Comunicazione di servizio

Dal 2 aprile 2022 non faccio più recensioni su fumetti, serie TV e film (salvo eccezioni). Non vengo pagato e non ricevo nulla in cambio, quindi torno alle origini, commenti da forum o da bar su ciò che ho letto o guardato, fregandomene del lato tecnico e obbiettivo o cercando di far capire qualcosa anche a chi non conosce l'argomento trattato.

martedì 2 ottobre 2018

2 Broke Girls (terza stagione)

Prosegue il mio recupero di questa simpaticissima sitcom in una stagione che non tradisce il lato comico ma che rallenta un po' i toni.
Divorata anch'essa in pochi giorni, una volta conclusa si ha una leggera sensazione di ripetitività, con le solite situazioni che non portano a molto.
Ci sono delle svolte, come l'avvio Attenzione Spoiler: del nuovo negozio, ricavato da una stanza inutilizzata del diner, la scuola per pasticcieri che inizia a frequentare Max, grazie all'aiuto della bionda Caroline (che deve fare da segretaria in modo da affrontare la grande spesa) e le vicende amorose, con la mora che perde la testa per un meticcio mezzo afro e mezzo ebreo, Eric Andre che avevo adorato in Non fidarti della Sr**** dell'Interno 23 (vicenda alquanto assurda, vista la sua bruttezza) e la
bionda che ha una storia con l'affascinate chef francese che però è sposato e in una relazione aperta.
Nonostante ciò che ritengo negativo, ci sono tante piccole vicende verticali che mi hanno fatto apprezzare questa stagione, come l'inquilino legittimo dell'appartamento delle protagoniste (l'ultra settantenne che non ha perso la libido - ho visto me stesso tra quarant'anni!) o l'allibratore che sembra una controfigura di Bob De Niro (con tanto di somiglianza e battuta da parte di Oleg).

Visto l'ultimo episodio la mia reazione è stata "ah ma è già finita?". Che sia un bene o che sia un male, lo lascio giudicare a chi ha già visto questa stagione, perché nella mia recensione ho cercato di restare super partes!
Un calo confronto alle prime due stagioni ma che non mi fa demordere e non vedo l'ora di guardare la quarta!

p.s. ma perché ogni volta che entra in scena Sophie, la mamma di Stifler di American Pie, ci deve stare un'ovazione da parte del pubblico (quello che fa le risate)? Non l'avevo notata nelle due precedenti stagioni ma in questa dà davvero fastidio!

16 commenti:

  1. Io di questa serie ho visto solo qualche episodio a caso su Italia 1, diciamo che è simpatica.
    Il fatto che la terza stagione finisca subito, o meglio dia questa sensazione, è un bene.
    Meglio lasciar la gente con un pizzico di appetito^^

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La velocità ce l'avevano anche le due precedenti stagioni ma questa mi ha dato la sensazione di scorrere più velocemente. Le vicende che ho coperto sotto spoiler si susseguono velocemente tanto da sembrare un lungo film.

      Elimina
  2. Finalmente una serie che conosco e che incontro spesso su italia1, anche se.... cambio canale.
    Non mi piace. Troppo sciocca.
    Preferisco guardare le repliche di Friends..
    Pensa tu!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come sei diventato spocchioso ed antipatico.
      Mi sono offesa. Tiè!

      Elimina
    2. Eeeh addirittura spocchioso ora?
      Friends è imbattibile, paragonami questa serie a qualcosa più leggero, come ad esempio Tutto in Famiglia o La Vita Secondo Jim, secondo me due sitcom più affini a questa serie. Quelle che per me sono sitcom di serie B (valide ma non ai livelli di quelle di serie A) 😉

      Elimina
    3. Ma La vita secondo Jim è meravigliosa!!!
      Lorenzo da piccolino si incantava a guardare Jim bisticciare con Andy e rideva come un pazzo.
      Anche Tutto in famiglia mi fa molto ridere.
      Ma questa proprio no.
      E non l'ho paragonata a Friends.
      Te l'ho citata solo perché subito dopo Italia1 trasmette le sue repliche..

      Elimina
    4. I due che ho citato li adoro (Andy è un personaggio fantastico, doppiato alla grande) ma sono troppo familiari per i miei gusti, preferisco quelli con giovani single.

      Elimina
  3. La veducchiavo su Italia Uno qualche anno fa, più che altro per il davanzale della protagonista.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che quello è un grandissimo incentivo 😄
      Ma è anche molto simpatica! Volgare, sfacciata e rozza, come piacciono a me 😍

      Elimina
  4. Applausi davvero fastidiosi, anche se a volte perfetti ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì ma perché sempre con lei che entra in scena? Non lo capisco, manco fosse una guest star che appare in un solo episodio (di solito è usata per loro).
      Adoro il personaggio ma mi sembra esagerato.

      Elimina
  5. Niente, non mi ispira :D.

    la mamma di Stifler: arghhhh, fortuna che American Pie ho smesso dopo la delusione del capitolo n.2

    RispondiElimina
    Risposte
    1. American Pie valgono solo i primi 2 (a me è piaciuto) e il Reunion!

      Elimina
    2. Ecco, potrei incollare il non mi ispira che ti scrissi qua nel nuovo post :D

      Elimina
    3. 😄
      Tanto la trama orizzontale ha proceduto veramente poco, quindi sì, potevi incollare questo commento 😝
      Con l'aggiunta che ora la mamma di Stifler non la sopporto più!

      Elimina