato, fregandomene del lato tecnico e obbiettivo o cercando di far capire qualcosa anche a chi non conosce l'argomento trattato.

domenica 15 luglio 2018

Nuvenia Pocket, cazzuta e vai!

Niente TWD questa domenica (non sono neanche a metà) e il giorno sulle serie TV viene spostato, la domenica la dedicherò ai flash post (post brevissimi), è estate per tutti e non ci va di stare troppo al PC anche il giorno in cui Lui decise di riposarsi.

No, non è uscita fuori la donna che è in me, non mi sono effeminato e non ho cambiato sponda!
C'è stato un periodo in cui gli spot sugli assorbenti non ti facevano cadere le gonandi per terra, con interviste a fregne mosce che istigano al femminicidio
(termine assurdo che odio, un omicidio è un omicidio, non deve avere genere, è orribile in ogni forma), anzi, ti facevano canticchiare il jingle come fosse la canzone del momento!
I più giovani non ci crederanno, i più grandicelli lo ricorderanno con piacere... io ho lo spot in testa da circa trent'anni e non riesco a togliermelo dalla testa (e la cosa non mi dispiace):


Oggi non guardo molta TV ma mi sembra che abbiano abbandonato la via dell'intervista alla rincoglionita di turno, con pubblicità più semplici, anche se siamo lontani da "Nuvenia Pocket, sicura e vai!"

22 commenti:

  1. Vogliamo la pubblicità dei Solari Bilboa! Non questa robaccia qua :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E pure tu hai ragione, sia per le tette e sia perché sono a tema estivo. Magari domenica prossima!

      Elimina
  2. Ahahaah
    Faccio due considerazioni.
    1. I nuvenia fanno cagare.
    2. L'unica pubblicità di assorbenti che ricordo faceva: "Libera e feeelice... Come una farfalla!". Credo fossero i Lines.
    Cercala e divertiti. :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 1. ti credo sulla parola!
      2. la conosco ed è una di quelle che odio, con tanto di intervista, quindi evito!

      "in quei gironi lì... ihihih (risata ebete)... mi sento un po' strana... metto un palloncino rosso sul calendario... ihihih..."

      Elimina
    2. Peccato. Pensavo che avresti verificato personalmente.
      Da uno come te non mi aspettavo di essere creduta sulla parola.. 😜😜😈

      Elimina
    3. Spero di non avere mai emorragie intime! Anche solo pisciare rosso deve essere un trauma per un uomo, temerebbe immediatamente l'amputazione del pene!

      Elimina
    4. Ahaha
      Pensa poi se fosse associato a mal di testa, mal di schiena, mal di pancia, tachicardia, ecc...
      "Pronto, onoranze funebri? Preparatemi immediatamente un preventivo!!!".

      Elimina
    5. Ahahah nel mio caso:
      "Pronto, avete anche bare per i peni?"

      Elimina
  3. Io la ricordo per la versione di Elio e le storie tese, l'immortale canzone Essere donna oggi :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non la conoscevo, l'ho appena ascoltata... quel pezzo è fantastico! 😄

      Elimina
  4. Il fatto che appena ho letto il tuo post mi sia tornata in testa la musichetta dello spot, significa che comunque funzionò all'epoca.

    RispondiElimina
  5. Ellamadonna, non conoscevo questa stupenda pubblicità ahahahah ma magari fossero tutte così oggi, non mi avrebbero fatto abbandonare completamente la TV XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah prima ancora di Point Break (il primo, quello nuovo per me non esiste), era questa pubblicità che da piccolissimo mi fece innamorare del paracadutismo (che purtroppo non ho mai praticato per motivi economici).

      Elimina
  6. Meraviglioso, tipico di quegli anni come storytelling.
    Oggi ZERO :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verissimo!
      La Mulino Bianco ha continuato con lo story telling ma vuoi mettere il piccolo fornaio con Banderas?

      Elimina
  7. Ahahahaha non me la ricordo, però bellissimo.

    Vero, ormai gli spot sono noiosi e diretti alla vendita.

    L'ultimo spot geniale che ho visto è quello del deodorante Axe, il messaggio principale era "usa Axe e scopi sicuro" XD
    Nella pubblicità c'era un uomo che si spruzzava il deodorante in una spiaggia, mentre una folla di donne provenienti da tutto il mondo, alcune nuotando e altre correndo verso di lui indemoniate dalla voglia di averlo.
    Ti consiglio di vederla se non la ricordi ;)

    ODIO gli spot su assorbenti e medicinali! Banali!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non era neanche nato Fede!

      Quella di Axe la ricordo bene, ce ne erano un po', sempre con lo stesso modus operandi, il protagonista se lo spruzzava e tutte le donne gli andavano dietro.
      Ma quelle delle Mentos te le ricordi? Con jingle che era geniale, meglio di una hit.

      Vero, anche quelli sui medicinali sono odiosi. "quando la diarrea ti sorprende..." e tu con la forchetta in mano che la butti sul piatto, ti alzi e butti la cena nei rifiuti!

      Elimina
    2. Ahahahaah è veroooo sempre all'ora di cena questi cavolo di spot XD

      Mentos rimane un gigante per le pubblicità. ;)

      Elimina
    3. Peccato che non ne facciano più della Mentos... o forse meglio così, probabilmente sarebbero state riadattate ai tempi moderni con risultati di merda.

      Elimina
  8. Odio le pubblicità anche per queste robe qui :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E pensare che ai tempi dei nostri genitori era uno spettacolo per bambini... il mitico Carosello!

      Elimina