Comunicazione di servizio

Dal 2 aprile 2022 non faccio più recensioni su fumetti, serie TV e film (salvo eccezioni). Non vengo pagato e non ricevo nulla in cambio, quindi torno alle origini, commenti da forum o da bar su ciò che ho letto o guardato, fregandomene del lato tecnico e obbiettivo o cercando di far capire qualcosa anche a chi non conosce l'argomento trattato.

domenica 2 dicembre 2018

#Tag: Il Natale del passato, del presente e del futuro

Grazie a Iliad del cazzo, che mi ha lasciato senza connessione, ho mancato il primo giorno ma recupero oggi, un post di giorno e uno di notte. Domani pomeriggio il terzo. Ci perderò in visite ma pazienza, devo portare a termine il mio obbiettivo!
Nominato un anno fa da non ricordo chi (scusami, se ci sei rammentamelo nei commenti), in una tag natalizia ideata dall'amico Riccardo Giannini nel suo vecchio blog, non sono riuscito a rispondere la notte di Natale, come gli avevo detto ma ho promesso che sarebbe stato il mio primo post natalizio del 2018. Ogni promessa è debito, nonostante odi le catene!
Natale si avvicina e per iniziare a respirare la giusta atmosfera, ho pensato di realizzare questo piccolo giochino. Il fantasma dei Natali passati, presenti e futuri ci viene a far visita...Racconterò così il Natale vissuto da bambino, il Natale oggi e quello che sarà il mio Natale futuro.

Al termine del gioco NOMINERO' alcuni amici blogger. Le nomination sono libere: potete anche non farle, ma devono essere al MASSIMO SETTE (25, 2+5 = 7. Ahhaahhaahah). Inoltre, a vostro piacere, potete pubblicare una foto di un vostro Natale. Ultima regola: linkare il blog che vi ha nominato e tornare qui pubblicando nei commenti il vostro link del post.
NATALE PASSATO
Ogni anno il Natale iniziava con il catalogo Amico Giò, che sfogliavo fino a consumarlo! Subito dopo arrivavano le pubblicità (ricordate le mie 5 preferite?). Poi c'era l'immancabile letterina a Babbo Natale, abbellita da disegni e poesie prese da qualche libro scolastico, che veniva posizionata tra i rami dell'albero o nel caminetto (se non era acceso) e ricordo ancora lo stupore nel non vederla più, significava che era arrivata a destinazione!
Si proseguiva col conto alla rovescia per la chiusura delle scuole, passando per l'immacolata in cui facevamo albero e presepe (con personaggi comprati coi sudati risparmi di mio padre, quando era giovanissimo e essendo circondati dalla campagna, andavamo a prendere del vero muschio).
Un'emozione continua che durava fino al 6 gennaio. Poi la depressione fino a Carnevale.

NATALE PRESENTE
A settembre mi sono trasferito al mare, quindi sarà il mio primo Natale lontano dalla città. Fa caldo e l'ambiente è poco natalizio ma sprizzando lo spirito da tutti i pori, ci penso io a renderlo tale.
Gli addobbi li mostrerò nei prossimi giorni.
Come ogni anno, per tutto dicembre mi sparo film e puntate di qualsiasi serie, purché sia tutto a tema natalizio! Non mancano le musiche in sottofondo.
Nonostante la magia sia defunta da tantissimi anni, provo a rianimarla con queste tradizioni e molto raramente sento un scintilla che dura un decimo di secondo ma mi accontento.

NATALE FUTURO
Non so esattamente perché ma sono quasi sicuro che in futuro mi trasformerò in Ebenezer Scrooge, credo sia scritto nelle stelle, è il destino inevitabile di un irrimediabile cinico.
Però spero che verranno a farmi visita i tre fantasmi, per riportarmi sulla retta via sul tramonto dei miei anni.


Nomino:
- Arcangelo
- Conte
- Orso
- Kiral
- mio cugino Tancredi (magari gli faccio resuscitare il blog)
- Elfoscuro
- Pakos
In caso ci fosse qualcuno che ha già risposto alla catena, fatemelo sapere che lo sostituirò.


Appuntamento a mezzanotte meno un minuto per aprire la caselle numero 2 del calendario!

