Work in progress

WORK IN PROGRESS...
STO CAMBIANDO GRAFICA
SCUSATE PER IL DISAGIO CAUSATO DALLE CONTINUE MODIFICHE

martedì 31 ottobre 2017

Topolino n. 3231 (crossover con Riky)

Se i primi due crossover li abbiamo divisi a metà, per il terzo ci siamo divisi le storie a casaccio! Un favore che mi ha fatto Riccardo per potermi prendere le due a tema, facendo una specie di speciale Halloween, anche se questo articolo di speciale ha ben poco, non ho intenzione di parlare dei miei ricordi d'infanzia della ricorrenza, anche perché ai miei tempi la si vedeva solo nei filmese ammeregani! Ah, bei tempi!

Terzo numero consecutivo con una sola storia dedicata ai topi (in cui neanche appare il topo per eccellenza), se sarà così anche al prossimo, smetto di leggere Topolino per protesta!
Segue da Il Bazar di Riky.

2
EMA: come spesso ho detto, amo le storie a tema a ridosso della ricorrenza di cui si parla, anche se a me Halloween ha sempre suscitato pochissimo interesse e quel minimo arriva solo dal capolavoro E.T. L'Extraterrestre (un pochino anche per Hocus Pocus che però ho scoperto da grande, a ridosso dei 30). Un racconto molto carino, che inizia coi nipotini e finisce con lo zione, con la solita morale contro l'avarastro. Inizialmente credevo che si volesse fare la morale ai giovani paperi, per accettare anche caramelle di merda, come quella della zia o non-caramelle come quelle di Pico.
Previdibilissimo il personaggio dietro a tutto.
RIKY: i disegni di Roberto Vian sono un gioiello; i fantasmi li avrei visti benissimo in una parodia paperesca dei Ghostbusters. Pur giostrandosi su lati dei personaggi Disney ben conosciuti (sugli stereotipi, direbbero i critici), è una storia di Halloween originale, anche se per farlo, ha bisogno di una forzatura, cioè Paperone che dopo aver allontanato i nipotini (facendo delle osservazioni che dal suo punto di vista trovo inappuntabili), decida lui stesso di andare a caccia di dolcetti. Attenzione Spoiler: Amelia non interviene per rubare la numero 1, ma solo per insegnare lo spirito di Halloween a Paperone: Halloween come grande gioco in maschera e nulla più. In sostanza una versione 'ammorbidita' di Halloween, cosa che ritengo legittima su un fumetto come Topolino.
EMA: concordo sui disegni, davvero una delizia.
"Insegnare lo spirito di Halloween" fa ridere, come se fosse il Natale... che poi oltre che la sola festa in maschera, come dici, viene insegnato il lato consumistico (comprare le caramelle per regalarle... e chi le vende se non i negozi, escluse quelle disgustose di Paperina?).
3
EMA: la seconda storia halloweenesca mi è piaciuta di più, priva di morale, col classico Paperino che adoro, quello pigro e pasticcione. Anche qui c'era da aspettarsi la vera identità dell'anziana al mercato.
RIKY: invece io l'ho trovata meno brillante della precedente non solo per la minor qualità dei disegni. Movimentato il fulcro della vicenda, ma tutto sommato niente da far spellare le mani.
EMA: in effetti i disegni non sono brillanti ma finché si resta sul classico a me vanno sempre bene.
Ci sono state ben sei one page story, solo quattro dedicate a Mika, personaggio in copertina, cantante che per una volta conosco anche se non sono un suo fan, che per l'occasione diventa Mikamouse, nonostante non abbia affatto l'aspetto da topo, se non per i dentoni (potrebbe essere anche un coniglio):
Mikamouse - L'Indirizzo Giusto, in cui fa il tassista... ma per quale motivo? Però fa ridere il finale.
Mikamouse - Ospite D'Onore, pessima ma almeno si vede Topolino nel SUO settimanale.
Mikamouse - Esperienze Nuove, mi ha fatto storcere il naso lo stereotipo da checca che mostra Mika impazzire per lo shopping di scarpe... e apposta perché è gay, avrei evitato (magari di questa sua mania ne ha parlato nell'intervista che non ho letto ma poco mi cambia). Ciliegina sulla torta il finale che ti fa esclamare "ti sta bene, Minni, brutta stronza!".
Mikamouse - Il Laureato prende il premio di migliore tra le quattro solo perché c'è Pippo, che viene anche mimato alla grande dal cantante!
Vita Da Supereroe - Velocità, sempre troppo forte Super Pippo, soprattutto se mi si cita Superman!
Pippo A Pedali - Aria Fresca, più che divertente è una triste verità, pedalare in mezzo allo smog per non inquinare è quasi un paradosso. Non vuoi inquinare per respirare aria pulita ma alla fine respiro la merda degli altri a polmoni aperti!

