Work in progress

WORK IN PROGRESS...
STO CAMBIANDO GRAFICA
SCUSATE PER IL DISAGIO CAUSATO DALLE CONTINUE MODIFICHE

martedì 3 ottobre 2017

Topolino n. 3227

Anche questa settimana in tempo in tempo prima dell'uscita del nuovo numero, aritiè!
Numero decisamente migliore dello scorso, nonostante qualche difetto. Nettamente sopra la sufficienza per me.

Si parte con Che Aria Tira... di cui non parlo quasi mai ma stavolta mi ha fatto più piacere del solito perché ci sono Tip e Tap (per rinfrescarvi la memoria su cosa penso di loro, cliccate nel tag sotto articolo).

1) parodia del gioco Pokemon Go che andava tanto un anno fa (ce l'ho avuto anche io per qualche giorno), solo che vanno tutti a caccia di fantasmi. Moda che fortunatamente è passata subito.
Carina la storia anche se troppo scontate le mosse di Macchia Nera e la soluzione di Topolino, mentre ho trovato
banale il bluff dello scienziato.
Ottima la morale! Staccate la capoccia da 'sti cazzo de cellulari e annate a gioca' come si faceva una volta!

Segue un articolo ben fatto sulla materia oscura anche se preferisco i documentari.

2) finalmente finisce la storia del deposito, come scritto nello scorso articolo, si stava dilungando troppo. E con quel "finalmente" ho detto tutto, con la metà delle pagine, se non meno, sarebbe stata molto più godibile.

3) simpatica e carina (è una bambolina, oh Rensie-re... ok, mi fermo subito!) ma purtroppo anche questa fin troppo scontata.

4) mini giallo che mi è piaciuto molto, anche se il colpevole risulta chiaro fin da subito, il modo in cui lo smaschera Basettoni è ben fatto e visibile anche al lettore (ammetto che a me era sfuggito).
5) mi è piaciuta molto, anche perché è una storia che si sarebbe retta tranquillamente senza il supereroe, anche usando il solo Paperino avrebbe avuto lo stesso risultato, se non migliore per me, che chello là proprio non lo sopporto!
Troppo forte Igor che mi ha ricordato il maggior domo del Conte Dacula, in versione nana:
Nella one page story torna a divertire il mio supereroe Dinsey preferito, Super Pippo con Vita Da Supereroe - Indigestione.

Sull'anteprima del prossimo vedo di nuovo Paperinik e poi Eta Beta... mi sa che lo salto!

10 commenti:

  1. Devo ancora finire di leggere questo numero, ho letto solo le prime due storie XD

    Quella di Vitaliano mi è piaciuta: è nella media (buona) della produzione di questo autore. Trovo anch'io la parte più riuscita quella del bluff del dottor Enigm, un personaggio che è stato colpevolmente trascurato (tranne che dal buon Casty) in tempi recenti.

    Sono d'accordo sulla storia del deposito: non mi è dispiaciuta (figo il Deposito transformer :D e l'ambientazione al Quackburg Stadium), ma andava ridotta di foliazione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora non sono sempre l'ultimo! 😝

      Pensa che Enigm (stavo scrivendo Nigma, quello è l'Enigmista) lo avevo completamente dimenticato... a me comunque non ha fatto impazzire il bluff, troppo facile come Macchina Nera ci caschi.

      Aspetto la tua sulle altre storie, che non sono affatto male.

      Elimina
    2. La 3) abbassa terribilmente il livello non altissimo di questo Topolino. La breve di Bosco gradevolissima. La 5) appena sufficiente..non mi piace molto il villain.

      Elimina
    3. Per l'ultima mi sarò fatto influenzare dai mostri da commedy horror che adoro, tipo Conte Dacula che ho citato, Fracchia Contro Dracula, Don Dracula (l'anime), Hotel Transylvania e tanti altri che ora mi sfuggono.
      Inoltre Pico non è un personaggio che mi sta molto simpatico ma qui mi è piaciuto, soprattutto quando crede che il cattivo sia un amante di teatro 😆

      Elimina
  2. Mh, niente ciccia per Moz a questo giro... :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Neanche Paperinik?
      Questa è molto più classica di quelle lette negli ultimi mesi.

      Elimina
  3. Purtroppo le riviste settimanali non fanno più per me con i miei tempi.. faccio fatica a stare dietro ai mensili :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti non è facile stare dietro a Topolino quando leggi tanta altra roba.
      È il primo autunno che leggo il Topo, in passato, ultimi 3-4 anni, leggevo qualche numero estivo e poi riprendevo a dicembre per le storie natalizie.

      Elimina
  4. Ema, devo finire ancora questo numero, ma ho già iniziato il successivo.

    Mi sembra uno dei migliori degli ultimi 4-5 mesi!!!

    La storia iniziale di Bruno Enna con Paperinik molto molto promettente (è la prima puntata).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fantastico! L'ho preso poco fa, più tardi gli do una occhiata e domani cerco di leggerlo.

      Elimina