Comunicazione di servizio

Dal 2 aprile 2022 non faccio più recensioni su fumetti, serie TV e film (salvo eccezioni). Non vengo pagato e non ricevo nulla in cambio, quindi torno alle origini, commenti da forum o da bar su ciò che ho letto o guardato, fregandomene del lato tecnico e obbiettivo o cercando di far capire qualcosa anche a chi non conosce l'argomento trattato.

lunedì 18 giugno 2018

Speciale E3 2018: Dead Stranding e Resident Evil 2 Remake

Oggi un lunedì videogiochi atipico dato che non parlerò di un titolo che ho giocato, vecchio o recente ma degli unici due che suscitano un minimo il mio interesse, in una generazione di console in cui ancora non sono entrato.

DEATH STRANDING
Quando era stato annunciato Silent Hills di Kojima non ero rimasto molto entusiasta, per me la serie è solo quella del Team Silent (che ha realizzato fino al terzo capitolo), però il coinvolgimento di Guillermo Del Toro e Norman Reedus mi avevano aiutato ad ingoiare la pillola.
Col licenziamento di Kojima dalla Konami ho esultato, temevo un MGS6 dopo Silent Hills e, non è un segreto, a me 'sta saga ha rotto il cazzo da parecchio, più di quella della collina silente. Una mente innovativa come la sua non può fossilizzarsi per oltre trent'anni con una sola serie!
Nonostante ciò, la collaborazione col game disigner e Daryl di TWD è rimasta e questo ha portato a Dead Stranding.
Aspetto con curiosità questo titolo, anche se il no sense di questo tipo non mi fa impazzire. Un po' fantascienza e un po' survival horror post apocalittico ma alla fine, per ora, non sa di nessuno dei due.

Questo è il video rilasciato all'E3 di quest'anno, che sarà il terzo o il quarto o boh? Ho perso il conto:
Ancora un video troppo vago, che aggiunge pochi tasselli e non ti ci fa capire nulla. Secondo me non è una grande strategia perché ci stanno mettendo troppo a farlo uscire e l''hype, almeno a me, si sta ammosciando. Nonostante ciò, massima fiducia in quel genio di Hideo!

RESIDENT EVIL 2 REMAKE
Che io sia un fan della serie sono certo di averlo già scritto altre volte e proprio il secondo capitolo è il mio preferito in assoluto, probabilmente perché è stato il primo in italiano e che sono riuscito a concludere.
Ho sempre apprezzato il remake del primo, nonostante fosse esclusiva GameCube e me lo sono goduto su PS3 quando è stata fatta la remaster in HD ma il desiderio di un ramke del secondo è rimasto da quel lontano 2002 (erano usciti anche il 2 e il 3 ma non erano stati rifatti, mi pare fossero solo stati "allisciati" i pixel).
Tempo fa avevo letto in rete che c'era un remake ma fatto da qualche fan, non era roba ufficiale e non ricordo neanche se lo avessero diffuso ma finalmente questo E3 mi ha fatto il regalo di compleanno in anticipo, anche se uscirà a gennaio.

Ecco il video mostrato all'expo:
All'inizio ho temuto il peggio, "oddio anche questo in prima persona NO!" (come il settimo capitolo) ma poi ho capito che si trattava di un topo
A voler fare il pignolo, non mi piacciono i volti di Leon e Claire. Non riuscirò mai a capire perché quando si aumenta la definizione i volti cambino così tanto (Nathan Drake sembrava un Gerard Butler da giovane e su PS4 mi diventa Alessandro Siani). Non mi convincono e sono lontani anche dalle loro versione nei film in CGI.
Però nella demo giocabile, Leon torna più somigliante a quello della PSX... strano!

Non parlo di The Last of Us Part II, nonostante sia un fan sfegatato della Naughty Dog, sia perché è un gioco di cui non sentivo il bisogno e sia perché tutto il clamore per il bacio lesbo mi ha disgustato. Il CLAMORE, non il bacio, quello sarà sempre eccitante per i maschi etero!