16 commenti:

  1. Diciamo che Halloween, volenti e nolenti, è entrato nell'immaginario collettivo tricolore, per cui inevitabilmente nel Topolino abbiamo l'esaltazione di esso come festa in maschera, stile carnevale.

    " per il terzo ci siamo divisi le storie a casaccio"

    Ma nooooooooooooooooo :D

    Abbiamo ponderato la cosa :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarà entrato nel collettivo ma se mi suonano alla porta gli tiro il piscio! Sono molto conservatore sulle tradizioni!

      Elimina
    2. In realtà, la vigilia di Ognissanti è nel collettivo italiano da prima che si trasformasse in Halloween: per esempio, so che l'usanza di bussare per le case a chiedere dolci esiste(va?) in diversi paesi della Sardegna e non mi stupirebbe sapere che, mascherati o meno, si facesse anche in altri paesi italiani. Halloween all'americana è dunque solo un reskin.
      Poi, non aprire la porta ci sta per tanti motivi, si tratti di sicurezza o dell'antipatia di certi branchi di ragazzini bercianti che hanno fatto chiasso per strada, fuori di casa mia >:(

      Elimina
    3. Nelle zone dove lo facevano mi va pure bebe, a Roma però è una brutta copia di quella americana, una scopiazzata che mi sta sul cavolo.
      Io questi scimmiottaramenti non li sopporto, qui va alla grande il carnevale, continua a mascherarti a febbraio, a riempire le strade di coriandoli invece di rompere con una usanza che non ti appartiene.
      Se non si è capito odio la globalizzazione! 😝

      Elimina
  2. Ecco qui la seconda parte!^^
    I tre paperini e Halloween mi riportano alla mente il celebre cartoon con Nocciola.
    La Disney non ha più paura di essere accostata all'esoterismo? XD

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siii, hai espresso meglio il mio concetto. Oramai Halloween è sdoganata, quindi la Disney la butta sul: "Travestiamoci e giochiamo!".Oh, guarda quel simpatico clown, vuole giocare anche lui! GRRRRRRR STRAP GNAM (:D)

      Elimina
    2. Mi sfugge di cosa stiate parlando... chi è Nocciola?

      Elimina
    3. Moz fa riferimento alla strega Nocciola, personaggio che io conosco bene perché negli anni '80-'90 era sempre protagonista di storie con Pippo. Storie dallo stesso canovaccio: la strega cerca di convincere il buon Pippo dell'esistenza della magia.

      Elimina
    4. Leggevo anche io Topolino in quegli anni ma ho proprio rimosso il personaggio! Però ora che mi hai citato la vicenda principale ho ricordato le storie ma la strega proprio no, anche dopo aver visto qualche immagine.
      Scherzi della mente umana...

      Elimina
  3. Daaai, Nocciola, è tra le streghe Dinsey più note e rappresentate^^

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avrò battuto la testa, non so che dirti. Però in effetti di maghe/streghe ricordo ce ne fossero più di due, Amelia e Maga Magò.

      Elimina
  4. Ora che ci penso, non ho mai letto storie della Disney su halloween... Devo rimediare :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non credo facciano raccolte, almeno per ora. Quindi ti tocca il settimanale.

      Elimina
    2. A fine ottobre, in fumetteria, è uscita una raccolta a tema, credo venga 3,50 €

      Elimina
    3. Hai ragione! È uscito il 20 ottobre e si chiama Topo Halloween, mi è completamente sfuggito.
      Inoltre da una ricerca con Google mi è scappato anche un Topo Storie di qualche anno fa, Topostorie 7 - Halloween!.

      Elimina