Comunicazione di servizio

Dal 2 aprile 2022 non faccio più recensioni su fumetti, serie TV e film (salvo eccezioni). Non vengo pagato e non ricevo nulla in cambio, quindi torno alle origini, commenti da forum o da bar su ciò che ho letto o guardato, fregandomene del lato tecnico e obbiettivo o cercando di far capire qualcosa anche a chi non conosce l'argomento trattato.

lunedì 13 marzo 2017

Sons Of Anarchy (terza stagione)

Inizialmente non mi ha preso molto
questa stagione, ci hanno messo troppo per partire per l'Irlanda e poi forse ci sono rimasti troppo, ma nel finale, sia per la fine di uno tra i personaggi che ho più odiato, sia per come si è comportato Jex, come mia consuetudine quando mi eccito per una serie, ho applaudito come uno scemo verso il televisore.
Interessanti le nuove rivelazioni su J.T. che saranno il tema della prossima stagione.

Post estrapolato da un mio commento sul forum di Comics Views.

AGGIORNAMENTO
A differenza della prima visione, questa stagione mi ha preso fin da subito. È vero che ci mettono un po' troppo a partire ma non ho trovato prolungata la loro permanenza in Irlanda, anzi, è piuttosto breve.
Del viaggio oltreoceano va per forza menzionata la sigla riadattata con musiche che richiamano il folclore irlandese!
Confermo il mio plauso per la conclusione, ho ripetuto la mia stramba usanza senza aver riletto prima questo mio vecchio post.


Senza fare spoiler, voglio ricordare alcuni momenti memorabili!
Siamo un po' tutti Tig, soprattutto nel settimo episodio quando cerca di depistare le forze dell'ordine, col grido: "restate con me maiali in divisa!". È impossibile non far salire l'anarchico che è in ognuno di noi in un momento del genere! E io sono una delle persone più lontana dall'anarchia, preferendo l'ordine al caos. Purtroppo non ho trovato un video.
La risata di Jax nel finale di stagione esprime tutto il godimento che possono provare sia i SAMCRO che tutti i telespettatori in quel preciso momento. Ho applaudito eccitato verso il televisore ma avrei potuto iniziare anche a smanettarmi per il godimento!

La senzatetto in questa stagione si vede a Belfast, nella zona commerciale quando Jax segue i due genitori adottivi e l'uomo le fa la carità porgendole qualche spiccio.

Per ora la migliore stagione della serie!

Modificato il 11/05/2021 ore 10:38

2 commenti:

  1. Col passare delle stagioni mi sono reso conto che per Kurt Sutter "Sons of Anarchy" è diventato quasi una questione di "famiglia": Sutter stesso ha interpretato il ruolo di Big Eight, sua moglie Katey Sagal era Gemma la matriarca dei SANCRO. Molti attori in ruoli secondari , poi provengono da vecchi lavori dei coniugi Sutter come "The Shield" o "Otto Semplici Regole".
    In quanto alla senzatetto, come ti ho preannunciato, la sua natura sarà chiara verso la fine della serie. Prima però SPOILER: sarà introdotta una figura a lei molto vicina.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso che per Sutter fosse diventata una famiglia fin dall'inizio. Lo si vede ad ogni sua apparizione nel penitenziario, quello non è solo il personaggio Big Eight, è chiaramente il padre di tutto!
      Di lui ricordavo bene ma di Gemma, nonostante me lo avesse detto mio cugino, 4 anni fa, lo avevo rimosso. Grazie per il rinfresco di memoria!
      Per la senzatetto resto in vigile attesa, non la stessa che consigliano quelle merde umane che ci governano, con Tachipirina, riguardo i sintomi da Covid.

      Elimina