31 commenti:

  1. Ahhh sono di nuovo capitato in una tag, maledizione ahahaha
    Risponderò all'appello tra un po', ho già programmato roba più succulenta prima eheheh

    Comunque anch'io diventerò un Scrooge, la strada l'ho già imboccata ahahahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tranquillo, quando e se vuoi. Solitamente non nomino ma stavolta ho pensato di resuscitare questa catena creta da Riky e che non ha avuto il successo che meritava!

      In effetti tu mi sembri ancora più portato di me a diventarlo, a differenza di noi eterni bambinoni ultratrentenni 😝

      Elimina
    2. Praticamente Kiral sarà lo scrooge senza libri (tranne quelli di magia).

      Elimina
    3. XD ho perso la faccina, mi è partito il pubblica prima

      Elimina
    4. Canto di Natale solitamente lo legge un anziano con un plaid sulle gambe, di fronte un camino.
      La sua storia invece me la immagino narrata da un bimbominkia con tablet che scorre il dito per cambiare le pagine, con una tuta termica 😆

      Elimina
  2. Buon inizio ^_^ Sappi che per colpa tua oltre ad iniziato anche quest'anno "un libro natalizio al giorno" su un mio blog, ho iniziato anche "un fumetto natalizio al giorno" su un altro. Non so se ce la farò, ma per ora è divertente provarci ;-)
    Ah, e il primo fumetto è in tuo omaggio, cioè SUperman!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!
      Mi spiace averti influenzato con questa cosa impegnativa 😆 A me la formula "natalizio al giorno" ha portato sfiga nel 2010, spero che a te andrà meglio!
      Il post su Superman ce l'ho tra le email, in attesa di recupero dato che sono tornato attivo da oggi e ho un bel po' di roba da recuperare (mentre continuo ad addobbare casa). L'altro me lo segno dato che non seguivo ancora quel tuo blog 😉

      Elimina
  3. ahhaah, adesso vogliamo sapere il responsabile della tua nomination!
    I cataloghi sono un must del mio Natale da bambino, in effetti: LEGO, Giocheria-Giochi Preziosi, Gig, Amico Giò (che era Gig e Giochi Preziosi insieme). La letterina era immancabile (per essa sacrificavo anche il catalogo ritagliando il gioco desiderato!), così come la calza appesa il 5 gennaio sera.
    Il muschio mio padre lo prende ancora in campagna!
    Il Natale presente lo rendi vivo, con il blog e con tutto l'intrattenimento a tema.
    Aggiungo ovviamente "Natalissimo" disney!
    Secondo me non sarai affatto uno Scrooge nel futuro, anzi, Natale sarà una bellissima festa nella quale manterrai le tue attuali tradizioni, ma rivivendo anche un po' di passato con tuo figlio(spero maschio) e i suoi giochi!

    Belle le nomination che hai fatto, leggerò tutto con grande piacere.
    Grazie per aver resuscitato questo mio tag :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cazzo, mi sto spremendo le meningi da pranzo... voglio sapere anche io il nome del perfido nominatore!
      I cataloghi li ricordo tutti con amore ma Amico Giò resta il mio preferito 😍 immancabile ogni Natale!
      Tuo padre è un grande! Il mio ha smesso dopo che siamo cresciuti ma sono certo che ricomincerà coi nipotini. A me il presepe piaceva da bambino, ora non lo sopporto, preferisco villaggi innevati (se non costassero troppo li farei tutti Lego).
      Vero, non va sottovalutato il blog per il Natale del presente! Natalissimo era da citare dato che è una tradizione recente ma tanto avrà un post tutto suo!
      Per il futuro mi potrebbe salvare solo un figlio, ovviamente maschio perché, citando Borat, avrò un maschio o un aborto!

      Spero davvero di rianimare questa tua iniziativa!
      Una promessa è una promessa (altra citazione a un gran film natalizio!).

      Elimina
  4. 😄 Io apro il "sipario" di Natale..con il mio primo film preferito:KEVINNNN 😲!!!! 😄😄😄

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mamma Ho Perso l'Aereo e il suo seguito NON devono mancare, insieme a Una Poltrona Per Due e a Il Principe Cerca Moglie 😍
      Viva Keeevin!