16 commenti:

  1. Death Stranding si è finalmente fatto vedere in azione...si fa per dire perché: 1) dei filmati in-game di Sony non mi fido più dal famigerato E3 di Killzone, dichiarato in-game e invece era tutto in grafica pre-calcolata. Potete dire che era l'obiettivo da raggiungere e il prodotto finito ci andava vicino (poi così vicino, non direi, per quanto notevole), però questa si chiama "truffa" o quantomeno "millantato credito".
    2) ciò che si è visto ha lasciato al posto del grosso punto interrogativo anteriore alla visione del filmato in-game, una foresta di punti interrogativi. Inoltre, conoscendo Kojima quanto sarà la parte giocata e quella "parlata"?

    Data di uscita: BOH.
    E non è un acronimo gergale, ma è proprio un "quando sarà pronto, uscirà. Quando uscirà? BOH!"

    Diciamo che è riuscito a tenere alte le attese. Sul lato tecnico non avevamo dubbi che la mascella inferiore sarebbe rimasta appesa per diversi minuti.

    Resident Evil 2
    Mi ha discretamente stancato, sull'orlo del fastidio a pelle, questa pratica di remake. Quando ho intravisto i primi frame ho capito subito e dicevo tra me e me: fa che non sia RE2 -e un'altra voce - No, no è proprio RE2.
    E sto parlando di una delle mie serie preferite di cui ho mancato solo:
    - gli episodi generazione PS1 della serie Gun Survivor (ma non mi sono fatto mancare i similari Umbrella Chronicles per Wii)
    - gli episodi in multiplayer dal primo Outbreak e sua espansione File#2 per PS2

    Ciò premesso, alla fine del trailer di presentazione, ammetto di essere rimasto favorevolmente colpito. Si ritorna alla tradizionale visuale (anche se la visuale in prima persona del recente 7 mi è garbata parecchio).
    Insomma se non lo vendono a prezzo pieno, rischio di catafottermi su RE2 il primo giorno, altrimenti aspetto una sacrosanta riduzione di prezzo, visto che ho già dato parecchie stille del mio sangue e sudore a Capcom.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Wow, se non hai superato il numero di caratteri del post, ci sei andato molto vicino 😝
      Su Death Stranding non so, che io sappia Kojima ha sempre usato solo video in-game ma era alla Konami, ora che è alla Sony non so...
      Oddio, speriamo che almeno stavolta che non è più MGS, si parli molto di meno!
      Comunque si è appassionato di cose strane da quando ha fatto MGS5 (con tutta la faccenda del finto Snake)... mi chiedo il perché.
      Più rimandano l'uscita e più perdo interesse... faccia un po' lui. Poi se aspetta un altro po' esce la PS5 e sarà un gioco da rifare da capo o quasi.

      Su RE2 ti capisco, a me è capitato con altri titoli (soprattutto se erano remastered della precedendete generazione), invece per questa saga sarà che non ha più raggiunto i livelli dei primi (al 7 ancora non ci ho giocato) che mi godo volentieri i remake.
      La visuale in prima persone forse l'accetterò per il 7 ma non l'avrei mai accettata per questo remake!
      Sul prezzo parli con uno che non compra mai al day one, solo usato o mega offerte, non supero mai i 20 euro, 25 giusto per le collection.

      Elimina
  2. Death Stranding sta ricevendo il classico "trattamento Kojima": "non ti faccio capire nulla del gioco finché non ci giochi".
    Ci sta il velo di mistero, gli indizi lasciati qua e la nei trailer, le speculazioni folli dei fan e la curiosità attorno al titolo (accade sempre coi suoi progetti, anche con la Metal Gear Saga).
    Ciò che non mi è piaciuto dell'ultimo trailer è che è, molto semplicemente, noioso. Si vede bene o male sempre la stessa cosa e non intrattiene.
    Penso sia un feeling voluto, dopotutto a Kojima piace prendere in giro gli utenti con queste cose, ma non va troppo bene per un pubblico generalista: si rischia di far cadere l'interesse!
    Poi occhio, il titolo è stato annunciato nel 2015, i tempi di sviluppo son lunghi e non mi sembra che il progetto stia procedendo lentamente visto che abbiamo già un gameplay XD anzi, avere un trailer così dopo 3 anni è estremamente raro!

