sabato 31 marzo 2018

Ricordi: sorprese nelle uova di Pasqua

Torna l'appuntamento fisso di fine mese con la rubrica "ricordi", dedicata ad un ricordo legato alla mia infanzia. Dato che la fine di marzo è legata ad una delle festività più amate dai bambini (soprattutto quando 19 su 20 eravamo cattolici), ho deciso di collegare le due cose.
Non sono mai stato goloso, quindi a me della cioccolata fregava poco, il bello di ricevere tante uova, che venivano messe su un ripiano per poi essere aperte solo a Pasqua, erano le sorprese!
Nonostante quelle di marca di assicurassero sorprese di qualità, le mie preferite sono state sempre quelle senza sponsor, che spesso avevano una schifezza di sorpresa, minuscola anche per la peggiore
dell'Ovetto Kinder (e che palle, una volta l'anno, in queste uova di cioccolato più grandi, ci doveva essere qualcosa di valido, non una mini costruzione!) ma quando ti diceva bene, avevi fatto tombola!

Non sono riuscito a trovare immagini ma a memoria ho 3 sorprese preferite.

1) una specie di block notes, era un coso minuscolo a molletta per raccogliere i mini fogli e una mini penna da appendere sopra, azzurro e viola mi pare, era capitato anche a mio cugino Francesco. Aveva un disegno sopra e ricordo solo uno sfondo a quadretti, una bocca e una linea tratteggiata che collegava queste labbra a qualcos'altro. Lui si era inventato tipo un percorso da gioco da tavolo, non so dire molto altro dato che era tutto frutto della sua fantasia, fantasia di bambini degli anni 80! Per me, grazie a lui, una schifezza di sorpresa, era diventata qualcosa di magico!

2) il classico Gioco dell'Oca ma era double face, rigirandolo era un percorso della corsa tra la lepre e la tartaruga (della famosa fiaba). Questo tipo di giochi, con dadi e caselle, mi hanno sempre affascinato e questo foglio pieghevole e piccolo (massimo una ventina di centimetri per quindici), per me era una corsa che mi immergeva nella migliore delle avventure!

3) qui invece passiamo a roba Dinsey, non sono neanche sicuro che si tratti di una sorpresa di Pasqua ma al 90% dico sì, la memoria di solito ce l'ho buona per roba così vecchia. Ma potrebbe essere un allegato del settimanale.
C'era Zio Paperone con la numero uno in mano e un aeroplano (o forse un altro mezzo). Ricordo solo che era blu e che grazie alla mia fantasia mettevo la base in verticale, in modo da farla diventare una cabina di vendita (tipo quelle che vendono i biglietti della lotteria). Lo zione pensava a fare soldi anche nella mia fantasia, vendendo qualcosa!

Poi c'era il mitico Pasqualone (a quanto pare esiste ancora oggi ma non guardando la TV, non ne sapevo nulla, sempre se esiste la pubblicità), che però non ho mai ricevuto, probabilmente perché troppo caro. Un po' l'ho desiderato ma non più di tanto, me ne sono fatto una ragione se non l'ho mai ricevuto. Che poi da una parte, per un bambino affetto da ipercolesterolemia a cui interessava solo la sorpresa, sarebbe stato anche più salutare.
Questo spot è il più vecchio che ho trovato ma io ero già grande dato che c'era il Game Boy Color.

E con questo post auguro a tutti una buona Pasqua e una super abbuffata di carne alla brace per la Pasquetta. Ai non credenti/non cattolici e ai vegani... buon fine settimana, chevvedevodì?
Ci si rilegge martedì!

Per i precedenti appuntamenti:
1) Ricordi: Flash (1990)
2) Ricordi: Il Mio Primo Fumetto di Superman

24 commenti:

  1. Boh, in questo momento non mi tornano in mente sorprese veramente belle ma io a memoria sono messo molto male! XD
    Però ho appena ricevuto un uovo con una sorpresa molto particolare di cui parlerò nei prossimi giorni! 😁

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più scrivo del mio passato e più mi rendo conto di avere una ottima memoria a lungo termine, è quella a breve termine che comincia a fare cilecca 😝
      Aspetto il tuo post con la sorpresa con molta curiosità!

