giovedì 2 dicembre 2021

[SERIE TV] The Ranch - Speciale Natale (dalla parte 2 e 3)


Da poco più di un mese ho di nuovo Netflix e ne ho approfittato per fare un ripasso della prima stagione, che con questa è la quarta volta che la guardo e ancora una volta fila via in un attimo, la si riguarda con piacere tra battute che ricordavo bene e quelle che avevo rimosso.
Da febbraio 2018, quasi 4 anni, non ne ho più parlato perché la seconda stagione non l'ho mai conclusa (per evitare i cliffhanger mi fermo al penultimo episodio) e poi non ho avuto più tempo, dando la precedenza ad altre serie.
Oggi è conclusa, dopo 4 stagione (8 parti) ed è tempo di fare una bella maratona, anzi, passeggiata, perché voglio proseguire dopo le vacane di Natale-- ah no, Leuropa ha detto che è meglio evitare di usare quella parola con la N. No, non mi riferisco a "negro". Dopo le "feste". Sì, come no, ah ah ah! Dirò "buon Natale" a tutti fino alla morte, anche ad atei e credenti di altre religioni, che non hanno mai avuto problemi a ricambiare, anche se non credenti/credenti dello stesso Dio! Chiusa parentesi del politicamente corretto di 'sto cazzo!

Il periodo natalizio dura ben 6 episodi, si iniziano a vedere gli addobbi dal nono episodio della seconda parte (d'ora in poi abbreviato), poi la Vigilia c'è a cavallo della P2E10 e la P3E1, per poi proseguire le Feste fino alla P3E4. Il capodanno si salta e dal quinto episodio deve essere passata anche la Befana (o quello che festeggiano oltreoceano) perché le decorazioni sono tutte sparite.

Mi sarebbe piaciuto fare un video con tutte le clip ma sono una pippa col montaggio (non riesco a trovare il software giusto), quindi accontentatevi della descrizione delle scene, con qualche citazione.


Allerta spoiler!

Si avvicina Natale, Beau e Maggie stanno divorziando e discutono sul ranch perché lui vorrebbe lasciarlo a Colt, dato che Rooster l'ha abbandonato per andare a lavorare in un altro ranch, mentre lei pretende che sia lasciato a entrambi. Cocciuto, il capofamiglia preferisce perdere il ranch piuttosto che cedere.
Nonostante il momento delicato, non mancano tanti momenti esilaranti, come Rooster che si paragona a Gesù. O Hank, il cliente fisso dell'unico locale della città, che resta allibito quando capisce che è già passato il Ringraziamento ed è quasi Natale, nonostante gli addobbi.
Si chiude la sigla dell'ultimo episodio, Beau vede gli hug del figlio davanti il camino, con luci natalizie e una musica con chitarra rilassante, che creano un'ottima atmosfera, "stivali" che aveva perculato all'inizio della stagione, e se li infila, quando scende Colt e lo becca, in un siparietto divertente.
Colt: Ma che cazzo ti sei messo?
Beau: E che ne so? Me li sono trovati ai piedi.
Colt: Be', fa' attenzione, costano 170 dollari.
Beau: 170 dollari!? Ma che cazz-- è un ottimo prezzo!
E dopo un profondo dialogo, il padre se ne va con gli stivaletti.
Colt: Cosa? Scusa, te ne vai così?
Beau: Basta parlare!
Colt: No, voglio dire con i miei hug!
Alla fine della puntata, quando nel locale di Maggie si scambiano i regali, Colt regala un paio di Hug al padre, con le critiche della madre e del fratello per l'assurdità ma Beau ringrazia con un occhiolino e un OK con la mano, ringrazia il figlio senza farsi vedere dal resto della famiglia.


Prima di andare al locale, a casa arriva l'amica Joenne e con Beau si scambiano i regali. Entrambi hanno scelto un berretto con il logo della propria fuoristrada, dato che si sono sempre punzecchiati su questo, lui ha una classica Ford, lei una Chevrolet. Lei è quella che lo convince a raggiungere la famiglia alla festa al locale, dato che non ci voleva andare per la lite col figlio più grande.
Maggie riaccompagna Beau a casa, ubriaco ma sempre divertente. Lei augura buone feste a Heather e lui borbotta per il politicamente corretto, "Si dice buon Natale! Al diavolo il politicamente corretto!". Concordo!
Quando l'ex moglie lo lascia a dormire sul divano, lo prende in giro dicendo che arriveranno i 3 fantasmi del Natale.
Nel mentre, Rooster è a casa della fidanzata e fa un'osservazione su quanto fosse migliore il Natale da piccoli, quando ricevevi giocattoli, mentre da grandi si ricevono solo mutande e famiglia. Vero!
Il giorno di Natale Beau dà il regalo a Colt, un quaderno coi ritagli di giornale su tutti gli articoli dedicati a lui di quando giocava a football. Cosa inaspettata per un uomo rude come lui.

Direi che è tutto. The Ranch torna a gennaio con le recensioni delle stagioni che non ho visto.
A domani per un nuovo articolo natalizio.


Se sei un fan della serie  Netflix o vuoi solo saperne di più:

2 commenti:

  1. Oddio non so neanche cosa sia questa serie. A parte che io di serie non me ne intendo, comunque vedo che pure qua sbevazzano!!! ahahaha
    Sei un grande! Mi hai schiantato con la storia che ti fermi alla penultima puntata così eviti il cliffhanger, ahahaha ma li hai fregati sti sceneggiatori!!! Se lo scoprono ti mettono il cliffhanger nella penultima! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se non te le replicano 400 volte in TV e se non segui in streaming, è praticamente sconosciuta. Ma anche per chi ha Netflix, non mi è capitato che qualche altro blogger ne parlasse. Peggio per loro! Perché a differenza tua, seguono tante serie, quindi non hanno scuse.
      Ahahah! Sta' bona, nei giorni in cui non voglio bere la sospendo, poi appena la riprendo, birra fissa per guardarla perché loro bevono dalla mattina alla sera e tu non puoi fare a meno di fare loro compagnia 😂
      C'è un altro trucco per quando fai una maratone. Se ti prende non riesci a staccarti e rischi di fare nottata, perché la fine di ogni episodio è col pepe e devi iniziare quello dopo. Basta fermarsi a metà episodio, quando tutti è rallentato, quasi moscio. Ma anche dopo 5-10 minuti dall'inizio, tanto che la frase fissa è "pareva chissà che cosa dovesse accadere e invece...".
      Comunque sì, speriamo non se ne accorgano ma la maggior parte dei divoratori di serie non ce la fanno a fermarsi, sono drogati e vogliono guardare tutte quelli disponibili, anche se poi c'è la bestemmia finale perché devono aspettare qualche mese.

      Elimina