      Elimina
    2. E Natale in affitto😉🎄😂

      Elimina
    3. Va be', quello è il NOSTRO film di Natale! 😘
      E pensare che tu manco lo conoscevi Ben Affleck prima di conoscere me 😝

      "oh albero, oh albero, ci porti un bel Nataaaleee... la neve scende come un treeen..."
      "Come un VEL!"

      Elimina
  5. Il catalogo amico Giò proprio non lo ricordo..il tuo programma per il Natale presente è degno di nota e mi sa che lo seguiremo anche noi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È roba di fine anni 80, primi 90, probabilmente eri già grande.
      Ti dirò, nonostante ami tutti i tuoi post, se seguirai il mio esempio, ne sarò ancora più ben lieto!

      Elimina
  6. Tag natalizia? Ci sto, inizio a lavorarci adesso ;)
    Ma per te è sparita la magia?, Per me è solo cambiata - e sì, ogni tanto qualcuno prova a rovinarmela, ma in qualche modo ne esco non troppo pesto :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È sparita quella che mi fa comportare come un bambino, risultando un ritardato (tipo Will Ferrell in Elf). È quella che vorrei.
      E ogni anno divento sempre più svogliato...

      Elimina
  7. Eccoti servito il mio contributo alla tag

    https://cupavoliera.wordpress.com/2018/12/03/tag-christmas-carol/

    Sarà attivo lunedì mattina per le dieci meno un quarto ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che velocità!
      Questo lo leggo subito, fanculo la vendetta! Rischierei di leggerlo a Pasqua! 😆

      Elimina
  8. Questa nomination mi piace! Mi sa che rispondo la settimana prossima.
    Il catalogo Amico Giò era una meraviglia ma portava anche tanta sofferenza! XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai, rianimiamo questa tag!
      Ahahah vero, sia per chi non riceveva nulla e sia per i più viziati (presente!) che avrebbero voluto quasi tutto!
      Però io mi divertivo anche a fantasticare di avere alcuni giocattoli.

      Elimina
  9. Sono ancora sommerso da cose da fare, ma il sacro testo del Fra-codice dice "La Tag di un fratello è sacra, rispettala e portala avanti", quindi a breve continuerò la catena e riaprirò il Pub per una veloce bevuta.

    Nicolò, Natale passato
    Federico, Natale presente
    e Io, Natale Futuro...siamo noi i fantasmi che ti prenderanno a calci in culo per farti rivivere la bellezza del Natale.
    Dove c'è una scintilla io vedo il fuoco, tornerai a scrivere letterine TEODOR!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah viva il Fra-codice!

      Già vi immagino vestiti da fantasmi, Nico da luce come Jim Carry in Christmas Carol, che fa le sue mosse sceme.
      O Leonardo che entra nel mio ufficio tutto euforico per chiedermi di passare il Natale da lui e io che brontolo 😂

      Elimina
  10. Scusami vedo ora non sapevo che ero stato taggato e di solito quando vedo la parola Natale me ne sto lontano. Ma sono onorato di tale citazione e ricambierò tale atto appena possibile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sei assolutamente obbligato, soprattutto se ti tieni lontano da post natalizi ma se hai deciso di rispondere alla chiamata, non può che farmi piacere!

      Elimina
  11. In effetti dopo la Befana mi viene il magone, che più a Carnevale finisce a Marzo..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, allora non sono l'unico!
      Carnevale era un contentino, il bello arrivava a Pasqua, comunque ricorrenza di serie B.

      Elimina
  12. Grazie del pensiero ma passo, Non son bravo con i ricordi.

    RispondiElimina
  13. Ciao Ema,
    visto che il Conte lo hai unto tu e poi ha unto me, ecco il mio contributo natalizio:
    https://redbavon.wordpress.com/2018/12/10/tag-il-natale-del-passato-del-presente-e-del-futuro/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da maniaco delle notifiche, mi sono arrivati i tuoi avvertimenti nel blog di Riky e del Conte prima che mi avvisassi e sono andato dritto a leggere il tuo post.
      Ma grazie lo stesso per avermi avvisato direttamente! 😜

      Elimina