Comunicazione di servizio

Dal 2 aprile 2022 non faccio più recensioni su fumetti, serie TV e film (salvo eccezioni). Non vengo pagato e non ricevo nulla in cambio, quindi torno alle origini, commenti da forum o da bar su ciò che ho letto o guardato, fregandomene del lato tecnico e obbiettivo o cercando di far capire qualcosa anche a chi non conosce l'argomento trattato.

mercoledì 4 novembre 2020

Diabolik anno LIX - n. 10 L'Idolo della Vendetta

Soggetto: Enrico Lotti - Alessandro Mainardi - Andrea Pasini,
Sceneggiatura: Enrico Lotti - Alessandro Mainardi
Disegni: Angelo Maria Ricci - Marco Ricci
Copertina: Matteo Buffagni
Casa: Astorina
Prezzo: € 2,80
Data d'uscita: 1 ottobre 2020

Con metodica precisione, qualcuno sta uccidendo i collezioniste d'arte orientale. Ma perché, visto che non vengono derubati? Quando Diabolik ed Eva scopriranno il colpevole, saranno costretti ad andare molto, molto lontani da Clerville.

Un giallo in cui i protagonisti si ritrovano coinvolti loro malgrado, in cui faranno da investigatori. Ma questa è solo la prima parte della storia, mentre nella seconda si incontrerà un personaggio già visto nel 2018, in La Lama della Vendetta, concludendo una faccenda rimasta irrisolta.

Nonostante avessi letto il numero che viene citato, c'è stato un piccolo riassunto che ho apprezzato, utile per rinfrescare la memoria a quelli come me e utile a chi non lo aveva mai letto, per potersi godere al meglio il Diabolik di questo mese.

Numero scorrevole come al solito, eccetto qualche spiegone di troppo da parte di Eva (che state ascoltando tramite un auricolare ci si arriva senza che ce lo dici tu!). Ho preferito più la prima parte investigativa che la seconda tutta azione e vendetta ma resta ben sopra la sufficienza.

4 commenti:

  1. Sì, io avrei solo atteso un paio di anni in più, per far rientrare il personaggio.
    Però storia carina, senza dubbio.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se aspettavano altri 2 anni, non mi sarei ricordato della precedente vicenda manco col riassunto 😝
      Però concordo, bisognerebbe attendere un po' di più per questi ritorni, magari giochi anche sul fattore nostalgia.

      Elimina
  2. Chi è dunque l'assassino dei collezionisti? (SPOILER)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una vecchia conoscenza dei protagonisti, la figlia di un asiatico abilissimo coi pugnali, forse più del ladro.
      Non ricordo bene tutta la storia del 2018 ma qui dicono che nonostante la vendetta ottenuta (insieme al padre, che poi perde la vita e ai due ladri), non è riuscita a recuperare una vecchia statua di un drago che stava al centro del loro paese di campagna. Così nel presente ha rintracciato questi collezionisti che acquistavano al mercato nero e non ritrovando il drago, li ha uccisi, fino a che non si è incrociata con Diabolik ed Eva.
      Da lì, metà albo, i ladri la aiutano e scatta il momento tutta azione e caccia alla statua.

      Elimina