domenica 26 novembre 2017

DuckTales (2017) in italiano

Stasera alle 8 meno un quarto su Disney Channel è andato in onda anche in Italia il primo episodio di DuckTales, così ho collegato il portatile al televisore tramite cavo VGA e ho aperto SkyGo (purtroppo 'sti stronzi non ti fanno collegare usando il cavo HDMI, quindi risoluzione medio-bassa). Ho dovuto usare questo metodo perché non ho Sky ma scrocco la versione online a mio padre.

Avendo già parlato dei primi episodi visti già in inglese coi sottotitoli,
qui mi limiterò solo sull'edizione italiana.

Dell'orribile nuova sigla italiana ne avevo già parlato dall'Orso Chiaccherone:
Emanuele ha detto:
09/11/2017 alle 15:41
Bella cagata!
Ma che sono ‘ste intonazioni à la Al Bano? 
09/11/2017 alle 19:15
[...]
Per me ha rovinato una sigla bellissima.
Mentre la nuova versione inglese mi piace, per specificare che non sono contro tutto ciò che è nuovo.
Veniamo alle voci dei personaggi:
- Peperino è quello che ne esce meglio con una voce identica a quella dei classici corti e a quella del vecchio DT (ovvero non si capisce un cazzo, una parola su 10 circa, mi mancano i sottotitoli!), un po' come sempre accaduto per Topolino e Pippo.
- Zio Paperone è invece quello che ne esce peggio, doppiato da Fabrizio Vidale (la mitica voce ufficiale di Jack Black), con la sua voce giovanile è del tutto fuori luogo. Era impossibile tenere testa al compianto Angelillo ma diemine, non ci siamo proprio!
- Qui, Quo e Qua come nella versione originale hanno la voce da adulti nonostante siano dei bambini, non posso lamentarmi, anche perché non ho mai ascoltato il doppiaggio originale della vecchia serie, quindi mi limito a paragonarli ai vecchi doppiatori italiani: bocciati!
- la Tata e la sua nipotina Gaia vanno bene, accettabili, la prima non mi ha fatto rimpiangere il suo predecessore, la seconda è molto simile all'originale attuale, Kate Micucci, che paragonata alla storica italiana, che quando parlava sembrava stesse ciucciando un biberon, è l'unico personaggio della serie che ha giovato del ramake.
- Jet McQuack, come Paperone, aveva un'eredità troppo difficile ma ne esce sicuramente meglio del papero più ricco del mondo. La sufficienza gliela do.
- per Paperizio Costan-- ehm, volevo dire Cuordipetra Famedoro non ho ricordi particolari, nonostante da uno o due anni la domenica mattina riguardi qualche episodio a caso della vecchia serie. Quindi ho accettato il nuovo.


Se volete leggere la mia sugli episodi visti in inglese:
DuckTales (2017) 1x01 - Woo-oo!
DuckTales (2017) 1x02 - Daytrip of Doom!
DuckTales (2017) 1x03 - The Great Dime Chase!
DuckTales (2017) 1x04 - The Beagle Birthday Massacre!
DuckTales (2017) 1x05 - Terror of the Terra-firmians!
DuckTales (2017) 1x06 - The House of the Lucky Gander!

24 commenti:

  1. Mannaggia... non l'ho visto! 😣
    Ero a cena dai miei e loro non hanno Sky!
    Vedo di recuperarlo in qualche modo!
    Una delle cose che amavo da piccola di DuckTales era la voce di Zio Paperone... e immaginavo che quella nuova non sarebbe stata all'altezza!
    Anche la voce di Gaia mi piaceva molto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Subito dopo la messa in onda era disponibile on demand, almeno su SkyGo.
      Il personaggio di Gaia, come la sua doppiatrice, erano stidiate per il pubblico femminile. Ai maschietti non era molto simpatica 😝

      Elimina
    2. L'ho appena visto...
      La voce dello Zione è terribile secondo me...
      E poi che hanno fatto alla sigla?
      Sarà dura abituarsi a tutte queste cose nuove!

