mercoledì 24 ottobre 2018

Il ritorno ufficiale di Conner Kent (Superboy)

La notizia mi è stata anticipata qualche giorno fa dall'amico Salvo di Wally Said su Telegram, il ritorno di Conner Kent, il clone di Superman che ha avuto molti ruoli importanti a partire dagli anni 90, per poi avere una triste fine dopo l'insuccesso della sua versione New 52 (il reboot che ne ha cambiato completamente la sua storia, rendendola insulsa).
Stavo monitorato il suo possibile ritorno da mesi (leggi qui e qui, senza dimenticare le citazioni qui e qui) ma poi come un fulmine a ciel sereno, dopo che non ci speravo più molto, è arrivata la conferma! Una nuova linea editoriale della DC Comics, pur sempre in coninuity (come la DC's Young Animals), chiamata Wonder Comics, che propone il
ritorno della Young Justice, il gruppo fondato dal trio Conner/Drake/Allen che ha dato poi vita ai Giovani Titani degli anni 2000. Drake non è mai sparito, per Conner vi ho linkato tutto e Bart Allen Attenzione Spoiler: abbiamo avuto modo di rivederlo nell'epilogo di Flash War (qui).
Da notare che il vecchio costume, abbandonato nel 2001, sostituito con 'nu jeans e 'na maglietta dal 2003. Mi ero rassegnato di rivederlo in costume, ormai la sua T-shirt col simbolo rosso su sfondo nero era il suo non-costume definitivo, con l'orribile taglio di capelli corti. Pareva non ci fosse speranza, anche nella sua breve avventura su Adventure Comics ma poi ecco il reboot del 2011, che gli dona di nuovo un costume ma a discapito delle storie.
Il vecchio-nuovo costume riprende molto quello del 1993, nonostante le inutili modifiche, come i guanti, ora da runner dei colpi in banca, la S sulla spalla del chiodo, del tutto inutile, gli spuntoni sulle spalle, le toppe sulle ginocchia (perché?) e la riga dei capelli messa nel lato sbagliato...
In compenso ha di nuovo il doppio taglio (sarà che va di nuovo di moda, almeno in Italia?) anche se il ciuffo da emo lo avrei evitato, preferivo quello voluminoso stile californiano anni 90, che si vedeva nella sua serie regolare qualche anno dopo il suo debutto.
Non si capisce se abbia l'orecchino o meno (in principio sull'orecchio aveva una targhetta, quando era dentro il cilindro di vetro, mentre veniva creato, ecco perché ci ha poi messo un orecchino).
Il come e il perché del suo ritorno sono ancora ignoti, bisogna aspettare gennaio per conoscere tutti i dettagli.

p.s. da annotare anche il ritorno dei Wonder Twins e la loro scimmia della serie Super Amici.

14 commenti:

  1. Ho sempre trovato Superboy un gran tamarro, il giubbotto di pelle sopra il costume è una roba anni ’90 (lo usava anche Rogue degli X-Men allora) che non serve assolutamente a nulla ma fa figo ;-) Anche con i jeans e la maglietta manteneva la natura tamarra del personaggio. Quindi da una parte ben venga il ritorno al vecchio look, anche se quel ciuffo non si può guardare ;-) Cheers

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai espresso il mio stesso pensiero, il chiodo fa proprio fico!
      Jeans, maglietta e scarponi da contadino (viveva coi Kent a Smallville in quegli anni).
      Il doppio tagli mi va bene, il ciuffo da emo decisamente no! Sarebbe stato perfetto col ciuffo voluminoso che andava negli anni 90, che gli disegnavano verso la fine degli anni 90 (non riesco a trovare una cazzo di immagine!).

      Elimina
  2. Decisamente la versione che preferisco è quella con il costume e il giubbotto di pelle! La peggiore con i jeans.

    RispondiElimina
  3. Tutti questi qui e qui mi danno ansia e mi fanno pensare ad un vecchio sociopatico e polemico dei blog che mi tartassava mesi fa.
    Ok, non c'entra nulla. Ma cosa potrei mai dirti sul clone di Superman? :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per la mia risposta puoi andare qui.
      E chi era costui?

      Elimina
  4. Io aspetto infatti i Wonder Twins, per ora.
    Non conoscevo questo personaggio di cui parli, ma noto che i niucinquatadue hanno fatto solo danni... XD

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne ero certo!
      Non ti è capitato neanche nell'universo Amalgam, seguito delle Battaglie del Secolo, in cui si amalgamava con Peter Parker, diventando Spider-Boy?
      Quel reboot lo dovevano chiamare "le 52 cazzata di DiDio/Lee/Johns"...

      Elimina
  5. Ma è un figo 😃 l' ho trovata io l'immagine come come here 😄😄😄

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma davvero? Dai, passa il link allora! 😁

      Elimina
  6. Fighissimo :D da ignorante posso solo dire che esteticamente mi convince, non so di trama XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Seppure con i suoi difetti, posso ritenermi soddisfatto!
      Per le trame, vedremo. Più che le storie, a me interessa il come tornerà e se avrà un legame col passato di Superman, dato che è stato cancellato nell'ennesima riscrittura della continuity avvenuta di recente.

      Elimina
  7. Il ritorno alle origini del vero Superboy (perché a me del figlio di Clark non è mai importato granché) mi fa molto piacere. Tutto dipende dalle storie, cosa su cui purtroppo sono pessimista.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me il figlio piaceva prima che diventasse Superboy. Nonostante Tomasi scriva belle storie su lui, rendendolo un personaggio delizioso, ne farei volentieri a meno.
      Sulla qualità delle storie incrocio le dita ma ciò che a me fa veramente paura, è come tornerà. Sai che sono un maniaco della continuity e se non fosse reinserito nella vecchia, ci resterei molto male!

      Elimina