      Elimina
  2. Io il mio uovo l'ho già aperto, mi sa che ne parlerò dopo :D Anch'io comunque di solito trovavo sorprese micragnose e infami..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io aspetto ancora la Pasqua quando me lo regalano (quest'anno no), l'abitudine mi è rimasta 😃

      Elimina
  3. sai, noi da piccoli non avevamo questa tradizione e nemmeno quella dei regali di natale. eravamo sempre tutti da qualche parte ma mai uniti . Chi in viaggio chi al lavoro ,insomma tutti presi da altre cose e mooolto atei. Poi, mi sono riscattata con le mie bambini e non ti dico come. ho sempre snobbato le uova che contenevano le sorprese inutili : pupazzetti e cose così ma i braccialettini le mollette gli adoravo. Poi ci sono state le uova a tema : le bratz, le Barbie...e lo ammetto un paio di volte ho ceduto alla tentazione dell'uovo pasqualone, diseducativo al massimo. sai cos'era che non sopportavo ? L'uovo nell'uovo. Quello colorato che conteneva la sorpresa o quello grigio . Chissà come mai. Comunque il mio preferito rimane il Kinder con le sue sorprese :)) Buona Pasqua e ciao !!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi hanno sempre messo tristezza le famiglie atee o laiche o anticonformiste... io sono il primo ad odiare il lato consumistico ma ai bambini non si dovrebbe mai privare tutto ciò!
      Tu ti sei rifatti la tue bambine, hai fatto benissimo. Si può onorare la festa anche senza l'uovo da supermercato, ci sono i dolci da fare a casa (la pizza di Pasqua abreuzese è la mia preferita!) o quel gioco che fanno in America, in cui nascondono le uova e i bambini devono fare una caccia al tesoro.
      Il Pasqualone aveva poco di pasquale se non la forma dell'uovo...
      L'uovo nell'uovo non ce l'ho presente... una matrioska?).
      Grazie per gli auguri!

      Elimina
  4. In effetti qualcosa di bello ho trovato da piccolo, anche se il Pasqualone mai avuto...adesso invece solo spazzatura..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In generale o nelle sorprese che trovi tu?

      Elimina
  5. Io avevo gradito molto quelle di Snoopy, penso fosse l'uovo di pasqua Kinder, da appassionato dei Peanuts mi hanno comprato facile ;-) Auguri e buona pasqua! Cheers

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Snoopy piaceva molto anche a me, nonostante non fossi un amante dei Peanuts!
      Grazie per gli auguri.

      Elimina
  6. Io l'anno scorso ho preso l'uovo della Coop, e da buon prodotto Coop che si rispetti, il regali era un gioco dell'oca complicatissimo dove veniva spiegato il processo di lavorazione del cacao ahahah

    PS: non conosco nemmeno una persona che abbia mai ricevuto il Pasqualone, secondo me sono una leggenda metropolitana ahahahaha

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah che brutti i giochi normali riadattati a educativi!

      Probabile riguardo Pasqualone 😂

      Elimina
  7. Anzitutto buona Pasqua amico mio :)

    E complimenti! :D

    A parte gli scherzi bell'idea questo post sulle uova pasquali.

    A me la cioccolata piaceva assai e sulle sorpresine ero rassegnato: aspettavo sempre il peggio. Francamente fatico a ricordare delle sorpresine carine. Di sicuro i miei non mi prendevano mai l'uovo Kinder, non ricordo i motivi...Però sì, l'importante da piccolo era la cioccolata. Io ne andavo ghiotto :D.

