Comunicazione di servizio

Dal 2 aprile 2022 non faccio più recensioni su fumetti, serie TV e film (salvo eccezioni). Non vengo pagato e non ricevo nulla in cambio, quindi torno alle origini, commenti da forum o da bar su ciò che ho letto o guardato, fregandomene del lato tecnico e obbiettivo o cercando di far capire qualcosa anche a chi non conosce l'argomento trattato.

martedì 3 aprile 2018

Justice League Vol 3 #34-38 The People Vs. Justice League

Rieccomi dopo la breve pausa pasquale (prometto che oggi recupero tutti i post che mi sono perso negli scorsi giorni di riposo dal blogverso!).
Cosa accadrebbe se la gente iniziasse a dubitare della Justice League e pretendesse le loro identità pubbliche? A parte che mi sembra la situazione New 52 con un po' di Civil War, la scintilla che fa scattare tutto mi sembra un po' debole.

Ai disegni c'è Pete Woods nelle prime 3 parti, che non mi ha mai fatto impazzire e qui alterna belle tavole ad autentiche schifezze, senza dimenticare l'orribile copia e incolla nell'ultima tavola del #35. Segue Briones, che non vedevo da quando Aquaman era quindicinale ed è rimasto uguale, un buon mestierante, sbagliando anche il costume di Superman in un flahback di qualche anno fa, sul #37, mostrandolo col costume attuale. Conclude l'italiano Marco Santucci, l'apice di questo arco, con delle sequenze con Flash nello
spazio meravigliose! Fa solo un errore, anche lui sul costume dell'Uomo d'Acciaio, facendogli indossare quello precedente, con cintura differente e polsini (probabilmente non segue le sue serie e avrà preso delle tavole a caso o peggio, la DC gli ha inviato dei modelli vecchi, di oltre un anno fa!).

COSA ACCADE
Tra le varie minacce che sta affrontando la Lega, una finisce male per colpa Attenzione Spoiler: di una squadra tattica dell'FBI, che causa un'esplosione, nella confusione un islamico prende la spada di Wonder Woman e ci uccide una suora. Tutti incolpano la Lega che improvvisamente non sa più replicare, tipo "a brutti coglioni, lo capite che non è stata colpa nostra?", a parte l'amazzone interrogata dalla polizia ma non risolve nulla. Il video dell'omicidio viene reso pubblico ma solo la parte finale. Durante le inchieste, con dibattiti più o meno accettabili, un tizio vestito da Batman uccide una onorevole. L'assassino si rivela un ammiratore della Lega che crede di fare del bene uccidendo chi mette in dubbio il loro eroismo. Tale Joshua A. Christian, uno dei tecnici che ha assemblato la Torre di Controllo e quindi riesce a mettere in difficoltà la JL, spiandoli e manomettendo il teletrasporto. L'omicida riesce a fuggire e Batman, che per il poco sonno ha commesso qualche errore, si congeda per un po', nominando Cyborg come leader. Il bacio finale di Jessica a Bruce (fidanzato per la prima volta in vita sua) fa sembrare la donna un po' troietta dato che aveva avuto già un flirt con Barry.

NOTE
- si parte con Simon Baz che sta pregando Allah nel deserto di un lontano pianeta... avrà beccato la direzione giusta della Mecca? Ma soprattutto, era proprio necessario 'sto momento politicamente corretto? Probabilmente inserito per i due rapitori islamici che si vedono qualche pagina dopo...
- Aquaman mostra una coda di cavallo lunga fino al sedere. Uno può avere una ricrescita veloce quanto volete ma per una tale lunghezza ci vogliono almeno 3 anni... e già avevano esagerato senza motivo sulla sua serie, per qualche settimana che era sparito. Comunque il suo ritorno su questa serie pone questa storia dopo l'arco narrativo che ancora devo leggere, che lo vede impegnato a riprendersi il trono.
- Era proprio necessario mostrare la bella Lanterna Verde mentre caga? Con tanto di spry anti puzza!
- Barry che fa il coach di una squadra di polizia del basket, mi giunge del tutto nuovo...
- Joshua ironizza sui tutti i colori dei vari Corpi delle Lanterne, aggiungendone uno a pois.
- Cyborg afferma che è uno dei fondatori della JL. Purtroppo Superman Reborn non ha cambiato questa brutta cosa flashpointiana!
- Batman stanco mi sembra un'assurdità, ha sempre dormito poco e si è sempre occupato di più cose, sicuramente troppe ma quello è il personaggio... tra le due Lege, la squadra di Gotham e tutto ciò che compie in solitaria, senza dimenticare qualche crossover, gli autori ci dovevano pensare prima, ormai è visto come una sovrumano dai lettori. Comunque mi sfugge quando sia diventato il leader di questo team!

