Comunicazione di servizio

Dal 2 aprile 2022 non faccio più recensioni su fumetti, serie TV e film (salvo eccezioni). Non vengo pagato e non ricevo nulla in cambio, quindi torno alle origini, commenti da forum o da bar su ciò che ho letto o guardato, fregandomene del lato tecnico e obbiettivo o cercando di far capire qualcosa anche a chi non conosce l'argomento trattato.

martedì 7 novembre 2017

Diabolik anno LVI - n. 10

E mentre tutti i diabolikari che si rispettino hanno già letto il numero di novembre, da bravo ritardatario io ho letto quello del mese scorso solo questa mattina. Ormai viaggio in differita...
Per i miei "seguaci": leggete tutto l'articolo, anche se non ve ne fotte un cazzo del ladro in calzamaglia, stavolta ho delirato di gusto, come di gusto mi sono scolato la birra mentre scrivevo!

Questo mese finalmente posso scrivere qualcosa di diverso dal solito elogio dato che ho letto uno dei più brutti numeri di Diabolik, scritto coi piedi e... non ce la faccio, mi vien da ridere! Scherzetto avanzato dalla notte di Halloween!
L'Ora Della Verità è l'ennesima storia del Re del Terrore che ho amato dalla prima all'ultima pagina perché piena di colpi di scena.
Si comincia con un po' di smarrimento dati i tanti personaggi, tutti apparentemente slegati tra loro, ed il lungo lasso di tempo ma procedendo con la
lettura tutto è più chiaro e la copertina non è a caso, perché non solo ha un senso con la seconda metà di questo numero ma anche perché rispecchia il racconto, tanti piccoli ingranaggi come i personaggi e le loro vicende, che servono a far funzionare l'orologio, ovvero la trama principale.

Purtroppo ci sono rimandi a ben 3 vecchie storie (due dell'inedito e una de Il Grande Diabolik) ma nonostante odi questa cosa, bisogna sottolineare che pur non avendole lette (io non ne ho letta nessuna delle 3) la trama fila via liscia grazie ai mini riassunti e non solo, ti dà quel minimo di curiosità che ti spinge ad andare al recupero.

Devo però esporre un capriccio da quel bravo brontolone che sono, una scemenza che però mi dà ai nervi, ovvero il modo di dire "per tempo", che trovo da radical chic frocetto quando è molto più orecchiabile "in tempo", "IN tempo"!!! Sappiate che ogni volta che sento o leggo "per tempo" o "settimana prossima" senza l'articolo, una porta viene duramente colpita da un mio cazzotto! Evitate, non per me ma per le povere porte che dovrebbero essere considerate più di una donna o di un cane che viene abbandonato sull'autostrada. Vegani dove siete!? La porta viene dal legno e quindi è un essere vivente! O cadavere di un essere vivente? Va be', chiudo qui la parentesi delirio.
Spero sia piaciuta questa "recensione", che per farmi perdonare ho scritto col massimo dell'entusiasmo (almeno la prima parte)!

Un'ultima cosa, leggo sempre le trame dei vari D di prossima uscita ma alla fine prendo sempre l'inedito, stavolta però ha catturato la mia attenzione la ristampa Swiss con Il Tesoro Inafferrabile che sa molto di Agatha Christie... me lo consigliate (Moz)?

18 commenti:

  1. ahahah, dopo il pugno che rotea in alto, abbiamo anche il pugno alla porta XD.

    Comunque anche io dico 'in tempo', per tempo è una cosa che sento pochissime volte nel linguaggio parlato.

    'Settimana prossima' invece è più tollerabile :D.

    Ma un riassuntino della trama per me :P ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Però ti sei perso il pugno contro il PC
      ahahah!
      Vero "settimana prossima" è più tollerabile ma sono pignolo.
      Riassunto? Ci impiegherei il tempo che gli autori hanni speso per la storia... Ginko bracca dei riciclatori di denaro, i riciclatori sono in combutta con la vedova che traffica armi, la vedova viene derubata da Diabolik e Eva che cercano i diamanti, la vedova ha altri segreti... e potrei continuare dato che proprio questo numero è ricco di intrecci!

      Elimina
    2. ahhaha ho letto, in fondo anche io con il mio primo pc...i pugni li davo! Tanto mi facevo più male io :D aveva una corazza.

      comunque riassunto ok. Come in Fantomius, c'è sempre la distinzione tra il ladro buono e quello cattivo:)

      Elimina
    3. Devi darli a martello con la parte morbida della mano, altrimenti sì, ti fai male.
      Comunque attenzione perché alcune volte le macchine si ribellano. Ho preso col ginocchio lo spigolo del case del cadavere del mio PC, un male assurdo e ho zoppicato per un giorno intero!