      Elimina
    3. La sigla l'hanno presa e buttata in un centro d'accoglienza per immigrati ai quali hanno ordinato di farla stuprare in gruppo.
      Il risultato che hai sentito sono le urla strazianti di quella vecchia!
      Fa' come me e datti ai sottotitoli, è una rottura leggere ma almeno eviti 'sto strazio!

      Elimina
    4. 😂😂😂
      Proverò con i sottotitoli allora!
      Un abbraccio e buona settimana!

      Elimina
    5. Qui la trovi già sottotitolata in streaming, senza sbattimento di doverli montare 😉
      Buona settimana a te!

      Elimina
  2. Eh, lo so, sarà DIFFICILISSIMO abituarsi alla voce di Zio Paperone :o

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non mi ci voglio abituare, molto probabilmente guarderò un altro episodio per poi tornare alla versione sottotitolata.
      Anche per Paperino che senza sottotitoli prorio non lo capisco!

      Elimina
    2. Però almeno per Paperino sono stati coerenti XD

      Moz-

      Elimina
    3. Per Paperino il problema (tutto mio) sta a monte.
      Ma trovare un imitatore? È pieno di gente che sa fare altre voci, ti pare che non trovavi uno che sapesse fare quella di Angelillo? E non mi frega della professionalità perché oggi nei lungometraggi al cinema (soprattutto quelli in CGI) fanno doppiare cani e porci.

      Elimina
  3. Ottimo attendevo le recensioni dell'italico ducktales!

    Su Vidale facevano notare che è stato scelto per affinità di voce con Tennant, il doppiatore inglese di Zio Paperone.

    Anche io avrei preferito una voce molto più 'anziana'.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse è adatta alla faccia di Tennant ma non mi pare somigliante come voce, dovrei riascoltarla.

      Elimina
  4. Ora sono curioso di sentirla anch'io sta voce giovanile :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Basta che chiudi gli occhi e immagini Jack Black che presta la voce allo zione 😆
      Prova a farla attempata ma il risultato è scadente.

      Elimina
    2. E' la voce di HOLLY di holly e Benji :D

      E doppia l'attore Frost del duo Pegg&Frost (Shaun of the dead, Hot Fuzz..), un duo cult per me

      Elimina
    3. Non sapevo fosse la voce di Holly. Va be' che io Holly E Benji non lo guardo dal '91... mai stato un amante di quell'anime, preferivo Palla Al Centro Per Rudy.

      Elimina
    4. Rudy, in Italia spacciato per il cugino di Holly!

      Elimina
    5. Non la sapevo mica 'sta cosa (o forse non la ricordo)...
      Ma dai giovani telespettatori o proprio nel doppiaggio?

      Elimina
  5. Il nuovo Duck Tales ancora non l'ho visto, ne ho solo letto in giro.
    Chissà quando riuscirò a vederli, mancandomi Sky!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah boh, se non fai uso di p2p o DDL non ho proprio idea di quando arriverà in chiaro.
      Una volta c'erano i programmi contenitore sulla RAI, oggi finisce tutto nei canali del digitale in fondo, dal 40 in su, anche prodotti di rilievo come questo da quel che so. E se non hai 6 anni e ci passi i pomeriggi perché i genitori ti schiaffano lì, facilmente te li perdi.

      Elimina
  6. L'ho registrato ma devo ancora vedere, anche se la versione sottotitolata di settembre mi aveva già convinto, ora vedremo in italiano ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fammi sapere perché io sono iper critico verso questo remake.

      Elimina
  7. Purtroppo non ho avuto occasione di recuperarlo. Da quel po' che ho sentito nei trailer, non mi dispiace il doppiaggio italiano. Giusto faccio fatica a distinguere Qui, Quo e Qua... Sono doppiati da tre doppiatori diversi, sembrano tutti uguali!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E come facevi nella vecchia serie in cui dalla seconda stagione li doppiava tutti Laura Lenghi (ho visto su Wiki, eh)?
      A me dà più fastidio che abbiano la voce adulta, del non differenziarla non mi importa. Dopo trent'anni che leggo i paperi ancora non riesco ad abbinare nomi a colori, figurati se posso distinguere le voci o caratteri che da questa nuova serie vengono differenziati.

      Elimina