Comunicazione di servizio

Dal 2 aprile 2022 non faccio più recensioni su fumetti, serie TV e film (salvo eccezioni). Non vengo pagato e non ricevo nulla in cambio, quindi torno alle origini, commenti da forum o da bar su ciò che ho letto o guardato, fregandomene del lato tecnico e obbiettivo o cercando di far capire qualcosa anche a chi non conosce l'argomento trattato.

giovedì 18 giugno 2020

Penultiman #0

True Identity
Storia: Tom Peyer
Disegni: Alan Robinson
Copertina: Alan Robinson
Casa: AHOY Comics
Prezzo: gratis
Pagine: 14
Data d'uscita: 4 marzo 2020
Lo trovate su ComiXology

Presentato come un numero 0, è in realtà una lunga anteprima già apparsa nelle pagine di Steel Cage, della AHOY Comics, dove veniamo a conoscenza di quale segreto affligge il più amato supereroe della Terra!

Appena ho concluso questa anteprima la mia esclamazione di stupore è stata: ma cosa ho appena letto?
In poche pagine si capisce che non siamo di fronte all'ennesima nuova serie con un supereroe che è l'ennesima copia di Superman. Penultiman viene dal futuro, dal 910° secolo, è l'ultimo penultimates (penultimo primate?), adottato illegalmente da un homo ultimus, l'ultimo passo dell'evoluzione umana.
Quando la Police Evolution irrompe a casa di Geg-Roxiplax, l'homo ultimus che lo ha adottato, per rimandarlo al tempo dove appartiene, il 610° secolo, chiede di non mandarlo lì perché verrebbe trattato come un inferiore, così lo mandano nel 2019, dove diventa un supereroe.
Nel presente vive nei panni dell'alter ego Wayne, agente dell'FBI di Manhattan, come potete vedere dall'anteprima.

La serie doveva partire il 6 maggio ma presumo sia stata rinviata per via dell'emergenza del Covid-19.
Quando si decideranno a farla partire, ho intenzione di seguire almeno il primo arco narrativo. Mi ha conquistato con questa trama originale e parecchio stramba.

14 commenti:

  1. Appena ho visto la copertina: Oh, una parodia di Superman.
    Appena ho iniziato a leggere: mah, la solita copiatura di Superman.
    Finito il post: cazzo che figo l'agente baffuto che cambia completamente i propri connotati..FINALMENTE..
    Ed è curiosa anche tutta la trama. Davvero!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ricordo manco cosa abbia attirato la mia attenzione, dalla copertina pare davvero l'ennesimo fumetto su un supereroe che pare Superman. Forse mi stava simpatico il logo della casa editrice 😝
      L'importante è che ho deciso di provarlo!
      È piaciuta anche a me la "trasformazione", un modo per togliere gli occhiali o il cambio di pettinatura. Resta un po' sfigato e emarginato come alcune versioni di Clark Kent ma a parte quello, non ha nulla in comune.
      Mi hanno proprio invogliato e spero che lo facciano uscire presto 😁

      Elimina
  2. Il penultimo dei supereroi, ma pure se fosse l'ultimo non lo leggerei :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Peggio per te! 😝
      Comunque non credo sia il penultimo supereroe, anche se per ora non ne hanno mostrati altri.

      Elimina
  3. Beh, tutto comunque sa di parodia del genere, eh.
    Persino il nome Wayne...

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non lo avevo notato ma vorrei sapere anche il nome (che non viene ancora detto).
      Di certo non si prendono sul serio 😁

      Elimina
  4. Ma che figata sei andato a pescare? non lo conoscevo ma suona interessantissimo. Seguo con attenzione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Culo! Spulcio sempre le nuove uscite USA ma non è che vado a sfogliare tutte 😁
      Speriamo si decidano a farla partire presto 😉

      Elimina
  5. Oddio, e questo da dove spunta?
    Quando ho letto il titolo del fumetto mi sono ribaltato. Ahaah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah solo per il titolo merita di essere il fumetto dell'anno! Tanti titoli con "firt-qualcosa" e invece loro usano "penultimo" 😁
      Però, al di là della parodia, c'è quel pizzico di originalità che mi ha incuriosito e non vedo l'ora di leggere il primo arco narrativo.

      Elimina
  6. Veramente esiste un supereroe che si chiama così??? ma è serio? non ho capito se è una parodia o cosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il personaggio è completamente nuovo.
      Questa anteprima ha poche pagine per riuscire a definirlo ma secondo me è un tragicomico, la situazione del supereroe è triste, anche se è amato da tutti, ha perso il genitore adottivo, è stato esiliato dal suo tempo e il suo alter ego è il re degli sfigati. D'altra parte ha delle trovare assurde che lo fanno sembrare una parodia.

      Elimina
  7. Il nome è assurdo, è dai tempi di Medioman che non beccavo una roba simile XD è soprattutto quel nome, a farlo sembrare una parodia!
    Però lo spunto non è male e anche la trasformazione totale è una buona idea.
    Appena partirà, facci sapere di più ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah è vero, anche io ho pensato per un attimo a Medioman 😅
      La trasformazione sembra uno schiaffo a chi si lamenta sempre che è impossibile che la gente non riconosca Superman quando si mette gli occhiali, così l'hanno estremizzata ma facendogli cambiare del tutto aspetto.
      Appena si decideranno a farlo iniziare, lo prenderò e leggerò con piacere!

      Elimina