IN BREVE
Il maggiore difetto di questo story arc e del suo autore, Priest, è la verbosità, con un inglese non dei più semplici. Peccato perché le idee non sono male, anche se potevano essere sfruttate sicuramente meglio, comunque la fatica nel leggere questi miseri 5 numeri è ciò che resta più impresso.

22 commenti:

  1. E io che dopo Hitch speravo in un miglioramento...
    Priest me lo sono beccato solo nel capitolo di Deathstroke dedicato a Lazarus Contract e in italiano mi aveva stranito abbastanza visto quanto fosse contorta come storia (a livello di linearità) e temevo sarebbe stato tosto in lingua.
    Fortuna o sfortuna durerà poco. Due story-arc e poi a Maggio si passa al rilancio di Snyder.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi spiace, nessun miglioramento e a me, che Hitch piaceva, già manca tanto!
      Ah ecco dove l'avevo letto 'sto Priest, dato che tra le etichette già era presente. Però lì, rileggendo il mio commento, mi era piaciuto, avevo avuto problemi solo perché non seguo la serie.
      Ancora DUE story arc? 😢 Mi sa che mollo prima...

      Elimina
    2. Sono due in totale. La serie si è chiusa con il 44. Poi verrà rilanciata a Giugno con Snyder al comando.
      Batman è ufficialmente leader della Justice League dai New 52.
      O meglio dato che non ha poteri e quindi operativamente è poco utile ha il ruolo di stratega della squadra.

      Elimina
    3. Meno male, va! Allora ultimi 6 numeri di sofferenza, poi non credo inizierò la prossima serie, mi manca quando era "of America" c'erano i 7 membri originali, no 'sta pippa di Cyborg e due scarti di Lanterne, anche se a dire il vero la formazione libera come nella serie animata, usata un po' anche nei fumetti dallo stesso McDuffie (non ricordavo proprio che fosse morto) subito dopo Meltzer, mi piaceva tantissimo.
      Per Batman non ne sapevo nulla, infatti mi ha meravigliato che Cyborg lo chiamasse sempre "boss", nei numeri scorsi non era mai capitato o forse non ci ho fatto caso.

      Elimina
    4. Prima o poi mi arriva questo volume, ormai l'ho ordinato quindi lo leggerò.
      Ma in generale era una cosa che all'inizio dei New 52 si era fatta notare.
      Cioè Batman era lo stratega del gruppo, di fatto il comandante della squadra ma per le sue capacità analitiche/deduttive. E all'inizio dei New 52 la cosa si era fatta sentire. Almeno fino al trono di Atlantide (che è dove mi sono fermato perché RW non ha ancora fatto i volumi dopo. C'è un motivo per cui sto passando ai volumi americani) la cosa aveva il suo impatto. In Rinascita nei fatti non si è mai sentita.
      Con Snyder ho un rapporto di amore e odio. Amore perché mi ha spinto a seguire il Batman New 52 e mi ha iniziato al fumetto americano. Odio perché da Anno Zero in poi ha avuto pochi momenti veramente interessanti.
      Se il cambio di personaggio gli facesse venire voglia di scrivere qualcosa di interessante... Quindi non so penso che seguirò sia la Justice League di Snyder che la Justice League Dark di Tynion. Sulla Justice League Odissey di Williamson ho delle riserve visto il team di protagonisti.

      Elimina
    5. Lo stratega però lo è sempre stato, almeno da quel che ricordo. Il capo ufficiale invece è una trovata New 52.
      La serie comunque l'avevo iniziata, prima o poi voglio leggere dato che l'ho recuperata da un paio d'anni ormai. Sono indietro coi recuperi New 52, seguo troppe serie attuali e non riesco a stare dietro anche ai recuperi.
      Comunque troppe JL (speriamo saranno mensili), forse darò una possibilità a quella con Superman (mi pare sarà quella di Snyder) ma solo perché seguo tutto dove appare.
      Williamson non mi piace per niente come autore ma ho letto e sto leggendo solo il suo Flash.

      Elimina
    6. Per la periodicità la Justice League di Snyder sarà quindicinale. Sulle altre non si sono ancora espressi ma vedendo tre disegnatori regolari su Justice League Dark mi viene difficile pensare sia mensile. Viceversa per Odissey hanno annunciato solo Sejic per cui potrebbe essere mensile.
      A me Flash stava piacendo (tanto che è tra le serie che continuo in lingua) ed è per quello che sono indeciso su Odissey.