    RE2 non l'ho mai giocato, come la saga di RE in generale.
    Avrò provato il primo di sfuggita da un amico, ma non mi sono mai piaciuti gli action/horror, quindi non mi interessa particolarmente questo remake :)

    Quanto alla polemica su The Last of Us 2 ormai c'ho fatto il callo con i pianti isterici dei giocatori meno tolleranti con il mondo ahah
    Pensa che hanno fatto casino anche col trailer di Assassin's Creed Odyssey perché si può scegliere una protagonista donna, come se fosse un sacrilegio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il classico trattamento Kojima che è partito da MGS5, però. O sbaglio? Prima mica era così...
      A me non è piaciuto tutto quello spazio aperto... sento puzza di open world!
      Concordo sulla noia ma è anche colpa della durata esagerata e delle chiacchiere lente.
      Per i tempi io vado a memoria, prima (PSX e PS2) uscivano meno trailer, o forse erano solo più simili e sembravano di meno, comunque le lunghe attese non stancavano. Probabile anche che la accusi di più perché stiamo parlando di un genere strano.

      Eh se non piace l'horror o il survival horror, ti capisco, è un po' come per me coi titoli DB (o altri picchiaduro simili) che piacciono tanto a te 😝

      Ho sentito in TV anche del protagonista donna... ecco, a me più che il bacio, sta sulle balle usare una femmine in un gioco, non riesco molto ad identificarmi. Speriamo ci sarà anche Joel, altrimenti sarà un'amare delusione per me!

      Elimina
  3. Potrebbe attirare la mia attenzione solo il remake di Resident Evil... giusto perché giocai all'originale...

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora sperò avrai qualche amico che lo prenderà e avrai modo di provarlo un po' o addirittura finirlo insieme a lui!

      Elimina
  4. Bello il remake di Resident Evil 2, da quel che si è visto dal trailer mi ha proprio convinto.

    Su Death Strranding a parer mio non ci siamo. Troppo poco gameplay, troppo nonsense. Dopo non so più quanti trailer mi ritrovo a guardare un nuovo video e a chiedermi alla fine cosa cazzo abbia visto. Secondo me Kojima ci sta trollando tutti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Malato come sono per RE2, mi sarei eccitato anche per una schifezza (esclusa una modifica con visuale in prima persona, come scrivevo a RedBavon).

      Questo è stato sicuramente il trailer peggiore e infatti, come ho scritto, inizio a stufarmi.
      Kojima troll non sarebbe una novità.

      Elimina
  5. Ma nel trailer di Resident Evil, cosa sarebbe quella cosa che impala il tizio dall'alto?

    Beh, grafiche pazzesche (splendide poi queste introduzioni stile film, bellissimo lo zombie all'opera).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È un Licker (Leccatore) che deve il suo nome alla sua lunga lingua ed è proprio quella ad infilzare il tizio, dall'alto perché può arrampicarsi su muri e soffitto.

      Bello tutto, sì! Ma era già tutto meraviglioso nel '98, quindi l'esperienza non può che migliorare (almeno spero).

      Elimina
  6. Contento per il seguito di The Last Of Us, ma mi spiace non c'è paragone con RE 2. Se quello della PSX ci rendeva nervosi giocando da soli (per questo giocavamo sempre in due ahah), il remake ci farà letteralmente cagare sotto! Veramente contento per questa sorpresa, non ci speravo più a dirti la verità.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. TLOU2 perde 3-0 a tavolino con qualsiasi RE2!
      A me faceva cagare sotto più il primo e tutti i Silent Hill ma in compenso questo sono riuscito a godermelo di più. Troppo contento anche io, finalmente il nostro capitolo preferito ha ricevuto l'attenzione che merita!

      Elimina
  7. Ho avuto la fortuna di giocare solo a Resident Evil 2, credo sia stato il primo della saga con cui ho giocato.
    La scena di Leon me la ricordo perfettamente.
    Inutile dirti quanto mi abbia fatto cagare sotto questo gioco!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai giocato al migliore, cugino mio!
      La scena con Leon era quella d'apertura, Nicolò la rimetteva a ripetizione, se la ricorderebbe anche Tom 10 secondi!
      Faceva molto cagare sotto, vero.

      Elimina
  8. Death Stranding ormai è una creatura mitologica, il vero gioco è l'attesa stessa 😆

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah tipo la lunga fila per un'attrazione in un vecchio episodio de I Simpson, alla fine la fila era l'attrazione 😅

      Elimina