domenica 15 marzo 2020

Sigle cartoni (quelle veramente belle): Tommy

Chi mi conosce bene, ormai sa che per me le sigle dei cartoni animati muoiono con l'uscita di scena di Marco Destro e l'arrivo di Vanni. Sono affezionato a Marco e a molte di quelle cantate da Cristina D'Avena, le più vecchie, per una questione anagrafica ma non sono tra le mie preferite.
Da una scala da 1 a 100 ci sono: a 0 quelle di Vanni, a 20 quelle di Marco e Cristina e a 100 quelle di Riccardo Zara e i Cavalieri del Re, Nico Fidenco, Le Mele Verdi, Enzo Draghi e molti altri.
In questa nuova rubrica voglio riproporle per un tuffo nostalgico nel passato insieme e per sapere cosa ne pensate voi!


Da Wikipedia:
La sigla italiana dal titolo "Tommy" (testo di Francesco Di Giacomo, Onirico e Sherpa, musica di Rodolfo Maltese, Onirico e Sherpa) è interpretata da La banda di Tom, pseudonimo del Banco del Mutuo Soccorso. È stata presentata anche una possibile sigla dai Cavalieri del Re dal titolo "Tommy & Huck" (reperibile su internet), che fu però scartata. In seguito i Cavalieri del Re ne riutilizzarono la melodia, cambiando il testo, per comporre la sigla di Yattaman.
IL RICORDO
Questo cartone (e un'altra serie di cui parlerò più avanti) mi hanno introdotto a Tom Sawyer e al mitico Mark Twain, una delle poche leggende letterarie nate nel nuovo mondo.
Ricordo abbastanza bene tutti gli episodi, soprattutto quello della verniciata dello steccato perché è stato ripreso anche in un episodio de I Simpson, perché non ho perso una replica fino a che le TV minori lo hanno trasmesso.
La sigla adoravo cantarla a squarciagola, talvolta sbagliando qualche strofa (mi capita ancora oggi).

21 commenti:

  1. Era un cartone che seguivo poco, non avendo un elemento fantastico marcato. A vedere le immagini oggi, devo dire che i disegni sono molto carini!

    La sigla... è stato un bene, come Yattaman funziona meglio.
    I Cavalieri non buttavano via nulla: anni fa, mi sono imbattuto nella loro proposta per X Bomber, poi trasformata in Moby Dick V, e se ricordo bene, la loro proposta per Vicky il vichingo divenne La spada di King Arthur.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non andava ancora quel cazzo di stile deformed che ha caratterizzato gran parte dei cartoni dal 2000 in poi. C'è tanta avventura e basta, come anche nel sequel/spin off di Hack.

      Questi retroscena sui Cavalieri non li conosco comunque concordo, la musica è più adatta per Yattaman.
      Per Artù hanno esagerato, è più bella della serie stessa 😅

      Elimina
  2. Io invece trovo molto sopravvalutate alcune delle sigle "antiche", ma lì ci sono perle inimmaginabili.
    Questa è carina, la canticchiavo, ma sostanzialmente è piatta sia musicalmente che vocalmente, specie rispetto alle altre (del periodo, o mediasettiane, che avevano fior fiore di musicisti).

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È una delle poche cose su cui non concordiamo. Preferisco le vecchie anche quando il testo non c'entra nulla col cartone
      Tecnicamente sono un ignorantone, quindi difficilmente noto il pattume 😝
      Di Mediaset mi sono dimenticati di citare Enzo Draghi, che metto sullo stesso piano dei grandi da 100 😍

      Elimina
    2. Trovo le sigle Mediaset dal 1985 al 1998 davvero superbe, musicalmente. Ricchissime. Quelle vecchie se lo sognano, un lavoro così... :D

      Moz-

      Elimina
    3. A memoria non riesco a fare un paragone tra Mediaset e tutti gli altri, però di queste ultime preferisco più quelle anni 80 che quelle anni 90. Poi magari è solo una questione anagrafica, dato che più invecchiavo e meno le tolleravo. Però ci tengo a sottolineare che molte di quelle vecchie che amo, le ho riscoperte da grande, perché la Mediaset le aveva già sostitute. Ad esempio ricordo più la nuova di Candy Candy, è quella che ho sentito di più, però preferisco la vecchia. Idem per Lady Oscar ma ne avevamo già parlato da te.

      Elimina
    4. Sì, sì, ricordo :)

      Moz-

      Elimina
  3. No, stavolta in disaccordo, e comunque Cristina è il top ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cristina con me ha chiuso dopo che ha rifatto le sigle di Holly e Benji, Dr. Slump e Doramon! 😠

      Elimina
  4. Che ricordi! Ricordo la sigla, il cartone, i piedoni nudi nella sigla (nessuno indossava mai scarpe :D)...pensa che ho ancora il librone sul cartone delle ERI Edizioni RAI

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da aspirante scalzista li ho sempre invidiati! 😄
      Non ho presente il librone ma immagino sia bellissimamente nostalgico 😍

      Elimina
  5. Do you understand there's a 12 word phrase you can say to your man... that will induce deep feelings of love and impulsive appeal for you buried inside his heart?

    That's because deep inside these 12 words is a "secret signal" that triggers a man's instinct to love, please and care for you with his entire heart...

    ===> 12 Words Who Fuel A Man's Desire Instinct

    This instinct is so hardwired into a man's mind that it will drive him to work harder than before to make your relationship as strong as it can be.

    As a matter of fact, triggering this powerful instinct is so binding to having the best possible relationship with your man that the instance you send your man a "Secret Signal"...

    ...You'll soon notice him expose his mind and soul for you in such a way he never experienced before and he'll see you as the only woman in the galaxy who has ever truly fascinated him.

    RispondiElimina
  6. Io non ricordo affatto Tommy, ricordo bene "Il mio amico Huck" :D.
    La verniciata dello steccato la ricordo anche nella memorabile parodia Disney di fine anni '80 inizio '90. Storia fantastica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e ricordo la relativa sigla di Cristina D'Avena. Carina, ma non tra le top.

      Elimina
    2. Ho dovuto cercarlo Il Mio Amico Huck, credo di averlo intravisto ma mai seguito... Di Huck a me piaceva "Le avventure di Huckleberry Finn - Un fiume di avventure con Huck", quello in cui girava con lo schiavo negro Jim. Ricordo benissimo l'episodio nella casa galleggiante ma non se fosse casa sua e se fosse lì che trovava il cadavere del padre.
      La parodia Disney ora mi sfugge.
      La sigla di Cristina appena ascoltata, fa schifo! 😆

      Elimina
  7. Giuro, sto Tommy proprio non me lo ricordo.

    Nico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo passavano su T.R.E. mi pare, forse pure su Junior TV.

      Elimina