      Elimina
    7. Speravo andasse scemando la faccenda della quindicinalità e invece... anche perché spesso viene allungato il brodo.
      In caso cederai alla JL di Willimason, guarderò volentieri le tue videorecensioni, sperando che non mi facciano venire voglia di recuperare 😝

      Elimina
    8. Per Justice League mi ha sorpreso la quindicinalità. Però man mano molte serie minori stanno passando alla mensilità (Suicide Squad e Nightwing sono solo le ultime vittime e a quanto pare con Bendis pure Superman e Action Comics lo saranno).

      Elimina
    9. Ah, che bella notizia mia dai riguardo Superman.
      Mi era dispiaciuto solo il passaggio di Aquaman, che è stato il primo mi pare... però ora ringrazio la mensilità perché ho pochi numeri da recuperare.

      Elimina
    10. Cyborg mi sa che è stato il primo. Ma se non lo seguivi non te ne sarai accorto.
      Aquaman lo ha seguita poco dopo. E poi freccia verde.

      Elimina
    11. Cyborg ancora mi stupisco che abbia una serie tutta sua 😆 idem per Deathstroke (e infatti anche questa è diventata mensile a quanto vedo).
      Comunque non seguendole, non sapevo nulla di Cyborg e Freccia Verde.

      Elimina
  2. Beh dai i bisogni fisiologici non si vedono mai nei fumetti (e neanche nelle serie tv o film), almeno è originale! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì ma avrebbero potuto usare un altro personaggio 😆

      Elimina
    2. E' che Priest giustamente vuole far capire ai giovani lettori che pure le donne fanno certe cose.

      Elimina
    3. Cresciuto con una sorella minore di 2 anni e mezzo, ho scoperto ben presto questa triste realtà ma preferisco continuare a pensare che non facciano la cosa solida, almeno nel mio immaginario 😝

      Però c'è una scena divertente dopo, in cui l'alieno che l'ha interrotta sta per dire del loro primo incontro e lei lo interrompe 😄

      Elimina
  3. Praticamente i prossimi post saranno tutti spoiler XD, visto che sei partito da zero spoiler e qui siamo arrivati a un lunghissimo paragrafo spoileroso.

    Cosa accadrebbe se la gente iniziasse a dubitare della Justice League e pretendesse le loro identità pubbliche? Rispondo a questa domanda, sicuramente io non leggerei la storia che parla di questa cosa :D.

    La scena della cacca non mi ha scandalizzato, SPOILER mi ha sorpreso l'islamico che uccide una suora con la spada di Wonder Woman :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah il problema è che ad ogni post cerco un modo diverso per rendere il più fruibile l'articolo anche a chi non legge il fumetto. Stavolta i numerini con le note si adattavano male a ciò che volevo dire. Prima o poi troverò quello definitivo che userò regolarmente!

      Io purtroppo ho dovuto leggerla perché sono un completista ma sta' sicuro che non la consiglierei mai a nessuno!

      Sinceramente la scena della cacca l'ho inserita anche per farci due risate insieme! 😝
      Per lo spoiler, non ti sorprendere, alla DC scene del genere sono di casa da ormai molti anni.

      Elimina
  4. Non intervengo sulla storia in sé (come sai, non amo molto questo mondo, e poi sì... sembra Civil War dalle premesse...), ma sulla questione disegno sbagliato.
    Sai che anche in He-Man disegnavano a cazzo delle cose, sicuramente riferendosi a foto o disegni provenienti dai giocattoli? Del tipo "chissenefotte cosa disegno"

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per chi è lettore abituale ma soprattutto per chi è attento ai particolari, è una cosa fastidiosissima! Soprattutto se hai iniziato a leggere fumetti negli anni 90, quando gli editor erano attentissimi e non capitavano mai 'ste cose (le prime le ricordo già nei 2000).

      Comunque ero più curioso di sapere la tua, da noto batmanologo, su questo Batman, una situazione fuori luogo secondo me.

      Elimina
  5. Ha delle cose abbastanza trash da potermi anche piacere...
    Ribadisco quanto già detto in passato, in Civil War l'identità non doveva necessariamente essere pubblica, però si a giudicare dalla tua sinossi ci sono delle analogie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se non fosse stato così verboso, lo avrei anche apprezzato questo story arc.
      Su Civil War fai bene a correggermi, ne sono davvero poco, solo la situazione post evento dell'Uomo Ragno dato che avevo letto tutto Back in Black e One More Day.

      Elimina