    Il Pasqualone? Mai desiderato, sui giocattoli l'effetto sorpresa preferivo non averlo, ahahaha!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Per gli auguri, non per i complimenti.

      A me il Kinder lo faceva solo una zia, gli altri tutte marche sconosciute.

      Io invece adoravo, ad esempio, le buste regalo del giornalaio, giochi di bassa categoria ma che ti occupavano interi pomeriggi.
      Qualche delusione non è mancata ma continuo a portarne un bel ricordo.

      Elimina
  8. Grande Post Lele ;)

    Devo essere sincero, la Pasqua è una festa che ormai non sento più...da bambino non vedevo l ora che arrivasse, la cioccolata, le sorprese Kinder (solo quello mangiavo).
    Sorprese con cui giocavo il giorno stesso e poi finivano nell angolo più buio della casa per il resto dell anno XD

    Super Pasqualone una fregatura immensa!!!
    Nello spot ti facevano vedere le sorprese che neanche comprandoli tutti in negozio avresti mai trovato...
    Rinunciavo ogni anno al cioccolato per quella cagata...adesso entrerei dentro i negozi di giocattoli per convincere i bambini e i genitori a non comprarlo.
    Non ti sei perso niente...

    Super Pasqualone e Pasqualina la casa...che siano maledetti




    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti stavo aspettando, ti stavo per scrivere per farti passare!

      Io mai sentita più di tanto 'sta festa, giusto da piccolissimo.
      Però mi manca la pizza di Pasqua di nonna! Quanto era buona!
      Le sorprese in effetti non duravano molto, a me un po' di più perché sono precisino.

      Ahahah non sapevo che Pasqualone fosse una fregatura!
      Quindi erano un concentrato di sorprese di merda delle classiche uova 😄

      Elimina
    2. Hahahahaha bravissimo.
      Uguale super Pasqualina, la casa azzurrina...tutti gli scarti dei giocattoli non venduti li mettevano li dentro e io coglione che li compravo pure.
      Ogni anno con una nuova speranza...molto meglio l'uovo di cioccolato ;)

      Elimina
    3. Ahahah lo dovevano chiamare Scartolone!

      Elimina
  9. Io non ho mai trovato una sorpresa decente nell'uovo XD
    Ma almeno ricordo volentieri le abbuffate di cioccolato ahah!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma che tristezza 😞 mi spiace per te!
      Ma neanche una cazzata minuscola che normalmente si trovava nelle patatine, tipo delle rane di plastica che dovevano saltare un ostacolo da salto in alto (adoravo quella sorpresa!)?

      Elimina
  10. Beati te/voi.
    Io nei miei uovi trovavo dei giochini che mi facevano rimpiangere quelli degli Ovetti Kinder. :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Erano rare eccezioni perché altrimenti anche io rimpiangevo quelli degli ovetti (ANCHE DEL DISCOUNT, non solo della Kinder o quelli nei sacchetti delle patatine, bellissimi, come scrivevo qui sopra a Marco).
      Quanti anelli (quando non venivano distinte le uova per maschietti e uova per femminucce) o oggetti minuscoli (2 cm al massimo) tipo soldatini di metallo ho maledetto...

      Elimina
  11. Un pasqualone me lo regalarono, penso intorno ai 9-10 anni, non ricordo bene le sorprese ma così a naso ricordo Carnage dalla serie animata di Spider-Man che conservo ancora oggi (comr tutti gli altri personaggi) e un VR Trooper, quello di cui parlai tempo fa.
    Le sorprese delle uova di oggi fanno pietà a parte quelle Kinder chr infatti costano una fucilata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una testimonianza sul Pasqualone. Ricordavo del VR Trooper ma non che stesse dentro l'uovo.

      Mamma mia, mi volevo regalare quello Kinder delle Tartarughe, appena ho letto QUINDICI EURO ho esclamato ad alta voce nel supermercato "COSA?!". Si sono bevuti il cervello alla Kinder.

      Elimina