Comunicazione di servizio

Dal 2 aprile 2022 non faccio più recensioni su fumetti, serie TV e film (salvo eccezioni). Non vengo pagato e non ricevo nulla in cambio, quindi torno alle origini, commenti da forum o da bar su ciò che ho letto o guardato, fregandomene del lato tecnico e obbiettivo o cercando di far capire qualcosa anche a chi non conosce l'argomento trattato.

mercoledì 13 ottobre 2021

Superman: Man of Tomorrow #12

Superman's Day Off
Storia: Robert Venditti
Disegni: Scott Hepburn
Copertina: Scott Hepburn
Casa: DC Comics
Prezzo: $ 0,99
Pagine: 16
Data d'uscita: 20 luglio 2020
Acquistabile in digitale su ComiXology

Metropolis rimane senza l'Uomo d'Acciaio per un giorno e i cattivi spuntano da ogni dove per trarne vantaggio. Può la città resistere alle tante minacce e dov'è Superman?!

Lois e Jimmy sono a conoscenza del fatto che l'Uomo del Domani sarà assente per un giorno intero e hanno pronto l'articolo, con tanto di foto [che potrebbe essere stata presa da qualsiasi momento, quindi non capisco perché darle tanta importanza] ma Perry è titubante perché potrebbe essere un invito ai criminali per fare ciò che vogliono. Però il giovane fotoreporter pensa che l'articolo potrebbe anche tirare fuori il buono dalla gente.


Dall'ultima tavola in anteprima non è difficile dedurre dove si trovi Superman. Quello è Atlante, o Atlas, che porta sulle spalle il peso del mondo come punizione di Zeus per aver perso una guerra!

Cosa accade quando l'Azzurrone non c'è, non è una trama originale, è vista e rivista, che ha l'intento di evidenziare quanto sia di ispirazione. Ma nonostante tutto, il bravissimo Venditti riesce a inserire il tema in un contesto originale, con l'essere più altruista di tutti che si offre come sostituto di un essere mitologico, in un'impresa titanica, pur di fargli un favore.

Un bellissimo racconto che nel momento in cui il primo supereroe è costretto ad assentarsi, il bene che ispira esce fuori, almeno dalle persone buone, perché quella cattive non mancano, pronte a sfruttare la situazione a loro vantaggio ma non va loro tanto bene.
E poi, quando si scopre il motivo per cui Atlas ha chiesto di essere sostituito, rende ancora più nobile il gesto dell'Uomo d'Accaio! Una giustificazione forse futile ma anche un giorno importantissimo, ovvero:

I disegni di Scott Hepburn non sono il massimo ma vengono digeriti da una bella trama.
Peccato solo per i colori del mantello che mostrano, suppongo per errore, una S rossa su sfondo giallo, anziché tutta gualla.


Per i numeri precedenti, clicca l'etichetta in basso col nome della serie ↓

Nessun commento:

Posta un commento