      Una volta mi sono rotto la mano ma perché l'ho dato su una libreria in noce... un perfetto coglione!
      Ora mi tengo la frattura sulla nocca sopra il mignolo a vita, infatti quando cambia il tempo mi fa male...

      Riguardo il fumetto sì ma con meno buonismo dato che c'è una parte in cui il ladro crede abbiano rapito Eva e inizia ad ammazzare tutti per scoprire alla fine che lei era andata di sua spontane volontà.
      Uno potrebbe dire "eh ma erano al soldo di un criminale, ex militari" ma non è che debbano per forza essere persone cattive anche loro, almeno non tutti quanti.

      Elimina
  2. Io ho iniziato a dire e scrivere "settimana prossima" da quando la mia professoressa di lettere, alle medie, mi sottolineò con una decina di righe rosse l'articolo 'la'... sostenendo che fosse una dicitura sbagliatissima e che sarebbe come dire "ci vediamo il martedì prossimo"!
    In realtà però la penso come te... settimana prossima senza l'articolo è bruttissimo da sentire!
    "Per tempo" non lo sento quasi mai... forse da qualche anziano... Ed è ancora peggio da sentire!
    Sulla lettura di Diabolik non sei così indietro... io ne ho la casa piena perché il mio compagno ne compra tantissimi ed è mooooolto più indietro di te!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah le esperienze con le professoresse sono le più brutte.
      Io, nonostante sia un sostenitore dell'accademia della crusca e un nazi-grammer, quando un modo coretto di dire è cacofonico (proprio come quello che citi), poco mi importa, mando tutto a quel paese. A me, ad esempio, "è piovuto" al posto di "ha puivuto" o nevicato, suonerà sempre male, quindi fanculo l'accademia!
      Ecco, "per tempo" dici bene, giusto da qualche anziano, gli stessi che rispondono quando offri loro qualcosa "no, grazie, sono già mangiato".
      Una pacca solidale al tuo compagno che sta peggio di me con le letture!

      Graziessime (alla faccia dei professori) per essere passata a commentare!

      Elimina
  3. In libreria ho visto un volumone celebrativo con vari storie di Diabolik di importanti fumettisti italiani (Cavazzano, Bevilacqua, ecc.). Lo prenderai?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho idea di cosa tu stia parlando ma ti dico a fiducia che penso proprio di sì, lo prenderò!
      Cavazzano (e Diabolik) è la parolina magica!

      Elimina
    2. Non ne avevo mai sentito parlare, e’ stata una sorpresa.. comunque e’ appena uscito, mi sa che lo prendo anch’io, 19 euri ben spesi! http://www.fumettologica.it/2017/10/diabolik-fuori-dagli-schemi-mondadori/

      Elimina
    3. Grazie per la segnalazione! Mi era sfuggito. Lo metto in lista!

      Elimina
  4. Spero di aver commentato... per tempo! :P
    Scherzi a parte, molto carina la tavola collage ^ ^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah sta' sicuro che vengo a trollare per vendetta nel tuo blog... per tempo!
      Grazie per l'apprezzamento del collage, l'ho realizzato (con un po' di fatica come tu hai realizzato Batmancito) proprio per proporre qualcosa di diverso!

      Elimina
  5. Ahaha! Ma per tempo e in tempo sono sinonimi però... con sfumature diverse! Boh XD
    In ogni caso, gran bell'albo, vero.
    I rimandi ti assicuro che non compromettono la storia, ed è questo il bello di DK: quando invece è necessario sapere, ci pensano loro stessi con dei flashback :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo e sono certo che siano entrambi corretti ma è "corretto" anche tifare la lazzie... lo farei mai o giustificherei mai chi lo fa? NO!

      Per la seconda parte, concordiamo in pieno! Domani vado a leggere i commenti sul forum!

      Elimina
    2. Credo sia piaciuta bene o male a tutti.
      Cavolo, non vedo l'ora di leggere l'inedito di dicembre, coi pirati **

      Moz-

      Elimina
    3. Se non è uno scimmiottamento ai Pirati dei Craibi, non vedo l'ora anche io!
      Però i pirati mi sanno più d'estate, sarà per l'ambientazione tropicale...

      Elimina
  6. Non leggo Diabolik, ma ti dico che questa volta mi hai incuriosito.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contento di averti incuriosito ma del delirante collage che dici? 😁

      Elimina